CHIUSA PESIO, 08-12.04.1944

(Cuneo - Piemonte)

CHIUSA PESIO, 08-12.04.1944

CHIUSA PESIO, 08-12.04.1944
Descrizione

Località Chiusa Pesio, Chiusa di Pesio, Cuneo, Piemonte

Data 8 aprile 1944 - 12 aprile 1944

Matrice strage Nazifascista

Numero vittime 4

Numero vittime uomini 4

Numero vittime uomini ragazzi 1

Numero vittime uomini adulti 3

Descrizione: Grande rastrellamento che rientra ancora nel ciclo apertosi con l’inizio marzo 1944, con impiego di importanti forze nazifasciste. La “Banda” di Valle Pesio, superò brillantemente questo tentativo di annientarla anche perché ben rifornita da aviolanci (il 5° paracadutato alla vigilia dello scontro) con armi, viveri e radio rice-trasmittenti a breve raggio, utilizzate per comunicare fra i vari gruppi. Lo scontro vero durò dal 7 al 13 aprile, ma la popolazione e la zona furono ancora a lungo rastrellati, con violenze sulle donne soprattutto nella zona di pianura (e anche sulle suore di un ospizio), ruberie ecc. perpetrati soprattutto dai battaglio EST, formati da ex prigionieri russi.

Modalità di uccisione: fucilazione

Violenze connesse: furto e-o saccheggio,stupro

Tipo di massacro: rastrellamento

Annotazioni: Episodio compreso nel rastrellamento delle Valli Pesio, Ellero, Vermenagna, Briga Alta, 07-13.04.1944

Scheda compilata da MICHELE CALANDRI
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-11-26 18:17:24

Vittime

Elenco vittime

Armando Giovanbattista, nato Caraglio (CN) 20/04/1924, residente Caraglio, contadino, ucciso Chiusa Pesio (CN) 10/04/1944, Formazioni autonome Rinnovamento, brigata “Milano”;
Borsa Giuseppe, nato Guarene (CN) 04/07/1925, residente Guarene, contadino, ucciso Chiusa Pesio (CN) 11/04/1944, Formazioni autonome Rinnovamento, brigata “Milano”
Cara Mario, nato Genova 01/12/1921, residente Genova, ucciso Chiusa Pesio (CN) 08/04/1944, Formazioni autonome Rinnovamanto, III Divisione brigata “Valle Pesio”;
Valente Agostino, nato Ventimiglia 28/04/1927, residente Alessandria, manovale, ucciso Chiusa Pesio (CN) 08/04/1944, Formazioni autonome Rinnovamento, brigata “Milano”;

Elenco vittime partigiani 4

Armando Giovanbattista,
Borsa Giuseppe
Cara Mario,
Valente Agostino

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Sicherungs-Regiment-Stab z. b. V. 38

Tipo di reparto: Wehrmacht

legione GNR di Frontiera

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Legione Autonoma mobile “Ettore Muti”

Tipo di reparto: Reparto speciale

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • monumento a Chiusa di Pesio, frazione Certosa

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Chiusa di Pesio, frazione Certosa

    Descrizione: Sacrario in frazione Certosa di Chiusa Pesio in ricordo del Gruppo Divisioni autonome Rinnovamento, con parecchie lapidi, promotore ente pubblico;

  • monumento a Chiusa di Pesio, viale IV Novembre

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Chiusa di Pesio, viale IV Novembre

    Descrizione: Monumento in viale IV Novembre di Chiusa Pesio, promotore ente pubblico;

  • onorificenza alla città a Chiusa di Pesio, Pian delle Gorre

    Tipo di memoria: onorificenza alla città

    Ubicazione: Chiusa di Pesio, Pian delle Gorre

    Descrizione: Croce (ex cimitero partigiano) a Pian delle Gorre di Chiusa Pesio, promotore ente pubblico;

  • commemorazione a

    Tipo di memoria: commemorazione

    Descrizione: Periodicamente l’Associazione Ignazio Vian crea occasioni di commemorazione e, ora, da qualche anno promuove una marcia sui luoghi della “Battaglia di Pasqua”.

  • monumento a Roccaforte Mondovì, frazione Prea

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Roccaforte Mondovì, frazione Prea

    Descrizione: Monumento in frazione Prea di Roccaforte Mondovì,promosso da ente pubblico;

Bibliografia


Guido Argenta, Nicola Rolla, Le due guerre 1940-1943, 1943-1945. Censimento “cippi e lapidi” in provincia di Cuneo, Istituto storico della Resistenza in provincia di Cuneo, Cuneo, 1985, pp. 108, 180-189, 301, 455.
Michele Calandri (a cura), Fascismo 1943-1945. I notiziari della GNR da Cuneo a Mussolini, L’Arciere, Cuneo, 1979, p. 61 e 63;
Michele Calandri (a cura di), Vite spezzate. I 15510 morti nella guerra 1940-45. Un censimento in provincia di Cuneo, Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Cuneo, Cuneo, 2007 (seconda edizione);
Piero Camilla, La battaglia di Pasqua in Val Pesio (7-12 aprile 1944), Cuneo, Saste, 1974;
Mario Donadei, Cronache partigiane. La banda di Valle Pesio, Cuneo, L’arciere, 1973;
Caro Gentile, Tedeschi in Italia. Presenza militare nell’Italia nord-occidentale, in «Notiziario dell’Istituto storico della Resistenza in Cuneo e provincia», n° 40, 1991, pp

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

Registro Atti di Morte dei comuni di Chiusa Pesio
Archivio Istituto Resistenza Cuneo, Fondo Formazioni “R”, b.1.