Fortezza Priamar, Savona, 31.03.1944

(Savona - Liguria)

Fortezza Priamar, Savona, 31.03.1944

Fortezza Priamar, Savona, 31.03.1944
Descrizione

Località Fortezza Priamar, Savona, Savona, Liguria

Data 31 marzo 1944

Matrice strage Fascista

Numero vittime 3

Numero vittime uomini 3

Numero vittime uomini adulti 3

Descrizione: Il 20 gennaio 1944 Sergio Alpron è catturato dai militi della 54ª Brigata Nera Briatore mentre si trova in missione ad Albenga (SV). Rinchiuso e torturato all’interno del riformatorio di Cairo Montenotte, è trasferito poi a Savona. Il 31 marzo è condotto nel fossato della fortezza Ex-Priamar assieme ad altri due partigiani (che verosimilmente sono Dante Grassini e Angelo Litoideo). Qui i tre vengono fucilati da un plotone di militi fascisti.

Modalità di uccisione: fucilazione

Violenze connesse: sevizie-torture

Tipo di massacro: punitivo

Annotazioni: I nomi dei due partigiani giustiziati con Alpron rimangono tuttora incerti. Si è giunti a considerare l'identità di Dante Grassini e Angelo Litoideo perché sono gli unici ad essere stati uccisi in identici contesto, tempo e modalità rispetto a Sergio Alpron.

Scheda compilata da Igor Pizzirusso
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2018-09-27 15:28:16

Vittime

Elenco vittime

1. Sergio Alpron, nato il 24/04/1910 a Verona. Partigiano del Comando delle formazioni Mauri. Nome di battaglia “Giovanni Gabbia” (o “Giovanni” e “Gabbia”)
2. Dante Grassini, nato il 16/04/1921 in Francia. Partigiano della Brigata Val Casotto. Nome di battaglia “Max”
3. Angelo Litoideo, nato il 24/12/1908 a Rapallo (GE). Partigiano della Formazione Mauri Val Casotto. Nome di battaglia “Lito”

Elenco vittime partigiani 3

Sergio Alpron,
Dante Grassini,
Angelo Litoideo

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


• Alpron, Sergio in "Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza" vol. I, Milano, La Pietra, 1971
• Enzo Collotti - Renato Sandri - Frediano Sassi (a cura di) Dizionario della Resistenza, Torino, Einaudi, 2001, vol. II, p. 195
• Piero Malvezzi - Giovanni Pirelli (a cura di) Lettere di condannati a morte della Resistenza italiana: 8 settembre 1943-25 aprile 1945, Torino, Einaudi, 2003, p. 10
• Carlo Rubaudo Storia della Resistenza Imperiese, Imperia, Dominici, 1992, vol. II, pp. 521-522
• Enrico Martini (Mauri), Con la Libertà e per la Libertà, Societa editrice torinese, Torino 1947

Sitografia


• Sergio Alpron, in “Banca dati del partigianato piemontese” [http://intranet.istoreto.it/partigianato/dettaglio.asp?id=1978], url consultata il 27 settembre 2018
• Dante Grassini, in “Banca dati del partigianato piemontese” [http://intranet.istoreto.it/partigianato/dettaglio.asp?id=46096], url consultata il 27 settembre 2018
• Angelo Litoideo, in “Banca dati del partigianato piemontese” [http://intranet.istoreto.it/partigianato/dettaglio.asp?id=50153], url consultata il 27 settembre 2018
• Alpron, Sergio in CDEC Digital Library [http://digital-library.cdec.it/cdec-web/persone/detail/person-it-cdec-eaccpf0001-000007/alpron-sergio.html], url consultata il 27 settembre 2018
• Sergio Alpron, in “Ultime lettere di condannati a morte e di deportati della Resistenza italiana” [http://www.ultimelettere.it/?page_id=35&ricerca=405], url consultata il 27 settembre 2018

Fonti archivistiche

Fonti

• Archivio INSMLI – Istituto nazionale Ferruccio Parri, Fondo Malvezzi Piero Lettere dei condannati a morte della Resistenza italiana e europea, b. 6 fasc. 12
• Istituto ligure per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea – Genova, Fondo DV, b. 3, fasc. 1
• Archivio CDEC, Fondo antifascisti e partigiani ebrei in Italia 1922-1945, b. 1, fasc. 4