VALENZA 12.09.1944

(Alessandria - Piemonte)

VALENZA 12.09.1944

VALENZA 12.09.1944
Descrizione

Località Valenza, Valenza, Alessandria, Piemonte

Data 12 settembre 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 29

Numero vittime uomini 28

Numero vittime uomini adulti 27

Numero vittime uomini senza informazioni 1

Numero vittime donne 1

Numero vittime donne senza informazioni 1

Descrizione: Dopo i rastrellamenti dell’estate del 1944 le bande partigiane del Basso Monferrato si sono date alla macchia dividendosi in piccoli gruppi. A settembre gli uomini di Agostino Lenti occupano un cascinale presso Madonna dei Monti. Qui all’alba del 12 settembre vengono sorpresi da ingenti forze nazifasciste durante un’operazione di rastrellamento. Uno dei partigiani, Nicola Marchis, riesce a fuggire dalla vettura su cui sta per essere condotto a Valenza e a scampare all’eccidio; Agostino Lenti che è in macchina con lui viene trucidato con una pallottola alla nuca. Pietro Lenti e 25 giovani vengono invece rinchiusi nelle scuole elementari di Valenza, sede del Kommandantur 1014, dove un tribunale improvvisato li condanna alla pena capitale. Vengono fucilati ad uno ad uno con un colpo di pistola alla nuca nei pressi del cimitero e sepolti in una fossa comune.

Modalità di uccisione: fucilazione,uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: rastrellamento

Estremi e note penali: Processo presso la Corte d’Assise di Casale Monferrato (Tribunale del Popolo), 2 e 3 luglio 1945

Annotazioni: I reparti italiani ebbero ruolo di collaboratori

Scheda compilata da BARBARA BERRUTI E PAOLO CARREGA
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-03-28 23:21:50

Vittime

Elenco vittime

Accatino Giuseppe, Camagna Monferrato 01/01/1925, 19 anni, contadino
Amisano Cesare, Frassinello 26/08/1922, 22 anni, elettricista
Barth Karl, disertore dell’esercito tedesco
Bergamaschino Aldo, Vignale Monferrato 28/08/1914, 30 anni, studente
Berruti Rosa, contadina, sorella del proprietario del cascinale di Madonna dei Monti, ferita mortalmente
Bordino Angelo, Natta Canavese 02/08/1926, 18 anni, camionista
Cantamessa Paolo, Casale Monferrato 23/09/1921, 23 anni, geometra
Chiesa Guido, Casale Monferrato 24/02/1922, 22 anni, geometra
De Bernardi Leandro, Camagna Monferrato 11/07/1922, 22 anni, contadino
De Bernardi Pietro, Camagna Monferrato 23/01/1924, 20 anni, albergatore
De Bernardi Pietro, Camagna Monferrato 25/04/1923, 21 anni, muratore
Filippini Luigi, Casale Monferrato 29/04/1924, 20 anni, studente
Lenti Agostino, Camagna Monferrato 05/11/1919, 25 anni, studente
Lenti Pietro, Camagna Monferrato 27/03/1917, 27 anni, studente
Leone Pietro (Pierino Leoni), Camagna Monferrato 05/04/1923, 21 anni, insegnante
Lupano Edoardo, Camagna Monferrato 05/07/1923, 21 anni, contadino
Lupano Pietro, S. Maria del Tempio 23/04/1925, 19 anni, meccanico
Luparia Marcello, Rosignano 27/01/1926, 18 anni, meccanico
Manassero Mario, Camagna Monferrato 10/12/1918, 26 anni, panettiere
Marinone Crescentino, S. Maria del Tempio 14/12/1924, 20 anni, elettricista
Mazzucco Biagio, Vignale Monferrato 20/11/1925, 19 anni, contadino
Morandi Renato, Casale Monferrato 02/07/1926, 18 anni, meccanico
Pampuro Giuseppe (Pampero), Borgo S. Martino 07/09/1923, 21 anni, motorista aeronautico
Pastrone Felice, Camagna Monferrato 16/12/1923, 21 anni, pasticcere
Priatti Jofre (Jiofre Briatti), Vignale Monferrato 23/11/1924, 20 anni, contadino
Ronco Giovanni, Rosignano 22/08/1920, 24 anni, contadino
Scarrone Pierino, Camagna Monferrato 23/06/1924, 20 anni, contadino
Spigo Giovanni, Camagna Monferrato 02/05/1926, 18 anni, studente
Zeppa Giovanni, S. Maria del Tempio 31/01/1923, 21 anni, contadino

