Poligono di tiro di Sessant (Asti), 04.05.1944

(Asti - Piemonte)

Poligono di tiro di Sessant (Asti), 04.05.1944

Poligono di tiro di Sessant (Asti), 04.05.1944
Descrizione

Località Poligono di tiro di Sessant, Asti, Asti, Piemonte

Data 4 maggio 1944

Matrice strage Fascista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: La notte tra il 30 aprile ed il 1º maggio Remo Dovano si reca a Borgo San Pietro con altri 3 compagni per affiggere manifesti che invitano la popolazione a scioperare per manifestare il dissenso verso la guerra. Sorpreso e catturato da alcuni elementi dell’U.P.I. (Ufficio politico investigativo), Dovano viene interrogato e torturato per due giorni, ma non rivela nessuna informazione. Sommariamente condannato a morte, il 4 maggio è prelevato dalla propria cella e condotto al poligono di tiro di Sessant (fraz. di Asti), dove viene fucilato. Durante la sua seppur breve prigionia, riesce a far pervenire alla fidanzata Rina un paio di lettere ed una poesia a lei dedicata.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: punitivo

Scheda compilata da Igor Pizzirusso
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2018-12-26 23:18:23

Vittime

Elenco vittime

1. Dovano Remo, nato il 21 aprile 1920 a Torino, ma residente ad Asti. Di professione operaio, assunto allo stabilimento astigiano della Way-Asauto, già nei primi anni Quaranta entra a far parte del gruppo comunista di fabbrica. Nel marzo del 1943 partecipa attivamente all’organizzazione degli scioperi. Alcune settimane dopo l’armistizio, nel novembre 1943, abbandona la città e si sposta a nel cuneese aggregandosi al movimento partigiano. Nome di battaglia: Donovan.

Elenco vittime partigiani 1

Dovano Remo

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


• Asti. Rivista trimestrale del comune di Asti n. 11, 1965, pp. 117-118
• Ricerca su Remo Dovano, operaio comunista, Asti, Ed. Collettivo Gramsci
• Partigiani caduti in provincia di Asti in "Per la libertà / a cura di N. Fasano e M. Renosio", p. 52
• Mimmo Franzinelli (a cura di) Ultime lettere dei condannati a morte e di deportati della Resistenza. 1943-1945, Milano, Mondadori, 2005, pp. 128-129
• Fuso [Benvenuto Santus] La fucilazione di Remo Dovano in "La Voce dell'Astigiano", 19 giugno 1959
• Mario Renosio Colline partigiane, Milano, Franco Angeli, 1994, pp. 61, 93, 103 e 274
• Mario Renosio Tra mito sovietico e riformismo, Torino, Edizioni Gruppo Abele, 1999, pp. 157, 172 e 176

Sitografia


• Remo Dovano (Donovan), in Ultime lettere di condannati a morte e di deportati della Resistenza italiana [http://www.ultimelettere.it/?page_id=35&ricerca= 646], url consultata il 28 settembre 2018
• Remo Dovano in Banca dati del partigianato piemontese [http://intranet.istoreto.it/partigianato/dettaglio.asp?id=32626], url consultata il 28 settembre 2018

Fonti archivistiche

Fonti

Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nella provincia di Asti - Asti