GESSI DI ZOLA PREDOSA 18.09.1944

(Bologna - Emilia-Romagna)

GESSI DI ZOLA PREDOSA 18.09.1944

GESSI DI ZOLA PREDOSA 18.09.1944
Descrizione

Località Gessi, Zola Predosa, Bologna, Emilia-Romagna

Data 18 settembre 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini ragazzi 1

Descrizione: Nella notte tra il 17 e il 18 settembre 1944 a Gessi di Zola Predosa (BO) partigiani della 63ª brigata Bolero e tedeschi ebbero uno scontro a fuoco in cui, secondo le testimonianze, morirono due tedeschi e vi furono alcuni feriti. I nazisti allontanandosi da Gessi portarono con loro il giovane Paolino Lanzarini che uccisero. La mattina del 18 settembre i tedeschi tornarono a Gessi minacciando di incendiare il paese e cercando di arrestare gli uomini, ma non trovarono alcuno da arrestare poiché gli uomini di Gessi la notte precedente si erano nascosti, non appena si erano accorti che fra tedeschi e partigiani era in atto uno scontro. Quando i tedeschi lasciarono il paese gli uomini tornarono alle proprie abitazioni, ma dopo qualche ora tedeschi provenienti da Calderino entrarono a Gessi e rastrellarono una ventina di persone che rinchiusero nell’edificio scolastico locale. La rappresaglia fu sventata dall’intervento del commissario prefettizio di Zola e da un ufficiale tedesco. Durante il rastrellamento fu ferito lievemente con colpi d’arma da fuoco tale Vanelli che finse di non sentire l’ordine di fermarsi.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: rappresaglia

Scheda compilata da ROBERTA MIRA
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-09-26 09:30:33

Vittime

Elenco vittime

- Lanzarini Paolino, nato a Monteveglio (BO) il 04/10/1928, residente a Zola Predosa (BO). Riconosciuto partigiano nella 63ª brigata Garibaldi Bolero dal 05/04/1944 al 18/09/1944.

Elenco vittime partigiani 1

Lanzarini Paolino

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • monumento a Bologna, piazza del Nettuno

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Bologna, piazza del Nettuno

    Descrizione: sacrario dei caduti partigiani; vi compare Paolino Lanzarini

Bibliografia


- Alessandro Albertazzi, Luigi Arbizzani, Nazario Sauro Onofri, Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel bolognese (1919-1945), vol. III, Dizionario biografico D-L, Comune di Bologna, Istituto per la storia di Bologna, Bologna, 1986, p. 538.
- Adolfo Belletti, Dai monti alle risaie. 63ª Brigata Garibaldi “Bolero”, Editrice Arte Stampe, Bologna, 1968, pp. 56-57.

Sitografia


- Storia e memoria di Bologna
Lanzarini Paolino
http://www.storiaememoriadibologna.it/lanzarini-paolino-478876-persona

Fonti archivistiche

Fonti