Monte d’Oro, Buti, Pisa, luglio 1944

(Pisa - Toscana)

Monte d’Oro, Buti, Pisa, luglio 1944

Monte d’Oro, Buti, Pisa, luglio 1944
Descrizione

Località Monte d’Oro, Buti, Pisa, Toscana

Data imprecisata

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Qualche giorno prima del 23 luglio, Alvaro Bulleri si era recato col cugino Rolando Petrognani a casa di due ragazze provenienti da San Giovanni alla Vena, sfollate sul monte d’Oro a Buti.
Mentre si trovavano con le giovani avevano sentito delle voci e dei rumori sospetti: Rolando aveva deciso di fuggire, mentre Alvaro si era fermato e di lui non si era più saputo nulla.
Era già accaduto dopo l’8 Settembre, quando era scappato da un cacciatorpediniere di stanza a Capri per rifugiarsi a Napoli e per diverso tempo non si erano avute più notizie.
Il 23 luglio il cadavere ormai decomposto, crivellato di colpi d’arma da fuoco, fu ritrovato dalla madre e dalla sorella Gigliola.
Le fonti documentali inseriscono il Bulleri nell’elenco degli uccisi di Piavola in quanto la memoria della comunità butese associa la sua crudele uccisione alla feroce barbarie della strage.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Trattamento dei cadaveri: Esposizione dei cadaveri

Tipo di massacro: legato al controllo del territorio

Annotazioni: Le fonti riportano due località diverse: La Polla, Buti, Pisa, Toscana (fonte: Liber Mortuorum ab anno MCMXXIX ad annum votatus Littera L), oppure Monte d’Oro, località Paretaio, Buti, Pisa, Toscana (fonte: AA.VV., Uomini in guerra, la Grafica Pisana, Buti 1995. Testimonianza della sorella Gigliola Bulleri).

Scheda compilata da Daniela Bernardini e Luigi Puccini
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-07-14 10:39:32

Vittime

Elenco vittime

Bulleri Alvaro, 23 anni.

Elenco vittime civili 1

Bulleri Alvaro

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • monumento a Buti, piazza Martiri della Libertà

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Buti, piazza Martiri della Libertà

    Anno di realizzazione: 1964

    Descrizione: Monumento in piazza Martiri della Libertà a Buti, 23/07/1964.

Bibliografia


AA.VV., Uomini in guerra, la Grafica Pisana, Buti 1995. Testimonianze della sorella Gigliola Bulleri e del cugino Rolando Petrognani.

M. Pratali, Piavola 23 luglio 1944. Cronaca di una strage, BFS, Pisa 2002.

video-documentario Ma la ragione non dette risposta, realizzato dall’ITIS “G. Marconi” di Pontedera (PI), 2004.

D. Bernardini, P. Pezzino, L. Puccini, “Ma la ragione non dette risposta”. Piavola 1944. La strage, la memoria, la comunità, PLUS, Pisa, 2006.

Gianluca Fulvetti, Uccidere i civili. Le stragi naziste in Toscana (1943-1945), Carocci, Roma 2009, pp. 167-168.

D. Bernardini e L. Puccini, Ci sono morti e tutti giovani. Il racconto di una strage Piavola (Buti), 23 luglio 1944, ETS, Pisa 2014

Sitografia


www.eccidi1943-44.toscana.it Azioni tedesche contro civil

Fonti archivistiche

Fonti

Archivio Parrocchiale di Cascine di Buti, Libro dei morti

Archivio Storico Parrocchiale di Buti, Liber Mortuorum ab anno MCMXXIX ad annum votatus Littera L