Tornareccio, 12.11.1943

(Chieti - Abruzzo)

Tornareccio, 12.11.1943

Tornareccio, 12.11.1943
Descrizione

Località Tornareccio, Tornareccio, Chieti, Abruzzo

Data 12 novembre 1943

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Le avanguardie Alleate giunsero in vista del fiume Sangro l’8 novembre del 1943. Qui i soldati germanici avevano predisposto le linee di difesa per contenere l’avanzata nemica. Alcune azioni inziali in direzione del fiume portarono all’occupazione dei comuni di Casalanguida il 10 novembre e, a sinistra dello schieramento, di Castiglione Messer Marino. I tedeschi furono respinti verso Archi e Tornareccio.
Proprio a Tornareccio era stato condotto Palena Nicola, accusato dai tedeschi di aver asportato la spoletta della dinamite posta nella casa della sorella. Palena fu ucciso e il suo cadavere, posto dai tedeschi stessi sopra il monte “Costa”, fu fatto saltare in aria in seguito allo scoppio di numerose mine. I resti umani furono rinvenuti dagli Alleati all’entrata in Comune.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Violenze connesse: minamenti e esplosioni

Trattamento dei cadaveri: Occultamento dei cadaveri

Tipo di massacro: punitivo

Note sulla memoria (per maggiori informazioni vedi la sezione apposita): Essendo originario di Atessa, il nome di Palena Nicola non si trova nelle lapidi e nei monumenti costruiti a Tornareccio.

Scheda compilata da Alessandra De Nicola
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-04-20 12:59:07

Vittime

Elenco vittime

Palena Nicola, fu Vincenzo e fu Iannone Giulia nato ad Atessa ed ivi residente, 48enne

Elenco vittime civili 1

Palena Nicola

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


Artese Giovanni, La guerra in Abruzzo e Molise (1943-1944), Edigrafital, Teramo, vol. 1, Le battaglie del Biferno, del Trigno e dell’alto Volturno: l’avanzata dell’VIII Armata fino al fiume Sangro, Carabba, Lanciano 1993.

Lanfranco Fiore, La linea di difesa tedesca e l’avanzata degli alleati sul fronte abruzzese (ottobre-dicembre 1943), in “Rivista Abruzzese di Studi Storici dal fascismo alla Resistenza”, Anno VI n.1, pp.133-161.

Gerhard Schreiber, La Wehrmacht nella battaglia sul fiume Sangro, in Costantino Felice (a cura di), La guerra sul Sangro. Eserciti e popolazione in Abruzzo 1943-1944, Franco Angeli, Milano 1994.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

AUSSME, N.1/11, b.2132 bis