Borgo San Dalmazzo, 05-06.07.1944

(Cuneo - Piemonte)

Borgo San Dalmazzo, 05-06.07.1944

Borgo San Dalmazzo, 05-06.07.1944
Descrizione

Località Borgo San Dalmazzo, Borgo San Dalmazzo, Cuneo, Piemonte

Data 5 luglio 1944 - 6 luglio 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 12

Numero vittime uomini 12

Numero vittime uomini adulti 12

Descrizione: Il giorno 5 luglio 1944 sulla statale Cuneo Borgo S. Dalmazzo, 2 partigiani GL della brigata Valle Stura compiono un attentato e uccidono un ufficiale tedesco, Leopold Riepl (appartenente al 617° Ost Btg) e feriscono un secondo militare. Si scatena immediatamente la rappresaglia con l’uccisione a bastonate e colpi di arma da fuoco di due civili, l’incendio di una casa e la cattura di parecchie persone. Il giorno seguente vengono fucilati dai componenti del 617° Ost Btg (militari di nazionalità russa inglobati nell’esercito tedesco) 10 ostaggi, 8 dei quali riconosciuti partigiani e due civili. I loro corpi vengono distesi sui binari della tramwia Cuneo-Borgo S. D. e il tram giunto in prossimità viene fatto oggetto di lancio di bombe a mano che provoca 10 feriti.

Modalità di uccisione: fucilazione,uccisione con armi da fuoco

Violenze connesse: incendio di abitazione,minamenti e esplosioni

Trattamento dei cadaveri: Esposizione dei cadaveri

Tipo di massacro: rappresaglia

Scheda compilata da MICHELE CALANDRI
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-11-25 23:57:56

Vittime

Elenco vittime

Aimo Sergio, nato Bra (CN) 11/10/1924, residente Bra, studente, fucilato Borgo S.Dalmazzo 06/07/1944, Formazioni Autonome, 12. Divisione “Bra”;
Andreetti Giorgio, nato Margarita (CN) 04/01/1924, residente Chiusa Pesio (CN), panettiere, fucilato Borgo Dalmazzo (CN) 06/07/1944, 12. Divisione Autonoma Bra ;
Beltrandi Guglielmo, nato Saluzzo (CN) 08/08/1920, residente Saluzzo, scultore in legno, fucilato Borgo S. Dalmazzo (CN) 06/07/1944, XI Divisione Garibaldi, 181. brigata “Morbiducci”;
Calabresi Archino, nato Ariano Irpino (AV) 12/04/1917, residente Ariano Irpino, muratore, fucilato Borgo s. Dalmazzo (CN) 06/07/1944, I GRP Divisioni Autonome, comando;
Eritrano Guido, nato Caraglio (CN) 11/04/1921, residente Caraglio, tipografo, ucciso Borgo S.Dalmazzo (CN) 06/07/1944;
Fasciolo Luigi, Vignole Borbera (AL) 01/07/1907, residente Torino, operaio, ucciso Borgo S. Dalmazzo (CN) 05/07/1944;
Ivaldi Guido, nato Acqui Terme /AL) 21/04/1900, residente Vigevano (PV), geometra, ucciso Borgo S. Dalmazzo (CN) 06/07/1944.
Mattiotto Michele, nato Torino 03/03/1922, residente Torino, commerciante, fucilato Borgo S. Dalmazzo (CN) 06/07/1944, XII Divisione autonoma Bra, 45ª brigata;
Ortolano Francesco, nato Rimini (FO) 25/10/1925, residente Torino, meccanico, fucilato Borgo S.Dalmazzo (CN)06/07/1944, I GRP Divisioni Autonome, comando;
Racca Lorenzo, nato Vezza d’Alba (CN) 13/07/1924, residente Bra (CN), manovale, fucilato Borgo S.Dalmazzo (CN) 06/07/1944, 12. Divisione autonoma BRA, 45. brigata;
Spada Battista, nato Vignolo /CN) 12/11/1905, residente Borgo S. Balmazzo (CN), negoziante, ucciso Borgo S. Dalmazzo 05/07/1944;
Vigna Carlo, nato Bra(CN) 28/10/1926, residente Bra, operaio, fucilato Borgo S. Dalmazzo (CN) 06/07/1944, 12. Divisione autonoma Bra, 45. brigata.

Elenco vittime civili 4

Fasciolo Luigi,
Spada Battista,
Eritrano Guido,
Ivaldi Guido

Elenco vittime partigiani 8

Aimo Sergio,
Andreetti Giorgio,
Beltrandi Guglielmo,
Calabresi Archino,
Mattiotto Michele,
Ortolano Francesco,
Racca Lorenzo,
Vigna Carlo

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • onorificenza alla città a Borgo San Dalmazzo

    Tipo di memoria: onorificenza alla città

    Ubicazione: Borgo San Dalmazzo

    Descrizione: Medaglia d’oro al merito civile alla città di Borgo S.D.

  • lapide a Borgo San Dalmazzo, cimitero

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Borgo San Dalmazzo, cimitero

    Descrizione: lapide in ricordo dei civili presso il cimitero urbano di Borgo S. D., promossa da ente pubblico;

  • lapide a Borgo San Dalmazzo, cimitero

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Borgo San Dalmazzo, cimitero

    Descrizione: 2 lapidi in ricordo dei partigiani presso il cimitero urbano di Borgo S. D. promosse da ente pubblico;

  • cippo a Borgo San Dalmazzo, via Cuneo

    Tipo di memoria: cippo

    Ubicazione: Borgo San Dalmazzo, via Cuneo

    Descrizione: cippo in ricordo delle vittime partigiane in via Cuneo 84di Borgo s.D., posta dall’ANPI;

  • cippo a Borgo San Dalmazzo, via Vecchia di Cuneo

    Tipo di memoria: cippo

    Ubicazione: Borgo San Dalmazzo, via Vecchia di Cuneo

    Descrizione: cippo posto in ricordo di Spada Battista in via Vecchia di Cuneo a Borgo S.D., posta da associazione.

Bibliografia


Guido Argenta, Nicola Rolla, Le due guerre 1940-1943, 1943-1945. Censimento “cippi e lapidi” in provincia di Cuneo, Istituto storico della Resistenza in provincia di Cuneo, Cuneo, 1985, p. 77, 78, 79, 81, 84;
Michele Calandri (a cura), Fascismo 1943-1945. I notiziari della GNR da Cuneo a Mussolini, L’Arciere, Cuneo, 1979, p. 132;
Michele Calandri (a cura di), Vite spezzate. I 15510 morti nella guerra 1940-45. Un censimento in provincia di Cuneo, Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Cuneo, Cuneo, 2007 (seconda edizione);
Nuto Revelli, Il disperso di Marburg, Einaudi, Torino, 1994,(per le notizie sul 617° Ost Btg.).

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

Registro Atti di Morte Borgo s.Dalmazzo.