POLIGONO DI TIRO DI MOMPIANO BRESCIA 06.02.1944

(Brescia - Lombardia)

POLIGONO DI TIRO DI MOMPIANO BRESCIA 06.02.1944

POLIGONO DI TIRO DI MOMPIANO BRESCIA 06.02.1944
Descrizione

Località Poligono di tiro di Mompiano, Brescia, Brescia, Lombardia

Data 6 febbraio 1944

Matrice strage Fascista

Numero vittime 2

Numero vittime uomini 2

Numero vittime uomini adulti 2

Descrizione: Incarcerati per la loro attività partigiana, Ermanno Margheriti ed Astolfo Lunardi vengono condannati a morte il 5 febbraio 1944 dal tribunale speciale di Brescia, per rappresaglia all’uccisione di un soldato della RSI avvenuta due giorni prima. Alle 4 del mattino del 6 febbraio i due detenuti vengono condotti al poligono di tiro di Mompiano (fraz. di Brescia) e fucilati.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: rappresaglia

Scheda compilata da Luigi Borgomaneri e Igor Pizzirusso
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-10-12 06:31:04

Vittime

Elenco vittime

1. Astolfo Lunardi nasce a Livorno nel 1891 e si trasferisce nel 1911 a Toscolano del Garda (Bs). Dopo aver partecipato alla Prima guerra mondiale, emigra in Francia. Tornato in Italia si stabilisce a Brescia dove svolge la professione di cartellonista e pubblicitario. Esponente del mondo cattolico dopo l’Armistizio contribuisce alla costituzione dei primi gruppi resistenziali, che danno vita alle formazioni delle Fiamme Verdi. Arrestato il 6 gennaio 1944, è processato e condannato a morte con Ermanno Margheriti e con lui fucilato a Mompiano. Medaglia d’argento al valor militare alla memoria, in suo ricordo è intitolata una divisione delle Fiamme Verdi.
2. Ermanno Margheriti nato a Cremona nel 1919 dopo tre anni di servizio militare, l’8 settembre del 1943 si reca a Brescia dove, con Astolfo Lunardi, organizza i primi gruppi di ribelli in Alta Valtrompia. Arrestato in città nel gennaio del 1944, viene torturato e condannato dal Tribunale speciale alla pena di morte. È fucilato con Lunardi il 6 febbraio 1944 al Poligono di tiro di Mompiano. Medaglia di bronzo al valor militare alla memoria, in suo ricordo è intitolata una brigata delle Fiamme Verdi.

Elenco vittime partigiani 2

Astolfo Lunardi,
Ermanno Margheriti

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a via Ondei 3, Brescia

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: via Ondei 3, Brescia

    Descrizione: Lapide posta il 25 aprile 1946 sulla facciata della casa in via Ondei civico 3.

  • onorificenza alla persona a Astolfo Lunardi

    Tipo di memoria: onorificenza alla persona

    Ubicazione: Astolfo Lunardi

    Descrizione: Medaglia d’argento al valor militare alla memoria ad Astolfo Lunardi

  • onorificenza alla persona a Ermanno Margheriti

    Tipo di memoria: onorificenza alla persona

    Ubicazione: Ermanno Margheriti

    Descrizione: Medaglia di bronzo al valor militare alla memoria a Ermanno Margheriti

Bibliografia


Le vie della Libertà. Un percorso della memoria (Brescia 1938-1945), Brescia 2005, pp. 124-125;
Rolando Anni, Dizionario della Resistenza bresciana A-M, Brescia 2008, pp. 222-223, 232-233;
Guerino Dalola, Diario della Resistenza bresciana persone, date, luoghi, Rudiano (Bs), 2007

Sitografia


http://www.ultimelettere.it/?page_id=117&idde=171
http://www.ultimelettere.it/?page_id=35&ricerca=671
http://www.ultimelettere.it/?page_id=35&ricerca=466

Fonti archivistiche

Fonti