VIA BELVEDERE NAPOLI 28.09.1943

(Napoli - Campania)

VIA BELVEDERE NAPOLI 28.09.1943

VIA BELVEDERE NAPOLI 28.09.1943
Descrizione

Località Via Belvedere, Napoli, Napoli, Campania

Data 28 settembre 1943

Matrice strage Nazista

Numero vittime 6

Numero vittime uomini 5

Numero vittime uomini adulti 4

Numero vittime uomini anziani 1

Numero vittime donne 1

Numero vittime donne ragazze 1

Descrizione: La masseria Pagliarone, in via Belvedere al Vomero, è considerata uno dei luoghi dove avvennero i primi scontri delle Quattro Giornate di Napoli. Presumibilmente le vittime – delle quali una sola, Eduardo Rendina, sembra morta in combattimento – non stavano prendendo parte alla battaglia, essendo tutte riconosciute cadute per la lotta di Liberazione ma non con la qualifica di partigiani.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: rappresaglia

Note sulla memoria (per maggiori informazioni vedi la sezione apposita): La masseria Pagliarone è uno dei luoghi della memoria delle Quattro Giornate di Napoli.

Scheda compilata da Isabella Insolvibile
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-02-11 02:25:25

Vittime

Elenco vittime

Amato Armando, nato il 21/11/1924 a Napoli. Riconosciuto caduto per la lotta di Liberazione.
Cammarota Eugenio, nato il 18/03/1908 a Napoli. Riconosciuto caduto per la lotta di Liberazione.
Dragone Anna, nata il 12/06/1928 a Napoli. Riconosciuto caduto per la lotta di Liberazione.
Esposito Giovanni, nato il 25/02/1894 a Napoli. Riconosciuto caduto per la lotta di Liberazione.
Fenderico Raffaele, nati il 10/06/1869 a Napoli. Riconosciuto caduto per la lotta di Liberazione.
Rendina Eduardo, nato il 04/02/1904 a Napoli. Riconosciuto caduto per la lotta di Liberazione.

Elenco vittime civili 6

Amato Armando.
Cammarota Eugenio.
Dragone Anna.
Esposito Giovanni.
Fenderico Raffaele.
Rendina Eduardo.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Platzkommandantur Neapel

Tipo di reparto: Wehrmacht
Appartenenza: Heer Wehrmacht

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Doering von Berndt

    Nome Doering

    Cognome von Berndt

    Ruolo nella strage Autore

    Note responsabile colonnello 79. Panzergrenadier-Regiment

  • Fritz Marold

    Nome Fritz

    Cognome Marold

    Ruolo nella strage Autore

    Note responsabile maggiore

  • Hans Joachim von Zieten

    Nome Hans Joachim

    Cognome von Zieten

    Ruolo nella strage Autore

    Note responsabile capitano Panzer Aufklärungs-Abteilung 103

  • Hugo Saggau

    Nome Hugo

    Cognome Saggau

    Ruolo nella strage Autore

    Note responsabile maggiore

  • Sconosciuto Bachofer

    Nome Sconosciuto

    Cognome Bachofer

    Ruolo nella strage Autore

    Note responsabile tenente capo dell’ufficio politico della piazza di Napoli

  • Sconosciuto Breinovich

    Nome Sconosciuto

    Cognome Breinovich

    Ruolo nella strage Autore

    Note responsabile tenente polacco appartenente alla “Göring”

    Nome del reparto nazista Wehrmacht

    Nome del reparto Fallschirm-Panzer-Division “Hermann Goring“

  • Sconosciuto Brust

    Nome Sconosciuto

    Cognome Brust

    Ruolo nella strage Autore

    Note responsabile tenente capo dell’ufficio tattico

  • Sconosciuto Cuoco

    Nome Sconosciuto

    Cognome Cuoco

    Note responsabile Console capo della milizia

    Nome del reparto MVSN Napoli

  • Sconosciuto Harrich

    Nome Sconosciuto

    Cognome Harrich

    Ruolo nella strage Autore

    Note responsabile tenente addetto all’amministrazione

    Nome del reparto nazista Wehrmacht

    Nome del reparto Platzkommandantur Neapel

  • Sconosciuto Kammermeyer

    Nome Sconosciuto

    Cognome Kammermeyer

    Ruolo nella strage Autore

    Note responsabile capitano capo dell’ufficio servizi della piazza

    Nome del reparto nazista Wehrmacht

    Nome del reparto Platzkommandantur Neapel

  • Sconosciuto Maglio

    Nome Sconosciuto

    Cognome Maglio

    Note responsabile tenente colonnello GDF, capo della polizia cittadina

  • Sconosciuto Mohr

    Nome Sconosciuto

    Cognome Mohr

    Ruolo nella strage Autore

    Note responsabile tenente aiutante del maggiore di Scholl

    Nome del reparto nazista Wehrmacht

    Nome del reparto Platzkommandantur Neapel

  • Sconosciuto Pakhoffer

    Nome Sconosciuto

    Cognome Pakhoffer

    Ruolo nella strage Autore

    Note responsabile tenente affari politici e ordine pubblico (Gargano).

