Villa Potenza, Macerata, 30.06.1944

(Macerata - Marche)

Villa Potenza, Macerata, 30.06.1944

Villa Potenza, Macerata, 30.06.1944
Descrizione

Località Villa Potenza, Macerata, Macerata, Marche

Data 30 giugno 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 2

Numero vittime uomini 2

Numero vittime uomini adulti 2

Descrizione: Il pomeriggio del 30 giugno 1944 si verificarono le ultime due uccisioni di civili – gli episodi avvengono nella stessa località, Villa Potenza, ma a distanza di qualche ora - prima della liberazione di Macerata. Secondo parte della bibliografia si trattò di una rappresaglia all’uccisione di alcuni militari tedeschi verificatasi poco prima. In ogni modo fu fucilato prima Paolo Cera, originario di Foggia, ma residente a Corridonia e poi Alberto Petrucci, studente universitario di Chieti ma residente a Macerata. Quest’ultimo venne prima obbligato a preparare delle piazzole per mitragliatrici lungo la riva sinistra del Potenza. Poi gli venne detto che lo avrebbero rilasciato ma quando il giovane stava attraversando il fiume in direzione di casa, venne colpito mortalmente alla schiena.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: ritirata

Scheda compilata da Chiara Donati
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-07-19 14:01:08

Vittime

Elenco vittime

Cera Paolo, n. a Bovino (Foggia) il 26/04/1908, paternità Umberto, qualifica Partigiano caduto, Gap Potenza Picena (09/09/1943 – 30/06/1944), riconosciutagli il 26/03/1946 ad Ancona.
Petrucci Alberto, n. a Chieti il 01/09/1924, paternità Pietro, qualifica Caduto per rappresaglia, riconosciutagli il 11/06/1946 ad Ascoli Piceno.

Elenco vittime civili 1

Petrucci Alberto

Elenco vittime renitenti 1

Cera Paolo

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


Aldo Adversi, Ricordo di Vittore Pansini magistrato e scrittore scomodo: con le pagine del diario sulla liberazione di Macerata, in Annali della Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Macerata, 1978, n. 11, Antenore, Padova 1978.
Federico G. Ghergo, Macerata durante l’occupazione tedesca e la Repubblica Sociale Italiana, in Cultura e società tra il 1915 e il 1970, 1860 al 1915, atti del 37° convegno di studi maceratesi, Tolentino 17-18 novembre 2001, Centro di studi storici maceratesi, Macerata 2003, pp. 207-245.
Franco Torresi (a cura di), La città sul palcoscenico. Arte spettacolo pubblicità a Macerata 1884-1944, vol. II, Il Labirinto, Macerata 1997.

Sitografia


www.storiamarche900.it/main?p=storia_territorio_macerata

Fonti archivistiche

Fonti

Archivio Centrale dello Stato, Fondo Ricompart - Ufficio per il servizio riconoscimento qualifiche e per le ricompense ai partigiani, Marche, schedario e pratica:
n. 2792 (Paolo Cera);
n. 3440 (Alberto Petrucci).
Archivio dell’istituto per la Storia della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Macerata, Fondo Resistenza, Fascismo, Guerra, RSI, “Caduti partigiani e civili 1943-1991”, b. 9, f. 94.