RUBIGNACCO, CIVIDALE, 30.07.1944

(Udine - Friuli-Venezia Giulia)

RUBIGNACCO, CIVIDALE, 30.07.1944

RUBIGNACCO, CIVIDALE, 30.07.1944
Descrizione

Località Rubignacco, Cividale del Friuli, Udine, Friuli-Venezia Giulia

Data 30 luglio 1944

Matrice strage Fascista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Il 30 luglio 1944 Felice Di Giusto, un ex alpino, e Gino Lizzero “Ettore”, già comandante del battaglione garibaldino “Manara”, poi comandante della 2ª brigata della divisione Garibaldi Natisone e della 157ª brigata “Picelli”, scesero in macchina a Cividale per prendere contatto con alcune persone che sembravano intenzionate ad aderire al movimento di resistenza. Si trattava di alcuni militi repubblicani che diedero appuntamento ai due in un’osteria di Rubignacco, nei pressi di Cividale. Giunti sul luogo Di Giusto entrò nel locale, mentre Lizzero si attardò per fare manovra con la macchina e prepararla per il ritorno in montagna. Poco dopo essere entrato nell’osteria, Di Giusto si accorse che il proposito dei militi di aderire al movimento di liberazione non era altro che un inganno per farli cadere in trappola; allora Di Giusto saltò fuori da una finestra che dava sui campi per mettersi in fuga, i fascisti lo inseguirono sparando. Intanto Lizzero, sentiti i colpi, si diede precipitosamente alla fuga. I militi raggiunsero Di Giusto nei pressi della fornace di Rubignacco e lo uccisero. Secondo quanto riportato da Colonnello legarono il corpo oramai esanime del partigiano ad un’autoambulanza e lo trascinarono attraverso le vie di Rubignacco e Cividale in segno di scempio e disprezzo.

Modalità di uccisione: fucilazione

Trattamento dei cadaveri: Esposizione dei cadaveri

Tipo di massacro: rastrellamento

Estremi e note penali: nessun procedimento noto

Annotazioni: Sull’episodio le fonti e le informazioni sono poche

probabilmente gli autori sono militi del 5° reggimento della Milizia Difesa Territoriale o del Reggimento Alpini “Tagliamento” che erano di stanza nella zona

Scheda compilata da FABIO VERARDO
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-10-26 15:19:04

Vittime

Elenco vittime

Di Giusto Felice, di Federico e Mirolo Caterina. Nato il 20/8/1920. Nato e residente a Faedis, celibe. Professione contadino. Partigiano della Garibaldi Natisone, brigata “Buozzi”. Tumulato a Rubignacco di Cividale.

Elenco vittime partigiani 1

Di Giusto Felice

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Milizia Difesa Territoriale

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • Click here to learn more

    Tipo di memoria: cippo

    Ubicazione: Rubignacco, luogo dell\'uccisione

    Descrizione: Nel luogo in cui Di Giusto è stato ucciso è stato posto un cippo con questa epigrafe: «Di Giusto Felice N. 20/8/1920 M. 30/7/1944 innocente vittima del barbaro invasore».

Bibliografia


Giovanni Angelo Colonnello, Guerra di liberazione, Friuli, Udine 1965.
Giampaolo Gallo, La resistenza in Friuli 1943-1945, Istituto Friulano per la Storia del Movimento di Liberazione, Udine 1988.

Sitografia


www.anpiudine.org

Fonti archivistiche

Fonti