Elenco vittime civili 1

Berruti Rosa

Elenco vittime partigiani 27

Accatino Giuseppe
Amisano Cesare
Bergamaschino Aldo
Bordino Angelo
Cantamessa Paolo
Chiesa Guido
De Bernardi Leandro
De Bernardi Pietro
De Bernardi Pietro
Filippini Luigi
Lenti Agostino
Lenti Pietro
Leone Pietro
Lupano Edoardo
Lupano Pietro
Luparia Marcello
Manassero Mario
Marinone Crescentino
Mazzucco Biagio
Morandi Renato
Pampuro Giuseppe
Pastrone Felice
Priatti Jofre
Ronco Giovanni
Scarrone Pierino
Spigo Giovanni
Zeppa Giovanni

Elenco vittime disertori 1

Barth Karl

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


GNR di Asti

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

GNR di Alessandria

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

GNR, distaccamento di Casale Monferrato

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Sconosciuto Coppo

    Nome Sconosciuto

    Cognome Coppo

    Ruolo nella strage Autore

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Uccise Agostino Lenti con un colpo alla nuca durante il tentativo di fuga nel trasporto in automobile da Madonna dei Monti a Valenza Maggiore GNR

    Note procedimento Processo presso la Corte d’Assise di Casale Monferrato (Tribunale del Popolo), 2 e 3 luglio 1945

  • Sconosciuto Graff

    Nome Sconosciuto

    Cognome Graff

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Maresciallo

    Note procedimento Processo presso la Corte d’Assise di Casale Monferrato (Tribunale del Popolo), 2 e 3 luglio 1945

    Nome del reparto Ortskommandantur Casale Monferatto/Militärkommandantur 1014

  • Sconosciuto Muller

    Nome Sconosciuto

    Cognome Muller

    Ruolo nella strage Autore

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Il Maresciallo Muller finì uno a uno i componenti della banda, non feriti mortalmente dai proiettili del plotone di esecuzione, presso il cimitero di Valenza.

    Note procedimento Processo presso la Corte d’Assise di Casale Monferrato (Tribunale del Popolo), 2 e 3 luglio 1945

    Nome del reparto Ortskommandantur Casale Monferatto/Militärkommandantur 1014

  • Sconosciuto Zacchia

    Nome Sconosciuto

    Cognome Zacchia

    Ruolo nella strage Autore

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Zacchia, secondo la testimonianza di Favretto, guidava il gruppo che catturò la banda a Madonna dei Monti; ex sottotenente dei bersaglieri

    Note procedimento Processo presso la Corte d’Assise di Casale Monferrato (Tribunale del Popolo), 2 e 3 luglio 1945

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • monumento a Valenza, cimitero

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Valenza, cimitero

    Descrizione: Sacrario

  • Click here to learn more

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Valenza, Viale Vicenza, luogo dell\'uccisione

    Descrizione: memoriale nel luogo dell’uccisione di Agostino Lenti.

  • lapide a Valenza, Palazzo Pellizzari

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Valenza, Palazzo Pellizzari

    Descrizione: Palazzo Pellizzari (sede del Municipio), lapide artistica opera dello scultore Manzù, con versi di Salvatore Quasimodo, in onore dei partigiani della Banda Lenti.

  • commemorazione a Valenza

    Tipo di memoria: commemorazione

    Ubicazione: Valenza

    Descrizione: Commemorazione ufficiale

  • commemorazione a Camagna Monferrato

    Tipo di memoria: commemorazione

    Ubicazione: Camagna Monferrato

    Descrizione: Commemorazione ufficiale

Bibliografia


Sergio Favretto, Resistenza e nuova coscienza civile. Fatti e protagonisti nel Monferrato casalese, Alessandria, Falsopiano, 2009, pp. 62-70
Sergio Favretto, La Resistenza nel Valenzano. L’eccidio della Banda Lenti, Valenza, Comune di Valenza, 2014, pp. 10-21
Fabrizio Meni, Quando i tetti erano bianchi. Casale e il Basso Monferrato dal Fascismo alla Resistenza, Alessandria, Edizioni dell’Orso, 2000, pp. 151-155
Giampaolo Pansa, Guerra partigiana tra Genova e il Po. La Resistenza in provincia di Alessandria, Bari, Laterza, 1998, pp. 149-155

Sitografia


http://www.isral.it/web/web/storiedel900/_guida_luoghimemoria.htm

Fonti archivistiche

Fonti