Alpe di Noveis, Caprile, 20.07.1944

(Biella - Piemonte)

Alpe di Noveis, Caprile, 20.07.1944

Alpe di Noveis, Caprile, 20.07.1944
Descrizione

Località Alpe di Noveis, Caprile, Biella, Piemonte

Data 20 luglio 1944

Matrice strage Nazifascista

Numero vittime 7

Numero vittime uomini 7

Numero vittime uomini adulti 3

Numero vittime uomini anziani 4

Descrizione: Dopo le esperienze delle zone libere nel giugno del 1944 ritornano in Valsesia e nel Biellese orientale reparti tedeschi e fascisti, che operano rastrellamenti e procedono ad esecuzioni con particolare accanimento. Molti partigiani si sono dispersi negli alpeggi tra Valsesia e Valsessera, tra cui l'Alpe Noveis, già rifugio di ex prigionieri alleati e base partigiana nei primi mesi di vita delle bande. Tra il 19 e il 20 luglio i partigiani vengono attaccati da forti reparti nazifascisti. La battaglia è cruenta, ma i partigiani riescono a resistere, arretrando dapprima sul monte Gemevola e poi sul monte Barone. Approfittando della nebbia e della pioggia i partigiani riescono a sganciarsi a piccoli gruppi eludendo l’accerchiamento. Un gruppo di sette partigiani trova rifugio presso una famiglia di Caprile, ma per una delazione, la casa è circondata e i partigiani catturati e spinti fino all’alpe Noveis dove, dopo maltrattamenti e torture, sono fucilati e sepolti sommariamente,

Modalità di uccisione: fucilazione

Violenze connesse: incendio di abitazione

Trattamento dei cadaveri: Occultamento dei cadaveri

Tipo di massacro: rastrellamento

Note sulla memoria (per maggiori informazioni vedi la sezione apposita): Sui fatti di Noveis la memoria è condivisa

Scheda compilata da Enrico Pagano
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-08-10 09:06:53

Vittime

Elenco vittime

Gobbi Antonio, nato a Mede Lomellina (Pv) il 15.11.1925, residente a Novara, 6^ brigata Garibaldi “Gramsci-Valsesia” (poi “Nello”),
Silvola Mario, di Cesare, nato ad Arona il 09.06.1926 e ivi residente, 6^ brigata Garibaldi “Gramsci-Valsesia” (poi “Nello”),
Toscano Antonino, nato a Messina il 09.01.1920, Comando zona Valsesia,
Altri quattro partigiani sono tuttora ignoti

Elenco vittime partigiani 7

Silvola Mario
Gobbi Antonio
Toscano Antonino
4 ignoti

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


II./SS-Polizei-Regiment 20

Tipo di reparto: Waffen-SS

Battaglione “Pontida” GNR

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Paul Leigh

    Nome Paul

    Cognome Leigh

    Nome del reparto nazista Waffen-SS

    Nome del reparto II./SS-Polizei-Regiment 20

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • monumento a Alpe di Noveis

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Alpe di Noveis

    Descrizione: Area monumentale presso alpe di Noveis, realizzata su progetto dell’arch. Arrigo Gruppi, comandante partigiano dell’81^ brigata Garibaldi Volante Loss; Lapide con scritta “Per non aver piegato il capo al giogo straniero Gobbi Antonio n. Mede Lomellina 15

  • commemorazione a

    Tipo di memoria: commemorazione

    Descrizione: La commemorazione a cura dell’Anpi Valsessera in collaborazione con il comune di Caprile si svolge ogni anno la prima domenica di settembre

Bibliografia


Anello Poma – Gianni Perona, La Resistenza nel Biellese, Parma, Guanda, 1972; Biella, Giovannacci, 1978
Claudio Dellavalle, Operai, industriali e partito comunista nel Biellese. 1940-45, Milano, Feltrinelli, 1978
Pietro Secchia - Cino Moscatelli, Il Monte Rosa è sceso a Milano, Torino, Einaudi, 1958
Alessandro Orsi, Ribelli in montagna, Varallo, Isrsc Bi-Vc, 2011

Angelo Togna, Noveis: una pagina eroica della guerra partigiana, in L’amico del popolo, 4 settembre 1967
Angelo Togna, Noveis: una pagina eroica della guerra partigiana, in Baita, a.26, n.32 (4 settembre 1969)
30° della battaglia di Noveis, in Baita Resistenza, a.1, n.2 (luglio 1974)

Sitografia


https://picasaweb.google.com/gualaluciano/BIELLESERIBELLE#5327216328117490402
https://www.flickr.com/photos/pablocanateam/2456467515/

https://sites.google.com/site/sentileranechecantano/schede/antifascismo-e-lotta-di-liberazione/le-stragi-nazifasciste/registro-dei-crimini-di-guerra-nazifascisti

Fonti archivistiche

Fonti

Archivio dell’Istituto per la Storia della Resistenza di Vercelli, Database stragi