Convento San Giacomo Apostolo, Cingoli, 06.05.1944

(Macerata - Marche)

Convento San Giacomo Apostolo, Cingoli, 06.05.1944

Convento San Giacomo Apostolo, Cingoli, 06.05.1944
Descrizione

Località Convento San Giacomo Apostolo, Cingoli, Macerata, Marche

Data 6 maggio 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Il partigiano slavo Turcinof Kerubin “Cherubino”, scappato dal campo di concentramento, dovette essere ricoverato all’ospedale per un attacco di sciatica ma, per evitare il pericolo, venne trasferito presso il convento di San Giacomo Apostolo a Cingoli. Il 6 maggio, probabilmente su denuncia di una spia, un gruppo di SS tedesche si presentarono dai frati, ne reclamarono la consegna e trascinatolo fuori a stento, lo uccisero sulla porta con qualche colpo di rivoltella al viso, lasciandolo per cinque giorni sulla strada che porta alla chiesa.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Trattamento dei cadaveri: Esposizione dei cadaveri

Tipo di massacro: rastrellamento

Annotazioni: Stando alle indicazioni del database di Gentile, nei giorni in cui si verificò l’ampia operazione di rastrellamento nella provincia di Macerata, che colpì anche il territorio di Cingoli, erano in zona:
Bandenbekämpfungsstab von Kamptz: I./SS-Polizei-Regiment 20, II./Brandenburg 3, Battaglione “M”, Einsatzkommando Bürger.

La bibliografia non è concorde rispetto alla data di morte, che molti studiosi fanno coincidere con il 26 aprile 1944, data d’inizio dell’operazione di rastrellamento che investì la zona di Cingoli.

Scheda compilata da Chiara Donati
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-07-07 08:24:04

Vittime

Elenco vittime

Turcinof (o Turchief) Kerubin, 31 anni. Il suo nome non è presente nel Ricompart.

Elenco vittime partigiani 1

Turcinof (o Turchief) Kerubin

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Convento San Giacomo Apostolo, Cingoli

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Convento San Giacomo Apostolo, Cingoli

    Descrizione: Sul muro di cinta del convento di San Giacomo Apostolo è presente una memoria lapidea nel punto in cui fu ucciso il partigiano slavo: al centro la croce e ai lati la prima lettera e l’ultima dell’alfabeto greco (l’alfa e l’omega), il principio e la fine d

  • lapide a Convento San Giacomo Apostolo, Cingoli

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Convento San Giacomo Apostolo, Cingoli

    Descrizione: Sul muro di cinta del convento di San Giacomo Apostolo è presente una memoria lapidea nel punto in cui fu ucciso il partigiano slavo: al centro la croce e ai lati la prima lettera e l’ultima dell’alfabeto greco (l’alfa e l’omega), il principio e la fine d

  • monumento a Cingoli

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Cingoli

    Anno di realizzazione: 1965

    Descrizione: Il nome della vittima è presente nel Sacrario di San Carlo a Cingoli

Bibliografia


Giuseppe Campanelli, Antifascismo e Resistenza a Cingoli, Nuove Ricerche, Ancona 1982.
Ruggero Giacomini, Ribelli e partigiani. La Resistenza nelle Marche 1943-1944, Affinità elettive, Ancona 2008.
Giancarlo Mandolini ofm, I Frati Minori nelle Marche. La guerra, il passaggio del fronte, la resistenza, Provincia Picena San Giacomo della Marca 2014.
Ezio Paoli, La dominazione nazi-fascista e lotta partigiana a Cingoli dall'8 settembre 1943 al 13 luglio 1944, Bisson & Leopardi, Macerata 1945.

Sitografia


www.storiamarche900.it/main?p=storia_territorio_cingoli

Fonti archivistiche

Fonti

Bundesarchiv-Militärarchiv, RH 24-75/22.
GTB, vol. 10, 06.05.44.