Cherasco, 28-29.08.1944

(Cuneo - Piemonte)

Cherasco, 28-29.08.1944

Cherasco, 28-29.08.1944
Descrizione

Località Cherasco, Cherasco, Cuneo, Piemonte

Data 28 agosto 1944 - 29 agosto 1944

Matrice strage Nazifascista

Numero vittime 2

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Numero vittime donne 1

Numero vittime donne adulte 1

Descrizione: L’estate partigiana porta la liberazione di intere zone soprattutto nelle Langhe dai nazifascisti. Tuttavia, a partire da agosto 1944 raggiungono la provincia di Cuneo ingenti forze tedesche e fasciste. Tra quelle della RSI, ad Alba si pone il comando dei Cacciatori degli Appennini, addetti esclusivamente alla lotta antipartigiana, che iniziano subito una intensa attività di rastrellamento nei paesi tra sinistra e destra Tanaro contro l’espansione delle formazioni resistenziali. Una di queste è proprio quella che causa le perdite civili e partigiane su elencate, provenendo da Bra. Il partigiano Mercatali, ferito, viene portato alla caserma di Bra per essere finito, dopo interrogatorio.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: rastrellamento

Scheda compilata da Michele Calandri
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-08-15 20:48:46

Vittime

Elenco vittime

Curti Antonina, nata Trinità (CN) 10/06/1894, residente Cherasco (CN), casalinga, uccisa Cherasco 28/08/1944 ;
Ravera Giovanni, nato Cherasco (CN) 08/03/1917, residente Cherasco, contadino, ucciso Cherasco 29/08/1944

Elenco vittime partigiani 2

Curti Antonina,
Ravera Giovanni

Responsabili o presunti responsabili
Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Cherasco, municipio

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Cherasco, municipio

    Descrizione: lapide sul municipio di Cherasco, promossa da ente pubblico;

  • onorificenza alla città a Cherasco

    Tipo di memoria: onorificenza alla città

    Ubicazione: Cherasco

    Descrizione: Medaglia d’Argento al Merito Civile al comune di Cherasco;

  • monumento a Bastia, frazione San Bernardo

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Bastia, frazione San Bernardo

    Descrizione: Sacrario di Bastia Mondovì, costruito da ente pubblico e associazione;

Bibliografia


Renzo Amedeo, Parlano i protagonisti, in “Gazzetta d’Alba”, 19 luglio 1978;
Guido Argenta, Nicola Rolla, Le due guerre 1940-1943, 1943-1945. Censimento “cippi e lapidi” in provincia di Cuneo, Istituto storico della Resistenza in provincia di Cuneo, Cuneo, 1985, pp.44-56, 175, 255,297.
Michele Calandri (a cura di), Vite spezzate. I 15510 morti nella guerra 1940-45. Un censimento in provincia di Cuneo, Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Cuneo, Cuneo, 2007 (seconda edizione);
Marco Grandi, La relazione sull’attività, cit., pp. 60-71;

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

Registro Atti di Morte di Cherasco