via Gorizia, Brescia, 10.12.1943

(Brescia - Lombardia)

via Gorizia, Brescia, 10.12.1943

via Gorizia, Brescia, 10.12.1943
Descrizione

Località via Gorizia, Brescia, Brescia, Brescia, Lombardia

Data 10 dicembre 1943

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Luigi Malzanini nasce a Brescia nel 1907; viene assunto come modellista nello stabilimento Franchi e poi alla Breda, dove svolge un’assidua attività antifascista, come militante della gioventù comunista diffondendo la stampa clandestina. Costretto a fuggire dopo aver eseguito una serie di attentati a due caserme in città, entra in contatto con gruppi partigiani operanti a Botticino e in Valtrompia. Ritornato a Brescia nell’inverno del 1943 è arrestato e, nel tentativo di fuggire dal camion che lo trasporta, viene ucciso in via Gorizia il 10 dicembre 1943. Lapide posta a piano terra del civico 2 A di via Gorizia

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Scheda compilata da Luigi Borgomaneri
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-03-13 18:24:38

Vittime

Elenco vittime

Luigi Malzanini, nato a Brescia nel 1907; partigiano

Elenco vittime partigiani 1

Luigi Malzanini

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


Le vie della Libertà. Un percorso della memoria (Brescia 1938-1945), Brescia 2005, p. 123;
Rolando Anni, Dizionario della Resistenza bresciana A-M, Brescia 2008, p. 225-226;
Guerino Dalola, Diario della Resistenza bresciana persone, date, luoghi, Rudiano (Bs), 2007, pp. 31, 66

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti