Piazza Airotti, Cigliano, 25.12.1944

(Vercelli - Piemonte)

Piazza Airotti, Cigliano, 25.12.1944

Piazza Airotti, Cigliano, 25.12.1944
Descrizione

Località Piazza Airotti, Cigliano, Vercelli, Piemonte

Data 25 dicembre 1944

Matrice strage Fascista

Numero vittime 3

Numero vittime uomini 3

Numero vittime uomini adulti 3

Descrizione: I tre giovani facevano parte di un gruppo che aveva partecipato, fra ottobre e novembre del 1944, all’occupazione di Alba. La mattina del 24 dicembre il gruppo era dislocato in località Bricco anime, presso canale, quando fu sorpreso da un reparto della Rsi: alcuni riuscirono a fuggire, Marino, Pinu e Tista invece furono arrestati e torturati. Trasferiti a Cigliano insieme a due altri ostaggi per uno scambio di prigionieri, giunsero nella città vercellese appena dopo l’incursione dei partigiani della 75^ brigata Garibaldi biellese, durante la quale fu disarmato il presidio fascista e prelevate armi e munizioni. Il maggiore Terzaghi, comandante del presidio della Rsi sospese lo scambio e dispose la fucilazione dei tre partigiani che avvenne in prossimità della chiesa parrocchiale. I cadaveri furono lasciati esposti.

Modalità di uccisione: fucilazione

Trattamento dei cadaveri: Esposizione dei cadaveri

Tipo di massacro: rappresaglia

Note sulla memoria (per maggiori informazioni vedi la sezione apposita): Episodio poco noto

Scheda compilata da Enrico Pagano
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-07-07 12:24:31

Vittime

Elenco vittime

Carletti Marino, “Marino”, di Secondo e Lucia Cavallini, nato a Copparo (Fe) il 31.05.1921, ivi residente, operaio, Formazioni Autonome “Mauri”, 1 Gruppo Divisioni Alpine (Gda),
Costa Giuseppe, “Pinu”, di Vittorio, classe 1923, nato e residente a Canale (Cn), 6^ divisione Asti, 23^ Brigata Canale,
Gioetti Battista, “Tista”, di Matteo e Agnese Cerutti, nato a Canale (Cn) il 23.03.1925, ivi residente, 6^ divisione Asti, 23^ Brigata Canale

Elenco vittime partigiani 3

Carletti Marino,
Costa Giuseppe,
Gioetti Battista

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Reparto esercito RSI non precisato

Tipo di reparto: Esercito

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Rocco Santoro

    Nome Rocco

    Cognome Santoro

    Ruolo nella strage Autore

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Ritenuti colpevoli dell\'uccisione di Eugenio Curiel, Amilcare Rolando, Augusto Pratichizzo e Rocco Santoro, quali militi della Brigata Nera di Como, vennero condannati il 19 gennaio 1947 alla pena capitale. In data 4 maggio 1948 la Corte di Cassazione annullò la sentenza per difetto motivazionale e ne decise un rinvio al Corte di Assise ordinaria di Milano.

    Note procedimento Ritenuti colpevoli dell\'uccisione di Eugenio Curiel, Amilcare Rolando, Augusto Pratichizzo e Rocco Santoro, quali militi della Brigata Nera di Como, vennero condannati il 19 gennaio 1947 alla pena capitale. In data 4 maggio 1948 la Corte di Cassazione annullò la sentenza per difetto motivazionale e ne decise un rinvio al Corte di Assise ordinaria di Milano. Imputato di aver preso parte all\'omicidio di Eugenio Curiel, Felice Ghisalberti, ardito della Legione Ettore Muti, non subì alcun procedimento poiché la CAS di Milano dichiarò amnistiato il reato il 4 giugno 1947.

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Cigliano, piazza Airotti

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Cigliano, piazza Airotti

    Descrizione: Lapide in Cigliano, presso la torre campanaria di piazza Ariotti

Bibliografia


“Pietre Resistenti. Cippi, monumenti e lapidi a ricordo dei Caduti della Resistenza nel Vercellese”, Anpi Vercelli, 2014

Sitografia


http://ricerca.gelocal.it/lanuovaferrara/archivio/lanuovaferrara/2004/12/19/UC2PO_UC205.html

Fonti archivistiche

Fonti

Archivio comunale di Cigliano
Archivio Centrale dello Stato, MI, DGPS, AR 1943-45, Attività ribelli b. 16, f. Vercelli. Attività ribelli, I sezione
Isrsc Bi-Vc, banca dati del partigianato piemontese