Moltedo – Artallo, Imperia, 22-23.07.1944

(Imperia - Liguria)

Moltedo – Artallo, Imperia, 22-23.07.1944

Moltedo – Artallo, Imperia, 22-23.07.1944
Descrizione

Località Moltedo – Artallo, Imperia, Imperia, Liguria

Data 22 luglio 1944 - 23 luglio 1944

Matrice strage Fascista

Numero vittime 3

Numero vittime uomini 3

Numero vittime uomini adulti 3

Descrizione: Durante il rastrellamento avvenuto a Moltedo (fraz. Di Imperiia) il 22 luglio 1944 i militi Amleto Alunni e Antonio Cartonio della GNR Compagnia Ordine Pubblico Imperia (Comandata dal capitano Giovanni Daniele Ferraris) fucilano sulla piazza di Moltedo i partigiani Gazzano Nino e Guarrini Elsio. Sono caduti chiedendo la fucilazione nel petto “perché noi non siamo traditori” e morivano gridando “Viva i partigiani”.
Nello stesso rastrellamento viene catturato anche il partigiano Gazzano Francesco, condotto nella caserma “Ettore Muti” di Imperia Porto Maurizio ,interrogato e torturato verrà fucilato il 23 luglio 1944 in via Artallo nei pressi del Cimitero di Imperi P.M.

Notizie tratte da
Vol. II della “Storia della Resistenza Imperiese” di Carlo Rubaudo pagg. 318 e 328
“La Banda Ferraris – Azioni antipartigiane di una spietata formazione fascista nelle province di Imperia, Savona e Cuneo” di Fulvio Sasso pag. 41

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: rastrellamento

Scheda compilata da Roberto Moriani
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-09-07 08:55:57

Vittime

Elenco vittime

Gazzano Francesco Mario (nome di battaglia “Bruna”) di Francesco, nato a Moltedo superiore (Imperia) il 28.02.1916, anni 28, Partigiano, (II Div. “F. Cascione” IV Brig.) dall\'01.05.1944 al 23.07.1944 n° dichiaraz. Integrativa 3034.
Catturato a moltedo il 22.07.1944 trasferito nella Caserma “Ettore Muti” di Imperia Porto Maurizio,
torturato, fucilato il 23.07.1944 in Via Artallo nei pressi del Cimitero di Porto Maurizio (Imperia).-
successivamente la salma sarà trasportata nel Cimitero di Moltedo e quivi seppellita con Guarrini
Elsio e Gazzano Nino.
Gazzano Nino (nome di battaglia “Stella”) di Emilio, nato a Moltedo (Imperia) il 20.03.1925, anni 19, Partigiano, (II Div. “F. Cascione” IV Brig.) dal 10.05.1944 al 22.07.1944 n° dichiaraz. Integrativa 2529. A seguito di una delazione, mentre dorme in un fienile con il compagno Guerrini Elsio è sorpreso da una squadra di fascisti comandata dal Ferraris -
Fucilato a Moltedo nella piazza Santa Caterina il 22.07.1944.
Guarrini (Guarini) Elsio (nome di battaglia “Elsio”) di Carlo, nato a Imperia il 15.08.1925, anni 18, Partigiano, Vice com.te Battaglione (II Div. “F. Cascione” IV Brig.) dal 24.09.1943 al 22.07.1944 n° dichiaraz. Integrativa 6160. A seguito di una delazione, mentre dorme in un fienile con il compagno Gazzano Nino è sorpreso da una squadra di fascisti comandata dal Ferraris -
Fucilato a Moltedo nella piazza Santa Caterina il 22.07.1944.

Elenco vittime partigiani 3

Gazzano Francesco Mario
Elsio e Gazzano Nino.
Gazzano Nino
Guarrini (Guarini) Elsio

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Compagnia Ordine Pubblico/GNR, distaccamento di Imperia

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Imperia, frazione Moltedo, via Vittorio Emanuele II

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Imperia, frazione Moltedo, via Vittorio Emanuele II

    Descrizione: Lapide in marmo riferita a fucilazione – iscrizione: Qui il 22.07.1944 il furore nazifascista troncò la fiorente giovinezza garibaldina di Gazzano Nino e Guarrini Elsio a perenne ricordo del loro martirio Moltedo li onora tra coloro che morendo diedero vi

  • onorificenza alla persona a

    Tipo di memoria: onorificenza alla persona

    Descrizione: Decorazione di Medaglia d\'Argento al Valor Militare alla Memoria al partigiano Guarrini Elsio Decorato di Medaglia d\'Argento al Valor Militare alla Memoria con la seguente motivazione: “Giovane e fervente patriota, durante una pericolosa missione ass

Bibliografia


Mirko Bottero (a cura di), Memoria nella Pietra,Genova, 1996, p. 208
Carlo Rubaudo, Storia della Resistenza Imperiese” vol. II, pagg. 318 e 328
Fulvio Sasso, La Banda Ferraris – Azioni antipartigiane di una spietata formazione fascista nelle province di Imperia, Savona e Cuneo, Savona, L. Editrice, 2010, p. 41

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

Archivio ISRECIm cartelle: II T 195; II T 208, documenti partigiani