Ponticelli Napoli 30-9-1943

(Napoli - Campania)

Ponticelli Napoli 30-9-1943

Ponticelli Napoli 30-9-1943
Descrizione

Località Ponticelli, Napoli, Napoli, Campania

Data 30 settembre 1943

Matrice strage Nazista

Numero vittime 25

Numero vittime uomini 25

Numero vittime uomini adulti 24

Numero vittime uomini anziani 1

Descrizione: La strage si inserisce nel contesto di quella di Ponticelli del 29 settembre. All’interno della vetreria o nei dintorni di essa (via Traccia, via del Lagno, attuale via Argine), i tedeschi, già in ritirata, concentrarono per ore decine di uomini appena rastrellati. La cifra dei fucilati non è certa e oscilla tra le 25 e le 60 vittime.

Modalità di uccisione: fucilazione,uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: rastrellamento

Scheda compilata da Isabella Insolvibile
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-02-11 18:45:11

Vittime

Elenco vittime

1. Arienzo Giuseppe Napoli, 5.3.1915 30.9.43 Ucciso in Via Traccia nei pressi del ponte ferroviario. Riconosciuto Caduto per la Lotta di Liberazione.
2. Ascione Ciro Napoli, 21.12.1888 1.10.43 Ferito in via Traccia da colpi esplosi dai tedeschi in direzione di un edificio dal quale alcuni civili avevano sparato contro il reparto nemico. Morto per setticemia all’ospedale di Torre del Greco il 7.10.43 in seguito a ferite riportate per rappresaglia. Riconosciuto Caduto per la Lotta di Liberazione.
3. Battaglia Alfredo 1917 1.10.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi
4. Borriello Michele Napoli, 5.10.1926 30.9 o 1.10.43 Rastrellato a Terzigno e portato nel campo di transito di Sparanise, riuscì a scappare, ma fu ricatturato nella zona di Barra. Fu ucciso alla Vetreria Ricciardi o nei dintorni. Riconosciuto Caduto per la Lotta di Liberazione.
5. Borriello Pietro 1912 30.9.43 Ucciso in Via Traccia nei pressi del ponte ferroviario
6. Bretone Luigi 1900 30.9 o 1.10.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi o nei dintorni
7. Calviati Vincenzo 1924 1.10.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi.
8. Carbone Pasquale Napoli, 17.3.1886 1.10.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi? Riconosciuto Caduto per la Lotta di Liberazione.
9. Chezzuto Giovanni 1922 30.9 o 1.10.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi o nei dintorni
10. Cianniello Pasquale Barra, 18.3.1905 1.10.43 Guardiano presso lo spolettificio Bufola. Ucciso alla Vetreria Ricciardi. Riconosciuto Caduto per la Lotta di Liberazione.
11. Ciccone Giovanni Barra, 8.8.1891 30.9.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi o nei dintorni. Riconosciuto Caduto per la Lotta di Liberazione.
12. Cozzuto Giovanni Napoli o S. Giovanni a Teduccio, 2.11.1922 30.9.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi
13. D’arienzo Michele 1898 30.9 o 1.10.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi o nei dintorni.
14. De Rosa Raffaele 1898 30.9 o 1.10.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi o nei dintorni
15. Dolubello Antonio Barra, 30.9.1899 30.9 o 1.10.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi o nei dintorni; secondo alcune dichiarazioni morì in via Ottaviano. Riconosciuto Caduto per la Lotta di Liberazione.
16. Fiore Pasquale 1896 30.9 o 1.10.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi o nei dintorni.
17. Novellino Antonio 1916 30.9 o 1.10.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi o nei dintorni.
18. Pepe Giovanni Barra, 23.2.1911 30.9.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi. Riconosciuto Caduto per la Lotta di Liberazione.
19. Romano Luigi Pollena Trocchia (NA), 9.2.1891, residente a Cercola 30.9.43 Ucciso in via Argine. Riconosciuto Caduto per la Lotta di Liberazione.
20. Scala Ciro Barra, 12.12.1919 30.9 o 1.10.43 Fratello di Gaetano. Ucciso in via Traccia nei pressi del ponte ferroviario o alla Vetreria Ricciardi. Riconosciuto Caduto per la Lotta di Liberazione.
21. Scala Gaetano Barra, 1.3.1919 30.9 o 1.10.43 Pilota. Fratello di Ciro. Ucciso in via Traccia nei pressi del ponte ferroviario o alla Vetreria Ricciardi. Riconosciuto Caduto per la Lotta di Liberazione.
22. Sito Gabriele Barra, 21.2.1904 30.9 o 1.10.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi o nei dintorni. Secondo altre testimonianze fu ucciso il 29.9.43 in Contrada Petrone. Riconosciuto Caduto per la Lotta di Liberazione.
23. Sorrentino Pasquale 1924 30.9 o 1.10.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi o nei dintorni.
24. Tavascio Vincenzo 1910 30.9 o 1.10.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi o nei dintorni.
25. Vasta Salvatore Acireale (CT), 9.10.1888 30.9.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi. Lavorava per il Comitato Italiano Petroli come guardiano dello stabilimento “Nafta” in via Traccia. Riconosciuto Caduto per la Lotta di Liberazione.

