Cimitero di Vesime, 16.02.1945

(Asti - Piemonte)

Cimitero di Vesime, 16.02.1945

Cimitero di Vesime, 16.02.1945
Descrizione

Località Cimitero, Vesime, Asti, Piemonte

Data 16 febbraio 1945

Matrice strage Fascista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Nella Valle Bormida, tra le province di Asti, Cuneo ed Alessandria, dal 12 al 17 febbraio, il III Reparto Esplorante della Divisione San Marco conduce una serie di rastrellamenti denominati Operazione Drago, con due obiettivi: impedire la ricostituzione delle bande partigiane dopo il durissimo ciclo di rastrellamenti invernali, in particolare nella zona tra Cortemilia, Vesime e Mombaldone, e mantenere il controllo delle vie di comunicazione per un eventuale ritiro delle truppe nazifasciste dalla Liguria verso la Pianura Padana. In questo contesto avviene la cattura e la fucilazione, nei pressi del cimitero di Vesime, del partigiano garibaldino Quintilio Corte.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: indefinita

Scheda compilata da Mario Renosio
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2017-03-20 16:51:43

Vittime

Elenco vittime

Quintilio Corte, nato a Agliano Terme (AT) il 17.05.1920. Fucilato a Vesime il 16.02.1945 nei pressi del cimitero. Partigiano della IX Div Garibaldi A. Imerito 102^ Brg Sulis.

Elenco vittime partigiani 1

Quintilio Corte

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Vesime

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Vesime

    Descrizione: Una lapide in ricordo di Quintilio Corte è collocata sul muro esterno del cimitero di Vesime.

Immagini delle memorie di pietra
Bibliografia


N.Fasano, M. Renosio, Un'altra storia. La Rsi nell'Astigiano tra guerra civile e mancata epurazione, Israt, Asti, 2015.

Sitografia


Censimento caduti, in www.israt.it
Censimento monumenti e lapidi, in www.israt.it

Fonti archivistiche

Fonti

Archivio Israt: fondo Anpi