Stazione ferroviaria, Mongrando, 06.05.1944

(Biella - Piemonte)

Stazione ferroviaria, Mongrando, 06.05.1944

Stazione ferroviaria, Mongrando, 06.05.1944
Descrizione

Località Stazione ferroviaria, Mongrando, Biella, Piemonte

Data 6 maggio 1944

Matrice strage Fascista

Numero vittime 2

Numero vittime uomini 2

Numero vittime uomini adulti 2

Descrizione: Il 6 maggio 1944 elementi della Gnr arrestano alla stazione ferroviaria di Mongrando e fucilano sul posto i due partigiani appartenenti alla banda comandata dal sottotenente Schiapparelli

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: rastrellamento

Note sulla memoria (per maggiori informazioni vedi la sezione apposita): Episodio poco noto

Scheda compilata da Enrico Pagano
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-08-10 14:45:08

Vittime

Elenco vittime

Enrico Giovanni, “Gancio”, di Giuseppe e di Virginia Destefanis, nato a Mongrando (Bi) il 08.12.1925, ivi residente, V divisione Garibaldi “Maffei”, 75^ brigata “Giuseppe Boggiani Alpino”,
Orsato Angelo Severino, “Mosca”, di Giovanni e Maria Crestani, nato a Conco (Vi) il 01.10.1921, residente a Biella, frazione Cossila, V divisione Garibaldi “Maffei”, 75^ brigata “Giuseppe Boggiani Alpino

Elenco vittime partigiani 2

Enrico Giovanni,
Orsato Angelo Severino

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Reparto GNR non precisato

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • cippo a

    Tipo di memoria: cippo

    Descrizione: Cippo con scritta Orsato Angelo -Mosca-* 1-10-1921 Enrico Giovanni-Gancio-* 8-12-1945 Fucilati dai fascisti il 6-5-1944

  • lapide a Mongrando, municipio

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Mongrando, municipio

    Descrizione: Lapide presso municipio dedicata ai caduti di/a Mongrando

  • monumento a Cossila

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Cossila

    Descrizione: Monumento a Cossila (Biella, luogo di residenza dell’Orsato)

Bibliografia


Piero Ambrosio (a cura di), All'attenzione del Duce. I notiziari della G.N.R. della provincia di Vercelli, Istituto per la storia della Resistenza in provincia di Vercelli, Borgosesia, 1980, p. 42
Anello Poma - Gianni Perona, La Resistenza nel Biellese, Parma, Guanda, 1972, p. 159 (con errore anagrafico sul secondo caduto)

Sitografia


https://picasaweb.google.com/gualaluciano/BIELLESERIBELLE

Fonti archivistiche

Fonti

Archivio Centrale dello Stato, MI, DGPS, AR 1943-45, attività ribelli, b. 16, f. Vercelli