PIAZZA DELLA BORSA NAPOLI 12.09.1943

(Napoli - Campania)

PIAZZA DELLA BORSA NAPOLI 12.09.1943

PIAZZA DELLA BORSA NAPOLI 12.09.1943
Descrizione

Località Piazza della Borsa, Napoli, Napoli, Campania

Data 12 settembre 1943

Matrice strage Nazista

Numero vittime 4

Numero vittime uomini 4

Numero vittime uomini adulti 4

Descrizione: I reparti tedeschi presenti in città provvidero all’occupazione dei centri vitali del territorio fin dalle prime ore del 9 settembre. Talvolta gli italiani preposti al controllo di tali strutture reagirono per tentare di evitare l’occupazione, che però fu agevolata dai vertici militari e politici della città. I tentativi di resistenza da parte degli italiani, civili e militari, furono spesso puniti con atti di rappresaglia.
Contemporaneamente all’incendio dell’università e poco prima dell’assassinio del marinaio sulla scalinata della stessa, altri quattro militari – due finanzieri e due marinai – furono fucilati in piazza della Borsa perché trovati in possesso di alcune armi. Molti degli edifici pubblici della piazza furono cannoneggiati e incendiati. Alcuni locali commerciali e abitazioni private furono saccheggiati. Alcune fonti sostengono che il 12 settembre 18 persone, catturate nella zona di piazza della Borsa, vengano uccise dopo essere state “legate ad una mina situata in un fabbricato” della stessa piazza e fatta esplodere.
I cittadini furono rastrellati, trattenuti come ostaggi e costretti ad assistere all’esecuzione. Furono poi spinti su corso Umberto, per assistere alla fucilazione del marinaio sullo scalone dell’università.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Violenze connesse: furto e-o saccheggio,incendio di abitazione

Tipo di massacro: violenze legate all’armistizio e all’occupazione del territorio

Scheda compilata da Isabella Insolvibile
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-10-12 08:42:42

Vittime

Elenco vittime militari 4

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Platzkommandantur Neapel

Tipo di reparto: Wehrmacht
Appartenenza: Heer Wehrmacht

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Fritz Marold

    Nome Fritz

    Cognome Marold

    Ruolo nella strage Autore

    Note responsabile maggiore

  • Hugo Saggau

    Nome Hugo

    Cognome Saggau

    Ruolo nella strage Autore

    Note responsabile maggiore

  • Sconosciuto Schaumberg

    Nome Sconosciuto

    Cognome Schaumberg

    Ruolo nella strage Autore

    Note responsabile tenente colonnello vice comandante della piazza

    Nome del reparto nazista Wehrmacht

    Nome del reparto Platzkommandantur Neapel

  • Walter Scholl

    Nome Walter

    Cognome Scholl

    Ruolo nella strage Autore

    Note responsabile colonnello comandante di Piazza

    Nome del reparto nazista Wehrmacht

    Nome del reparto Platzkommandantur Neapel

  • Wolfgang Maucke

    Nome Wolfgang

    Cognome Maucke

    Ruolo nella strage Autore

    Note responsabile colonnello

    Nome del reparto Panzer-Grenadier-Regiment 115/15. Panzer-Grenadier-Division/XIV. Panzerkorps

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Napoli, piazza Bovio

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Napoli, piazza Bovio

    Descrizione: Una lapide sull’edificio del Palazzo della Camera di Commercio di Piazza Bovio (detta Piazza della Borsa) ricorda i nomi delle vittime.

Bibliografia


Friedrich Andrae, La Wehrmacht in Italia. La guerra delle forze armate tedesche contro la popolazione civile, Editori Riuniti, Roma 1997.
Salvo Ascione, Settembre 1943: Napoli tra stragismo e rivolta, in Gribaudi, Gabriella, Terra bruciata. Le stragi naziste sul fronte meridionale, L’ancora del Mediterraneo, Napoli 2003.
Carlo Gentile, I crimini di guerra tedeschi in Italia 1943-1945, Einaudi, Torino 2015.
Gabriella Gribaudi, Guerra totale. Tra bombe alleate e violenze naziste. Napoli e il fronte meridionale, Bollati Boringhieri, Torino 2005.
Lutz Klinkhammer, L’occupazione tedesca in Italia. 1943-1945, Bollati Boringhieri, Torino 1993.
Gerhard Schreiber, La vendetta tedesca. 1943-1945. Le rappresaglie naziste in Italia, Mondadori, Milano 2001.

Sitografia


DHI Roma, La presenza militare tedesca in Italia 1943-1945.

Fonti archivistiche

Fonti

AUSSME N 1-11, Relazioni allegate a DS-b. 2133- f. Distruzione biblioteche e antichità
CPI 25/1; 79/02; 79/06.
MDI, Onorcaduti, Banca dati.