MONTE TREBBIO MODIGLIANA 18.08.1944

(Forlì-Cesena - Emilia-Romagna)

MONTE TREBBIO MODIGLIANA 18.08.1944

MONTE TREBBIO MODIGLIANA 18.08.1944
Descrizione

Località Monte Trebbio, Modigliana, Forlì-Cesena, Emilia-Romagna

Data 18 agosto 1944

Matrice strage Nazifascista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: La mattina del 18 agosto 1944 i fascisti del Battaglione M IX Settembre di stanza a Castrocaro (FC) e alcuni tedeschi accerchiarono e attaccarono un casolare a Ca’ Cornio nei pressi di Modigliana (FC) dove si erano stabiliti Silvio Corbari e alcuni membri della sua formazione partigiana, tra cui i suoi principali collaboratori Iris Versari, Adriano Casadei e Arturo Spazzoli. I fascisti ferirono Arturo Spazzoli, Adriano Casadei e Silvio Corbari e li catturarono, mentre Iris Versari, che era ferita ad una gamba e non poteva fuggire, si suicidò per non cadere prigioniera. Casadei e Corbari furono portati a Castrocaro (FC) e poi uccisi dai fascisti (v. Episodio di Castrocaro (FC), 18 settembre 1944).
Tedeschi e fascisti obbligarono il contadino Sante Piani a trasportare verso Monte Trebbio Arturo Spazzoli che un fascista uccise lungo il tragitto (v. Episodio di Ca’ Cornio-Monte Trebbio (FC), 18 settembre 1944); una volta giunti a Monte Trebbio un fascista uccise Piani probabilmente perché questi lo aveva riconosciuto.

Estremi e note penali: - Sul battaglione M IX Settembre e il suo operato a Castrocaro fu aperta un’inchiesta interna alla Rsi: le azioni del battaglione e i suoi metodi (arresti, torture, processi sommari, fucilazioni) erano stati tali da suscitare ripulsa e terrore tra la popolazione e, di conseguenza, critiche da parte di altre strutture della Rsi preoccupate per le ripercussioni che la situazione poteva avere sulla Repubblica sociale facendole perdere consenso. Nella relazione del capo della provincia di Forlì al ministero dell’Interno si legge che il questore che si recò a Castrocaro per raccogliere i verbali di interrogatorio delle vittime e altri atti relativi alla condanna a morte e all’esecuzione capitale, il comandante del battaglione M rispose che era tenuto ad informare solo il comando tedesco da cui il battaglione dipendeva. Capo della provincia e procuratore della Rsi segnalarono la gravità del fatto per l’autorità e il prestigio della Repubblica sociale.

Annotazioni: Episodi collegati:
- Episodio di Castrocaro (FC), 12 agosto (fratelli Verità).
- Episodio di Castrocaro (FC), 12 agosto (Angelo Mariani).
- Episodio di Castrocaro (FC), 12 agosto 1944 (Umberto Mercuri).
- Episodio di Castrocaro (FC), 14 agosto 1944.
- Episodio di Castrocaro (FC), 18 agosto 1944.
- Episodio di Ca’ Cornio-Monte Trebbio (FC), 18 agosto 1944.

Scheda compilata da ROBERTA MIRA
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-10-11 22:09:57

Vittime

Elenco vittime

Piani Sante, nato a Tredozio (FC) nel 1909, contadino.

Elenco vittime civili 1

Piani Sante

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


- Giorgio Bazzocchi, Ricordi (1943-1945), presentazione di Roberto Balzani, a cura di Vladimiro Flamigni, Il Pontevecchio, Cesena, 2007, pp. 118-119.
- Vladimiro Flamigni, Forlì, in Luciano Casali, Dianella Gagliani (a cura di), La politica del terrore. Stragi e violenze naziste e fasciste in Emilia-Romagna, L’Ancora del Mediterraneo, Napoli, Roma, 2008, pp. 199-200.
- Antonio Mambelli, Diario degli avvenimenti in Forlì e Romagna dal 1939 al 1945, a cura di Dino Mengozzi, Lacaita, Manduria, Roma, Bari, 2003, vol. II, pp. 812-818.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

AISRFC, Eccidi, b. 6, fasc. 6.