SEGGIO CIVITELLA DI ROMAGNA 03.10.1944

(Forlì-Cesena - Emilia-Romagna)

SEGGIO CIVITELLA DI ROMAGNA 03.10.1944

SEGGIO CIVITELLA DI ROMAGNA 03.10.1944
Descrizione

Località Seggio, località Cava, Civitella di Romagna, Forlì-Cesena, Emilia-Romagna

Data 3 ottobre 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 6

Numero vittime uomini 6

Numero vittime uomini adulti 6

Descrizione: Nel settembre 1944 con lo spostamento del fronte l’8ª brigata Garibaldi Romagna si trovò ad agire tra le linee tedesche nell’area di Pieve di Rivoschio (FC). I nazisti avendo necessità di controllare la zona intrapresero una serie di operazioni contro i partigiani, durante le quali i tedeschi subirono delle perdite. Il 3 ottobre 1944, per rappresaglia in seguito all’uccisione di due tedeschi, i nazisti rastrellarono l’area di Seggio (FC) e catturarono sei uomini (Mario Bassini, Angelo Biserni, Mario Masini, Baldo e Lauro Mengozzi, padre e figlio, e Iginio Versari) che fucilarono la sera stessa in località Cava di Seggio. Nella stessa giornata i tedeschi uccisero i fratelli Paolo e Attilio Prati nei pressi del cimitero di Montevecchio (FC) non lontano da Seggio (v. Episodio di Montevecchio (FC), 3 ottobre 1944).

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: rappresaglia

Annotazioni: - Secondo la testimonianza della interprete presso il comando tedesco, la donna cercò di intercedere per evitare la fucilazione e, se i tedeschi si mostrarono disposti a soprassedere, i fascisti locali furono invece irremovibili.
- Secondo alcune fonti le vittime erano civili sfollati accusati di fornire informazioni alla Resistenza; nel volume Caduti civitellesi nella Resistenza si parla di sfollati tra cui venne a trovarsi anche Mario Masini che viene indicato come membro del servizio informazioni dell’8ª brigata Garibaldi; secondo alcuni testimoni neppure Angelo Biserni era uno sfollato, ma si era recato a Seggio per lavoro.

Episodi collegati:
Episodio di Montevecchio (FC), 3 ottobre 1944.

Scheda compilata da ROBERTA MIRA
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-03-11 12:08:52

Vittime

Elenco vittime

Bassini Mario, nato a Civitella di Romagna (FC) il 15/08/1906, facchino, operaio. Riconosciuto partigiano dell’8ª brigata Garibaldi Romagna dal 20/09/1943 al 03/10/1944.
Biserni Angelo, nato a Civitella di Romagna (FC) il 16/10/1893, commerciante. Riconosciuto partigiano dell’8ª brigata Garibaldi Romagna dal 20/09/1943 al 03/10/1944.
Masini Mario, nato a Civitella di Romagna (FC) il 23/01/1914, geometra, impiegato. Attivo nel servizio informazioni dell’8ª brigata Garibaldi Romagna. Riconosciuto partigiano dall’11/11/1943 al 03/10/1944.
Mengozzi Baldo, nato a Civitella di Romagna (FC) il 01/03/1904, bracciante. Padre di Lauro. Riconosciuto partigiano dell’8ª brigata Garibaldi Romagna dal 04/11/1943 al 03/10/1944.
Mengozzi Lauro, nato a Civitella di Romagna (FC) il 30/10/1927, bracciante. Figlio di Baldo. Riconosciuto partigiano dell’8ª brigata Garibaldi Romagna dal 15/10/1943 al 03/10/1944.
Versari Iginio (o Igino), nato a Mortano (FC) il 06/12/1906. Riconosciuto partigiano dell’8ª brigata Garibaldi Romagna dal 01/10/1943 al 03/10/1944.

Elenco vittime partigiani 6

Bassini Mario,
Biserni Angelo,
Masini Mario,
Mengozzi Baldo,
Mengozzi Lauro,
Versari Iginio (o Igino)

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • monumento a Forlì, piazza Saffi, portico di San Mercuriale

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Forlì, piazza Saffi, portico di San Mercuriale

    Descrizione: Bassini, Biserni, Masini, i due Mengozzi e i due Prati sono ricordati nel sacrario dei caduti partigiani.

  • lapide a Civitella di Romagna (FC), via Gramsci, mura del castello

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Civitella di Romagna (FC), via Gramsci, mura del castello

    Descrizione: I nomi di Bassini, Biserni, Masini, Versari, dei due Mengozzi e dei due Prati compaiono nel lapidario dei caduti partigiani.

  • monumento a Montevecchio

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Montevecchio

    Descrizione: Stele che ricorda Paolo e Attilio Prati (posta dai fratelli) (v. Episodio di Montevecchio (FC), 3 ottobre 1944).

  • cippo a Civitella di Romagna, Seggio

    Tipo di memoria: cippo

    Ubicazione: Civitella di Romagna, Seggio

    Descrizione: Cippo che ricorda Bassini, Biserni, Masini, i due Mengozzi, Versari e i fratelli Prati uccisi a Montevecchio (FC) (v. Episodio di Montevecchio (FC), 3 ottobre 1944).

Bibliografia


- Caduti civitellesi nella Resistenza, Comune di Civitella di Romagna, 1977, pp. 20-22.
- Antonio Mambelli, Diario degli avvenimenti in Forlì e Romagna dal 1939 al 1945, a cura di Dino Mengozzi, Lacaita, Manduria-Bari-Roma, 2003, vol. II, pp. 935-936.
- Adler Raffaelli, Guerra e Liberazione. Romagna 1943-1945. Storiografia, Epigrafia, vol. II, Epigrafia, Comitato regionale per le celebrazioni del 50° anniversario della Resistenza e della liberazione Emilia-Romagna, Bologna, 1995, p. 64.

Sitografia


- Dipartimento di Storia Culture Civiltà, Università di Bologna, database dei partigiani dell’Emilia-Romagna:
http://www.storia-culture-civilta.unibo.it/it/biblioteca/fondi-1/partigiani
(schede relative alla provincia di Forlì, ad nomen; non presente Mengozzi Lauro)

- Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea della provincia di Forlì-Cesena, elenco dei caduti partigiani:
http://www.istorecofc.it/caduti-formazioni-partigiane2.asp
(ad nomen)

Fonti archivistiche

Fonti

- AISRFC, Eccidi, b. 11, fascicolo 03/10/1944 Civitella 2.