BERGAMO 21.07.1944

(Bergamo - Lombardia)

BERGAMO 21.07.1944

BERGAMO 21.07.1944
Descrizione

Località Bergamo, Bergamo, Bergamo, Lombardia

Data 21 luglio 1944

Matrice strage Fascista

Numero vittime 3

Numero vittime uomini 3

Numero vittime uomini adulti 3

Descrizione: In seguito all’uccisione a Bergamo di Giovanni Favettini, commissario prefettizio di Scanzorosciate, avvenuta a Bergamo il 19 luglio 1944, vengono arrestati e percossi selvaggiamente alcuni antifascisti, poi rilasciati quando in città circola la notizia che a uccidere il Favettini è stato il marito dell’amante. Per evitare una vergognosa figura agli occhi della popolazione, le autorità fasciste istituiscono un Tribunale straordinario che condanna a morte Dante Paci, Mario Aldeni e Silvio Belotti.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: punitivo

Scheda compilata da MASSIMO FUMAGALLI
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-06-01 08:51:22

Vittime

Elenco vittime

1. Dante Paci cl. 1922 nato a Bergamo.
2. Mario Aldeni nato il 5.02.1914 a Villa d\'Adda (BG).
3. Silvio Belotti nato l’1.03.1919 a Bergamo.

Elenco vittime partigiani 3

Dante Paci,
Mario Aldeni,
Silvio Belotti

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • luogo della memoria a Bergamo

    Tipo di memoria: luogo della memoria

    Ubicazione: Bergamo

    Anno di realizzazione: 1961

    Descrizione: Via Dante Paci Bergamo, intitolazione avvenuta il 16 luglio 1961

Bibliografia


Angelo Bendotti, Banditen, Uomini e donne nella Resistenza bergamasca, Il filo di Arianna, Bergamo, 2015.
Paolo Rizzi, Strade, Antifascismo e Resistenza nella toponomastica di Bergamo, Il filo di Arianna, Bergamo, 2015.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti