Incisa Scapaccino, 17.07.1944

(Asti - Piemonte)

Incisa Scapaccino, 17.07.1944

Incisa Scapaccino, 17.07.1944
Descrizione

Località Incisa Scapaccino, Incisa Scapaccino, Asti, Piemonte

Data 17 luglio 1944

Matrice strage Nazifascista

Numero vittime 3

Numero vittime uomini 2

Numero vittime uomini adulti 2

Numero vittime donne 1

Numero vittime donne adulte 1

Descrizione: A partire dalla tarda primavera del 1944, le forze armate salodiane astigiane sono sufficientemente organizzate per gestire direttamente la reazione allo stillicidio di attacchi partigiani contro le caserme della Gnr e i Municipi. Si registra quindi un inasprimento del livello delle rappresaglie: le azioni antipartigiane investono a più riprese la Val Tiglione e la bassa valle Belbo con una serie di rastrellamenti che portano all’arresto di renitenti e civili, al saccheggio di case e cascine e all’uccisione di sette persone.
tedeschi e fascisti in azione congiunta rastrellano Incisa Scapaccino: in mattinata vengono saccheggiate due cascine e nel pomeriggio, verso le ore 18, vengono uccisi una donna e due uomini, mentre cercano di allontanarsi dalla loro abitazione. Durante l’azione vengono arrestate quaranta persone, tra partigiani, renitenti, sbandati, favoreggiatori o informatori.

Modalità di uccisione: fucilazione

Violenze connesse: furto e-o saccheggio

Tipo di massacro: rastrellamento

Annotazioni: All’epoca dei fatti, probabilmente le vittime erano civili o renitenti; significativo non sia stata riconosciuta partigiana anche la donna.

Cfr. gli episodi di Lana, Montaldo Scarampi, 14.05.1944; Borra, Mombercelli, 10.07.1944; Monghisio, VInchio, 21.07.1944 e Vinchio 26.06.1944

Scheda compilata da Mario Renosio
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-07-25 15:33:49

Vittime

Elenco vittime

Giuso Martina, civile;
Piacenza Francesco, n. a Incisa Scapaccino (AT) nel 1896, civile;
Roseo Secondo, n. a Incisa Scapaccino (AT) nel 1915, partigiano della 18° brg, V divisione Autonoma “Monferrato”, del. 3356.

Elenco vittime civili 2

Giuso Martina,
Piacenza Francesco,

Elenco vittime partigiani 1

Roseo Secondo

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


compagnia Ordine Pubblico/606. comando provinciale GNR di Asti

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • luogo della memoria a

    Tipo di memoria: luogo della memoria

    Descrizione: Sentieri della memoria a cura dell’Israt

Bibliografia


Nicoletta Fasano, M. Renosio, Un’altra storia. La Rsi nell’Astigiano tra guerra civile e mancata epurazione, Israt, Asti, 2015, pp. 149-150
Nicoletta Fasano, M. Renosio, Dare un volto alla memoria, «Asti contemporanea», n. 5, 1997, pp. 8-157.
Davide Lajolo, A conquistare la rossa primavera, Rizzoli, Milano, 1975, pp. 88-91
Davide Lajolo, Il voltagabbana, Rizzoli, Milano, 1981, pp. 246-253
Mario Renosio, Colline partigiane. Resistenza e comunità contadina nell’Astigiano, Franco Angeli, Milano, 1994, pp. 102-103
Mario Renosio (a cura di), Vittime di guerra. I caduti astigiani nella seconda guerra mondiale, Israt, Asti, 2008

Sitografia


Censimento caduti, in www.israt.it
Censimento monumenti e lapidi, in www.israt.it

Fonti archivistiche

Fonti

Archivio Israt: fondo Rsi; fondo Doglione.
Archivio Istoreto, C 30 VII