Cuorgnè, 24.11.1944

(Torino - Piemonte)

Cuorgnè, 24.11.1944

Cuorgnè, 24.11.1944
Descrizione

Località Cuorgnè, Cuorgnè, Torino, Piemonte

Data 24 novembre 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 2

Numero vittime uomini 2

Numero vittime uomini adulti 2

Descrizione: Il 16 novembre 1944, grazie alla delazione del commissario prefettizio di Ronco Canavese, i tedeschi riescono ad arrestare Domenico Bertinatti alla stazione di Cuorgné, mentre sta andando a far visita ai propri genitori. Tenuto prigioniero nella caserma cittadina per circa una settimana, alle ore 14,20 del 24 novembre Bertinatti è condotto con Aldo Marinucci nelle vicinanze del Collegio dei Salesiani. L’esecuzione è ricostruita dal parroco di Cuorgné, che presta loro assistenza spirituale, nel bollettino parrocchiale del novembre 1945: "...entrambi furono fatti inginocchiare. Vidi allora quei giovani piegare le ginocchia, giungere le mani colla limpida pietà dei bambini e presero a pregare ad alta voce. Non ricordo con precisione se dicessero l’atto di dolore o invocassero la Vergine coll’Ave Maria. Io non potevo distogliere da quei due Eroi i miei occhi, tanto era commovente quella scena sì fulgida di Fede cristiana e italiana. Due soldati Russi si appostarono a pochi passi, alzarono l’arma [un parabellum] e puntarono alla nuca. Ecco il secco comando dell’ufficiale...due colpi sparati contemporaneamente, colpi precisi, d’una precisione sbalorditiva..."

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: punitivo
--> Per saperne di più sulle tipologie

Scheda compilata da Igor Pizzirusso
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2018-12-25 16:50:28

Vittime

Elenco vittime

1. Bertinatti Domenico, nato il 28 gennaio 1919 a Pont Canavese (Torino); residente a San Giorgio Canavese. Di professione ragioniere. Arruolato nel 341º Reggimento Fanteria con il grado di Sottotenente. Entra a far parte del movimento partigiano nel maggio del 1944 con il nome di battaglia di \"Nino\". Vice-comandante della 47ª Brigata inquadrata nella IV Divisione Garibaldi. Nome di battaglia “Nino”
2. Marinucci Aldo, nato il 28 marzo 1924. Partigiano comandante di distaccamento. Nome di battaglia “Livio”

Elenco vittime partigiani 2

Bertinatti Domenico,
Marinucci Aldo

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Cuorgnè, giardini pubblici

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Cuorgnè, giardini pubblici

    Descrizione: Lapide nei giardini pubblici a Cuorgné, che però riporta la data del 22 novembre. http://www.metarchivi.it/dett_documento.asp?id=3526&tipo=FASCICOLI_DOCUMENTI

Bibliografia


• Ho conosciuto due eroi in "Bollettino parrocchiale di Cuorgné" A. XL, N. 11, Cuorgné, Ed. L'Angelo della famiglia, Novembre 1945
• Piero Malvezzi - Giovanni Pirelli (a cura di) Lettere di condannati a morte della Resistenza italiana: 8 settembre 1943-25 aprile 1945, Torino, Einaudi, 2003, p. 37

Sitografia


• Domenico Bertinatti (Nino), in Ultime lettere di condannati a morte e di deportati della Resistenza italiana [http://www.ultimelettere.it/?page_id=35&ricerca=408], url consultata il 28 settembre 2018
• Domenico Bertinatti (Nino), in Banca dati del partigianato piemontese [http://intranet.istoreto.it/partigianato/dettaglio.asp?id=9558], url consultata il 28 settembre 2018
• Aldo Marinucci, in Banca dati del partigianato piemontese [http://intranet.istoreto.it/partigianato/dettaglio.asp?id=54002], url consultata il 28 settembre 2018
• Lapide per Aldo Marinucci e Nino Bertinatti, in Archos [http://www.metarchivi.it/dett_documento.asp?id=3526&tipo=FASCICOLI_DOCUMENTI], url consultata il 25 dicembre 2018

Fonti archivistiche

Fonti

• Aisrp, Archivio dell’Istituto piemontese per la storia della resistenza e della società contemporanea