ROASCIO, 03.03.1944

(Cuneo - Piemonte)

ROASCIO, 03.03.1944

ROASCIO, 03.03.1944
Descrizione

Località Roascio, Roascio, Cuneo, Piemonte

Data 3 marzo 1944

Matrice strage Nazifascista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Il giorno 3 marzo i tedeschi sorprendono tre giovani con le armi e li fucilano a Cravanzana. Poiché i partigiani sono notevolmente attivi nella zona, il rastrellamento tedesco con elementi della 36ª Legione GNR, continua fino al giorno 5 con uccisione di altri partigiani e di civili intenti ai lavori.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: rastrellamento

Scheda compilata da MICHELE CALANDRI
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-11-27 10:37:24

Vittime

Elenco vittime

Tarò Celestino, nato Lesegno (CN) 19/05/1889, residente Roascio, cantoniere, ucciso a Roascio 03/03/1944.

Elenco vittime civili 1

Tarò Celestino

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


36. legione GNR di Genova

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Memorie
Bibliografia


Guido Argenta, Nicola Rolla, Le due guerre 1940-1943, 1943-1945. Censimento “cippi e lapidi” in provincia di Cuneo, Istituto storico della Resistenza in provincia di Cuneo, Cuneo, 1985, p.202, p. 377, p. 351;
Michele Calandri (a cura), Fascismo 1943-1945. I notiziari della GNR da Cuneo a Mussolini, L’Arciere, Cuneo, 1979, pp.13-19;
Michele Calandri (a cura di), Vite spezzate. I 15510 morti nella guerra 1940-45. Un censimento in provincia di Cuneo, Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Cuneo, Cuneo, 2007 (seconda edizione);
Carlo Gentile, Operazioni antipartigiane tedesche della primavera 1944 nell’Italia nordoccidentale, in «il presente e la storia», n°60, dicembre 2001, p.155.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

Registro Atti di Morte di Roascio;