San Severino, 18.06.1944

(Macerata - Marche)

San Severino, 18.06.1944

San Severino, 18.06.1944
Descrizione

Località San Severino, San Severino Marche, Macerata, Marche

Data 18 giugno 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime bambini 1

Descrizione: Gildo Dignani, di appena 2 anni, fu ucciso perché un proiettile sparato da alcuni militari tedeschi in ritirata, il 18 giugno 1944, trapassò il polso della mano destra di Antonia Sparvoli, una giovinetta che lo stava tenendo in braccio e si andò a conficcare nell’addome del piccolo ferendolo a morte.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: ritirata

Scheda compilata da Chiara Donati
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-07-19 18:50:09

Vittime

Elenco vittime

Dignani Gildo, 2 anni

Elenco vittime civili 1

Dignani Gildo

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


Raoul Paciaroni, Una lunga scia di sangue: la guerra e le sue vittime nel Sanseverinate (1943-1944), Hexagon group, San Severino Marche 2014.

Sitografia


www.storiamarche900.it/main?p=storia_territorio_sanseverino

Fonti archivistiche

Fonti

Procura Generale Militare Roma, registro generale n. 1141, CPI, f. 57/01.
Archivio dell’Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell’Esercito, N 1/11, b. 2132.