Sassocorvaro, 02.09.1944

(Pesaro e Urbino - Marche)

Sassocorvaro, 02.09.1944

Sassocorvaro, 02.09.1944
Descrizione

Località Sassocorvaro, Sassocorvaro, Pesaro e Urbino, Marche

Data 2 settembre 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: La mattina del 2 settembre 1944 Gino Giannotti fu diffidato da alcuni militari tedeschi dall’uscire di casa. Nel pomeriggio si recarono presso di lui tre partigiani. Mentre andava verso costoro fu colpito da una raffica di mitraglia.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: ritirata

Scheda compilata da Chiara Donati
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-08-04 14:36:56

Vittime

Elenco vittime

Giannotti Gino, n. a Sassocorvaro il 07/04/1925, fu Giuseppe e Oliva Anna, colono.

Elenco vittime renitenti 1

Giannotti Gino

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Sassocorvaro, frazione San Donato

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Sassocorvaro, frazione San Donato

    Descrizione: Nella frazione di San Donato di Sassocorvaro i familiari del caduto posero una lapide, la cui epigrafe dice: “Qui moriva ucciso dai tedeschi Gino Giannotti il 2.9.1944 nella giovane età di 19 anni. I genitori”.

Bibliografia


Silvia Cuppini, Giacomo De Marzi, Paola Desideri, La memoria storica tra parola e immagine. I monumenti celebrativi nella provincia di Pesaro e Urbino dal Risorgimento alla liberazione, catalogo a cura di Marcello Tenti, QuattroVenti, Urbino 1995.

Sitografia


www.storiamarche900.it/main?p=storia_territorio_sassocorvaro

Fonti archivistiche

Fonti

Archivio dell’Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell’Esercito, N 1/11, b. 2132.
Procura Militare Territoriale La Spezia, CPI, f. 49/16.