Elenco vittime civili 24

1. Arienzo Giuseppe Napoli, 5.3.1915 30.9.43 Ucciso in Via Traccia nei pressi del ponte ferroviario. Riconosciuto Caduto per la Lotta di Liberazione.
2. Ascione Ciro Napoli, 21.12.1888 1.10.43 Ferito in via Traccia da colpi esplosi dai tedeschi in direzione di un edificio dal quale alcuni civili avevano sparato contro il reparto nemico. Morto per setticemia all’ospedale di Torre del Greco il 7.10.43 in seguito a ferite riportate per rappresaglia. Riconosciuto Caduto per la Lotta di Liberazione.
3. Battaglia Alfredo 1917 1.10.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi
4. Borriello Michele Napoli, 5.10.1926 30.9 o 1.10.43 Rastrellato a Terzigno e portato nel campo di transito di Sparanise, riuscì a scappare, ma fu ricatturato nella zona di Barra. Fu ucciso alla Vetreria Ricciardi o nei dintorni. Riconosciuto Caduto per la Lotta di Liberazione.
5. Borriello Pietro 1912 30.9.43 Ucciso in Via Traccia nei pressi del ponte ferroviario
6. Bretone Luigi 1900 30.9 o 1.10.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi o nei dintorni
7. Calviati Vincenzo 1924 1.10.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi.
8. Carbone Pasquale Napoli, 17.3.1886 1.10.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi? Riconosciuto Caduto per la Lotta di Liberazione.
9. Chezzuto Giovanni 1922 30.9 o 1.10.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi o nei dintorni
10. Cianniello Pasquale Barra, 18.3.1905 1.10.43 Guardiano presso lo spolettificio Bufola. Ucciso alla Vetreria Ricciardi. Riconosciuto Caduto per la Lotta di Liberazione.
11. Ciccone Giovanni Barra, 8.8.1891 30.9.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi o nei dintorni. Riconosciuto Caduto per la Lotta di Liberazione.
12. Cozzuto Giovanni Napoli o S. Giovanni a Teduccio, 2.11.1922 30.9.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi
13. D’arienzo Michele 1898 30.9 o 1.10.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi o nei dintorni.
14. De Rosa Raffaele 1898 30.9 o 1.10.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi o nei dintorni
15. Dolubello Antonio Barra, 30.9.1899 30.9 o 1.10.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi o nei dintorni; secondo alcune dichiarazioni morì in via Ottaviano. Riconosciuto Caduto per la Lotta di Liberazione.
16. Fiore Pasquale 1896 30.9 o 1.10.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi o nei dintorni.
17. Novellino Antonio 1916 30.9 o 1.10.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi o nei dintorni.
18. Pepe Giovanni Barra, 23.2.1911 30.9.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi. Riconosciuto Caduto per la Lotta di Liberazione.
19. Romano Luigi Pollena Trocchia (NA), 9.2.1891, residente a Cercola 30.9.43 Ucciso in via Argine. Riconosciuto Caduto per la Lotta di Liberazione.
20. Scala Ciro Barra, 12.12.1919 30.9 o 1.10.43 Fratello di Gaetano. Ucciso in via Traccia nei pressi del ponte ferroviario o alla Vetreria Ricciardi. Riconosciuto Caduto per la Lotta di Liberazione.
21. Sito Gabriele Barra, 21.2.1904 30.9 o 1.10.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi o nei dintorni. Secondo altre testimonianze fu ucciso il 29.9.43 in Contrada Petrone. Riconosciuto Caduto per la Lotta di Liberazione.
22. Sorrentino Pasquale 1924 30.9 o 1.10.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi o nei dintorni.
23. Tavascio Vincenzo 1910 30.9 o 1.10.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi o nei dintorni.
24. Vasta Salvatore Acireale (CT), 9.10.1888 30.9.43 Ucciso alla Vetreria Ricciardi. Lavorava per il Comitato Italiano Petroli come guardiano dello stabilimento “Nafta” in via Traccia. Riconosciuto Caduto per la Lotta di Liberazione.

