REGIONE LAVALLE MONTALDO BORMIDA 18.09.1944

(Alessandria - Piemonte)

REGIONE LAVALLE MONTALDO BORMIDA 18.09.1944

REGIONE LAVALLE MONTALDO BORMIDA 18.09.1944
Descrizione

Località Regione Lavalle, Montaldo Bormida, Alessandria, Piemonte

Data 18 settembre 1944

Matrice strage Fascista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Nel corso di un rastrellamento a Montaldo Bormida, il 18 settembre 1944 militi delle Brigate Nere sparano e uccidono Sebastiano Meschino mentre cerca di fuggire per sottrarsi all’arresto

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: rastrellamento

Annotazioni: L’indicazione dell’uccisione mentre si tenta la fuga è sempre sospetta e spesso nasconde invece un'esecuzione vera e propria.
Secondo le fonti parrocchiali il cognome dell’ucciso era MOSCHINO. Esse confermano la circostanza del rastrellamento e precisano che ci fu conflitto a fuoco tra militi della brigata nera e partigiani. «Durante detta sparatoria colpito dai nazifascisti trovò la morte certo Moschino Sebastiano, pacifico contadino che si trovava nella sua vigna». Nella banca dati del partigianato piemontese non risulta tuttavia nessun Sebastiano Moschino né Sebastiano Meschino. E' quindi possibile che la vittima fosse un civile catturato nel corso o al termine dello scontro a fuoco.

Scheda compilata da BRUNO MAIDA
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2017-10-23 13:43:51

Vittime

Elenco vittime

Sebastiano Meschino, nato il 14 maggio 1907 a Montaldo Bormida e qui residente

Elenco vittime civili 1

Sebastiano Meschino

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

Archivio Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell’Esercito, N 1/11, b. 2131