CASERMA SERIATE BERGAMO 08.03.1945

(Bergamo - Lombardia)

CASERMA SERIATE BERGAMO 08.03.1945

CASERMA SERIATE BERGAMO 08.03.1945
Descrizione

Località Caserma “Seriate”, Bergamo, Bergamo, Lombardia

Data 8 marzo 1945

Matrice strage Fascista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Militare di carriera appartenente al Servizio Informazioni Militare, partecipa a varie campagne militari tra cui quella di Russia come vice comandante del reparto SIM della 8a Armata. Dopo l’otto settembre non aderisce alla RSI, prende contatti con la 4a armata del gen. Operti e tesse una rete informativa che fornisce informazioni agli angloamericani. Catturato a Torino in una operazione gestita dall’SD milanese, nel settembre 1944 è deportato a Dachau insieme ai compagni di lotta. L’8 dicembre 1944 viene fatto rientrare in Italia insieme ad altri e incarcerato a Bergamo in attesa di essere giudicati dal Tribunale speciale per la difesa dello Stato.
Condannato alla pena di morte insieme a tale Borrani, poi graziato, Guido Rampini viene fucilato la mattina dell’8 marzo 1945 nella caserma Seriate a Bergamo.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: punitivo

Estremi e note penali: Sentenza CAS di Bergamo: Mario Griffini e Vincenzo Cersosimo, presidente e giudice istruttore del Tribunale per la difesa dello stato vengono condannati in prima istanza a 30 e 24 anni di reclusione. Cersosimo riacquista la libertà dopo tre giorni dalla pubblicazione del decreto di amnistia, Griffini il giorno successivo.

Scheda compilata da MASSIMO FUMAGALLI
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-06-02 15:19:15

Vittime

Elenco vittime

Guido Rampini nato il 16.05.1898 a Pinerolo (TO). Tenente colonnello del Regio Esercito

Elenco vittime militari 1

Guido Rampini

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Caserma “Seriate”, Bergamo

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Caserma “Seriate”, Bergamo

    Descrizione: Lapide sul luogo della fucilazione

  • luogo della memoria a Bergamo

    Tipo di memoria: luogo della memoria

    Ubicazione: Bergamo

    Descrizione: È intitolata una via Guido Rampini in Bergamo.

  • onorificenza alla persona a Guido Rampini

    Tipo di memoria: onorificenza alla persona

    Ubicazione: Guido Rampini

    Descrizione: Guido Rampini è medaglia d’oro al Valor militare alla memoria.

Bibliografia


Carlo Zilocchi, Memorie di un socialista (1905-1965), Edizioni Del Gallo, Milano, 1967.
Giuseppe Conti, una guerra segreta, il sim nel secondo conflitto mondiale, Il Mulino, Bologna, 2009.
Dario Venegoni, Uomini, donne e bambini nel lager di Bolzano : una tragedia italiana in 7809 storie individuali, Mimesis, Milano 2004.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

Fondazione Bergamo nella Storia, Archivio, fondo Guido Rampini.
Sentenza di condanna per Guidi Rampini e altri in ASBg, fondo CAS, fasc. 1, sottofasc. Sentenze.
On. Governo alleato, Insmli, fondo Giuseppe Bacciagaluppi, b. 3, fasc. 14.