LA CROCE FOSSOMBRONE 05.07.1944

(Pesaro e Urbino - Marche)

LA CROCE FOSSOMBRONE 05.07.1944

LA CROCE FOSSOMBRONE 05.07.1944
Descrizione

Località La Croce, Fossombrone, Pesaro e Urbino, Marche

Data 5 luglio 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Il 5 luglio 1944 una pattuglia della V Brigata Garibaldi, di ritorno da un’azione, si scontrò con forze tedesche nei pressi di Fossombrone. Il caposquadra, Rinaldo Rinaldi caposquadra veniva ferito e portato dai compagni alla chiesetta della "cella". Fu scoperto dai tedeschi che obbligarono la madre Antonietta Vitali e la sorella Augusta (incinta) a trasportarlo, ferito e agonizzante sul luogo dell'esecuzione. Di sera, intorno alle 20.45 in località La Croce, lo impiccarono a un ramo del primo ippocastano posto lungo il viale che conduceva alla stazione ferroviaria.

Modalità di uccisione: impiccagione

Trattamento dei cadaveri: Esposizione dei cadaveri

Tipo di massacro: punitivo

Scheda compilata da CHIARA DONATI
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-10-12 07:54:41

Vittime

Elenco vittime

Rinaldi Rinaldo, n. a Fossombrone il 31/10/1924, paternità Giuseppe, falegname, qualifica Partigiano caduto, V Brigata Garibaldi (15/01/1944 – 05/07/1944), grado Comandante distaccamento – Sotto tenente, riconosciutagli il 26/03/1946 ad Ancona.

Elenco vittime partigiani 1

Rinaldi Rinaldo,

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Fossombrone

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Fossombrone

    Descrizione: Il nome di Rinaldo Rinaldi è presente, insieme a quello di altri, nella Lastra ai martiri della resistenza di Fossombrone.

  • Click here to learn more

    Tipo di memoria: cippo

    Ubicazione: Fossombrato, via Don Bosco, luogo dell\'uccisione

    Descrizione: In via Don Bosco, sul luogo dell’impiccagione, è stato posto un cippo la cui epigrafe dice: “In questo luogo sacro alla nostra memoria la tedesca rabbia finì ignominiosamente il già morente eroico Rinaldo Rinaldi esempio ai vivi di virtù patriottica”.In v

Bibliografia


Brigata Garibaldi "Bruno Lugli": relazione sull'attività svolta, Comune di Pesaro, Pesaro 1974.
Comitato provinciale dell'ANPI Pesaro (a cura di), Secondo risorgimento: Albo d'oro dei caduti nella lotta di liberazione della provincia di Pesaro e Urbino, 1943-1944, Societa Tipografica modenese, Modena s.d.
Silvia Cuppini, Giacomo De Marzi, Paola Desideri, La memoria storica tra parola e immagine. I monumenti celebrativi nella provincia di Pesaro e Urbino dal Risorgimento alla liberazione, catalogo a cura di Marcello Tenti, QuattroVenti, Urbino 1995.

Sitografia


www.storiamarche900.it/main?p=storia_territorio_fossombrone
Il nome di Rinaldo Rinaldi è presente, insieme a quello di altri, nella Lastra ai martiri della resistenza di Fossombrone.

Fonti archivistiche

Fonti

Archivio Centrale dello Stato, Fondo Ricompart - Ufficio per il servizio riconoscimento qualifiche e per le ricompense ai partigiani, Marche, schedario e pratica n. 2683, trasmessa al Distretto militare di Pesaro il 26/02/1959.
Archivio dell’Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell’Esercito, N 1/11, b. 2132.