Frazione Calcini, Refrancore, 17.09.1944

(Asti - Piemonte)

Frazione Calcini, Refrancore, 17.09.1944

Frazione Calcini, Refrancore, 17.09.1944
Descrizione

Località Frazione Calcini, Refrancore, Asti, Piemonte

Data 17 settembre 1944

Matrice strage Nazifascista

Numero vittime 3

Numero vittime uomini 3

Numero vittime uomini adulti 3

Descrizione: La frazione Calcini di Refrancore conta 35 famiglie per 120 abitanti; qui, domenica 17 settembre, tre ufficiali repubblicani hanno organizzato una festa da ballo in una casa affittata
da uno di loro, tra gli invitati molte ragazze e un ufficiale tedesco. L’irruzione di alcuni partigiani provoca uno scontro a fuoco che termina con la morte del tedesco. La popolazione, colta dal panico,
abbandona le case temendo la rappresaglia, che scatta poche ore dopo: quattro camion provenienti da Alessandria scaricano sulla piazzetta della borgata un centinaio di militi e di soldati tedeschi. Il
parroco cerca inutilmente di mediare con il tenente repubblicano Moretti, che ordina la razzia nelle case: sfondate le porte con bombe a mano, asportano indumenti, biancheria, radio e biciclette, danari, quadri, animali domestici e da cortile. Alcune case vengono distrutte con bombe a mano. In paese sono rimasti solo pochi vecchi; alle 21.30 Moretti da l’ordine di bruciare il piccolo paese, 17 case vengono date alle fiamme mentre undici giovani, sorpresi a Piepasso, vengono condotti sulla piazza e messi al muro; due tentano la fuga, ma uno di loro viene colpito a morte, altri due vengono uccisi e i loro corpi vilipesi.

Modalità di uccisione: fucilazione

Violenze connesse: furto e-o saccheggio,incendio di abitazione

Tipo di massacro: rappresaglia
--> Per saperne di più sulle tipologie

Scheda compilata da Mario Renosio
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-03-29 22:08:30

Vittime

Elenco vittime

Morando Giovanni, n. a Quattordio (AL) nel 1926, fucilato in frazione Calcini di Refrancore (AT) il 17.9.44, riconosciuto partigiano della 45° brg VIII divisione Garibaldi Asti, delibera 4217

Rinetti Enrico, n. a Quattordio (AL) nel 1924, fucilato in frazione Calcini di Refrancore (AT) il 17.9.44, civile (forse riconosciuto partigiano della 45° brg VIII divisione Garibaldi Asti, manca la delibera)

Toselli Renzo, n. a Quattordio (AL) nel 1923 il 17.9.44, civile (forse riconosciuto partigiano della 45° brg VIII divisione Garibaldi Asti, manca la delibera)

Elenco vittime civili 2

Rinetti Enrico
Toselli Renzo

Elenco vittime partigiani 1

Morando Giovanni

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


GNR di Alessandria

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Sconosciuto Moretti

    Nome Sconosciuto

    Cognome Moretti

Memorie
Bibliografia


Nicoletta Fasano, Mario Renosio, Un’altra storia. La Rsi nell’Astigiano tra guerra civile e mancata epurazione, Israt, Asti, 2015, pp. 169-170.
Nicoletta Fasano, Mario Renosio, Dare un volto alla memoria, «Asti contemporanea», n. 5, 1997, pp. 8-157.
Mario Renosio (a cura di), Vittime di guerra. I caduti astigiani nella seconda guerra mondiale, Israt, Asti, 2008

Sitografia


Censimento caduti, in www.israt.it
Censimento monumenti e lapidi, in www.israt.it

Fonti archivistiche

Fonti

Archivio Israt: fondo Rsi; Gazzetta d’Asti