  • Sconosciuto Rheitel

    Nome Sconosciuto

    Cognome Rheitel

    Ruolo nella strage Autore

    Note responsabile maggiore comandante un raggruppamento della “Göring”

  • Sconosciuto Schaumberg

    Nome Sconosciuto

    Cognome Schaumberg

    Ruolo nella strage Autore

    Note responsabile tenente colonnello vice comandante della piazza

    Nome del reparto nazista Wehrmacht

    Nome del reparto Platzkommandantur Neapel

  • Sconosciuto Stumacher

    Nome Sconosciuto

    Cognome Stumacher

    Ruolo nella strage Autore

    Note responsabile capitano comandante gendarmeria

  • Sconosciuto Sörgl

    Nome Sconosciuto

    Cognome Sörgl

    Ruolo nella strage Autore

    Note responsabile capitano

  • Steffen Wessel

    Nome Steffen

    Cognome Wessel

    Ruolo nella strage Autore

    Note responsabile tenente interprete del comando piazza

    Nome del reparto nazista Wehrmacht

    Nome del reparto Platzkommandantur Neapel

  • Walter Scholl

    Nome Walter

    Cognome Scholl

    Ruolo nella strage Autore

    Note responsabile colonnello comandante della piazza

    Nome del reparto nazista Wehrmacht

    Nome del reparto Platzkommandantur Neapel

  • Wolfgang Maucke

    Nome Wolfgang

    Cognome Maucke

    Ruolo nella strage Autore

    Note responsabile colonnello 115. Panzergrenadier Regiment

Memorie
Bibliografia


Giovanni Abbate, Le Quattro Giornate di Napoli vissute, descritte e documentate dai protagonisti. 1943-1983 (La Resistenza continua), s.e., Napoli 1984.
Friedrich Andrae, La Wehrmacht in Italia. La guerra delle forze armate tedesche contro la popolazione civile, Roma, Editori Riuniti, 1997;
Giovanni Artieri, (a cura di), Le quattro giornate, Marotta, Napoli 1963, e Le Lettere, Firenze, 2007.
Nino Aversa, Napoli sotto il terrore tedesco. Contributo alla storia degli avvenimenti dall’Armistizio alla Liberazione, s.e., s.d. Napoli [ante 1947].
Corrado Barbagallo, Napoli contro il terrore nazista. 28 settembre-1° ottobre 1943, Napoli, Maone, Napoli, 1946?, La Città del Sole, Napoli 2004.
Gloria Chianese, (a cura di), Mezzogiorno 1943. La scelta, la lotta, la speranza, Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli 1996.
Gloria Chianese, “Quando uscimmo dai rifugi”. Il Mezzogiorno tra guerra e dopoguerra, Carocci, Roma, 2004.
Luigi Cortesi et alii, La Campania dal fascismo alla Repubblica. Società, politica, cultura, Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli, 1977.
Guido D’Agostino, Le Quattro Giornate di Napoli. 28 settembre-primo ottobre 1943, Tascabili Economici Newton, Roma 1998.
Giacomo De Antonellis, Le quattro giornate di Napoli, Bompiani, Milano 1973.
Aldo De Jaco, Le quattro giornate di Napoli, Editori Riuniti, Roma 1956 (con il titolo La città insorge) e 1972.
Pietro Gargano, Le Quattro Giornate di Napoli 70 anni dopo, Napoli, “Il Mattino”, 2013.
Carlo Gentile, I crimini di guerra tedeschi in Italia 1943-1945, Einaudi, Torino 2015.
Gabriella Gribaudi, Guerra totale. Tra bombe alleate e violenze naziste. Napoli e il fronte meridionale, Bollati Boringhieri, Torino 2005.
Gabriella Gribaudi, Memoria e oblio. Massacri nazisti nel napoletano, 1943, “Nord e Sud”, 6, 1999.
Gabriella Gribaudi, Napoli 1943. Memoria individuale e memoria collettiva, “Quaderni storici”, 101/ a. XXXIV, n. 2, agosto 1999.
Gribaudi, Gabriella (a cura di), Terra bruciata. Le stragi naziste sul fronte meridionale, L’ancora del Mediterraneo, Napoli 2003.
Lutz Klinkhammer, L’occupazione tedesca in Italia. 1943-1945, Bollati Boringhieri, Torino 1993.
Mario Orbitello, Napoli alla riscossa, ovvero le Quattro Giornate, Ranucci, Napoli 1963.
Edoardo Pansini, Goliardi e scugnizzi nelle Quattro Giornate napoletane, Cimento, Napoli s.d. (1945).
Giulio Schettini (a cura di), Le barricate a Napoli. Alcuni episodi e qualche verità sulle azioni di guerriglia della III zona, Artigianelli, Napoli 1943.
Pasquale Schiano, La Resistenza nel Napoletano, C.E.S.P., Napoli-Foggia-Bari, 1965.
Gerhard Schreiber, La vendetta tedesca. 1943-1945. Le rappresaglie naziste in Italia, Mondadori, Milano 2001.
Francesco Soverina La difficile memoria. La Resistenza nel Mezzogiorno e le Quattro Giornate di Napoli, Napoli, Libreria Dante & Descartes, Napoli 2012.
Antonino Tarsia in Curia, La verità sulle “Quattro Giornate” di Napoli, Genovese, Napoli 1950, Edizioni Scientifiche Italiane, 1993.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

ACS, Ufficio per il servizio riconoscimento qualifiche e per le ricompense ai partigiani, Campania.
SC Napoli, RAM 1943, Elenco dei caduti a Napoli stilato dalla prof.ssa Gabriella Gribaudi sulla base della documentazione dell’anagrafe cittadina