Elenco vittime militari 1

21. Scala Gaetano Barra, 1.3.1919 30.9 o 1.10.43 Pilota. Fratello di Ciro. Ucciso in via Traccia nei pressi del ponte ferroviario o alla Vetreria Ricciardi. Riconosciuto Caduto per la Lotta di Liberazione.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


Arenga, Immacolata, et alii (a c. di), Martiri della libertà. 29 settembre 1943, Napoli, il Quartiere, 2005;
Ascione, Salvo, Settembre 1943: Napoli tra stragismo e rivolta, in Gribaudi, Gabriella, Terra bruciata. Le stragi naziste sul fronte meridionale, Napoli, L’ancora del Mediterraneo, 2003, pp. 403-404, n. 16
Chianese, Gloria, I massacri nazisti nel Mezzogiorno d’Italia, “Italia contemporanea”, n. 209-210, dicembre 1997-marzo 1998;
Chianese, Gloria (a c. di), Mezzogiorno 1943. La scelta, la lotta, la speranza, Napoli, Edizioni Scientifiche Italiane, 1996;
Chianese, Gloria, “Quando uscimmo dai rifugi”. Il Mezzogiorno tra guerra e dopoguerra, Roma, Carocci, 2004;
Cortesi, Luigi et alii, La Campania dal fascismo alla Repubblica, Napoli, Edizioni Scientifiche Italiane, 1977;
D’Agostino, Guido, Le Quattro Giornate di Napoli. 28 settembre-primo ottobre 1943, Roma, Tascabili Economici Newton, 1998;
D’Agostino, Guido-Delmonaco, Aurora (a c. di), Prima che la memoria si perda. Storia e didattica della Resistenza nel Sud, Napoli, Conte, 1990;
D’Angelo, Andrea-Mancini, Giorgio-Verolino, Luigi, Guerra di periferia. Resistenza, vita quotidiana e stragi dimenticate nell’Area Orientale di Napoli 1940-1943, Napoli, il Quartiere, 2005;
D’Angelo, Andrea-Mancini, Giorgio-Verolino, Luigi, Ponticelli. Storia di un massacro dimenticato, “L’Articolo”, 6 ottobre 2004;
De Jaco, Aldo, Le quattro giornate di Napoli, Roma, Editori Riuniti, 1956 (con il titolo La città insorge) e 1972, poi Vibo Valentia, Monteleone, 1995;
Gribaudi, Gabriella, Guerra totale. Tra bombe alleate e violenze naziste. Napoli e il fronte meridionale, Torino, Bollati Boringhieri, 2005;
Gribaudi, Gabriella, Napoli 1943. Memoria individuale e memoria collettiva, “Quaderni storici”, 101/ a. XXXIV, n. 2, agosto 1999;
Gribaudi, Gabriella, Memoria e oblio. Massacri nazisti nel napoletano, 1943, “Nord e Sud”, 6, 1999;
Gribaudi, Gabriella, Ponticelli, la strage dimenticata, “Corriere del Mezzogiorno”, 29 settembre 1998;
Gribaudi, Gabriella (a c. di), Terra bruciata. Le stragi naziste sul fronte meridionale, Napoli, L’ancora del Mediterraneo, 2003;
Secchia, Pietro-Frassati, Filippo, Storia della Resistenza. La guerra di liberazione in Italia 1943-1945, Roma, Editori Riuniti, 1965;
Soverina, Francesco, La difficile memoria. La Resistenza nel Mezzogiorno e le Quattro Giornate di Napoli, Napoli, Dante & Descartes, 2012.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

ACS, Fondo Riconoscimento Partigiani – Regione Campania
AUSSME, N 1/11, b. 2133, fascicolo “Italia meridionale Campania”
Commissione Parlamentare d’Inchiesta, 10/4; 10/5; 10/6; 10/32
Anagrafe di Napoli, anno 1943
Associazione \"il Quartiere Ponticelli\", Registrazioni di testimoni a cura di D’Angelo-Mancini-Verolino (le trascrizioni sono reperibili presso l’Archivio dell’Istituto Campano per la Storia della Resistenza, dell’Antifascismo e dell’Età Contemporanea “Vera Lombardi”).
Elenco stilato dalla prof.ssa Gabriella Gribaudi presso l’anagrafe di Napoli