ALBACINA FABRIANO 05.07.1944

(Ancona - Marche)

ALBACINA FABRIANO 05.07.1944

ALBACINA FABRIANO 05.07.1944
Descrizione

Località Albacina, Fabriano, Ancona, Marche

Data 5 luglio 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 3

Numero vittime uomini 2

Numero vittime uomini adulti 1

Numero vittime uomini anziani 1

Numero vittime donne 1

Numero vittime donne adulte 1

Descrizione: Il 5 Luglio 1944 gli alleati sono ormai vicini alle porte di Fabriano (che viene liberata il successivo 13 Luglio) e la loro artiglieria, guidata dalle segnalazioni dei partigiani, colpisce con precisione le postazioni difensive tedesche. I nazisti si rendono conto di ciò, sentono le radio trasmittenti, le cercano affannosamente rastrellando la zona, ma i partigiani sfuggono alla caccia e riescono a passare le linee o a dissolversi tra la popolazione. Allora viene ordinato l’immediato sgombero di tutta la zona e la popolazione è costretta a trasferirsi rapidamente con le poche cose che ciascuno riesce a portare via. Nell’intento di recuperare ulteriori cose, vengono fucilati Umberto Cola, Eugenio Gatti e Maria Gentilucci.

Modalità di uccisione: fucilazione

Violenze connesse: furto e-o saccheggio

Tipo di massacro: ritirata

Scheda compilata da Terenzio Baldoni
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-10-12 07:53:35

Vittime

Elenco vittime

Cola Umberto, nato a Fabriano il 18/12/1910, di anni 34, paternità Giovanni, qualifica Partigiano caduto, Gruppo Piero (01/01/1944 – 05/07/1944), grado Sotto tenente, riconosciutagli il 02/07/1946 a Pesaro.
Gatti Eugenio, nato a Fabriano il 22/7/1885, di anni 59, paternità Domenico, qualifica Caduto per rappresaglia, riconosciutagli il 19/11/1946 ad Ancona.
Gentilucci Maria, nata a Fabriano il 29/12/1891, di anni 53, paternità Andrea, qualifica Caduto per rappresaglia, riconosciutagli il 19/11/1946 ad Ancona.

Elenco vittime civili 3

Cola Umberto,
Gatti Eugenio,
Gentilucci Maria

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Fabriano, Albacina, Borgo Tufico

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Fabriano, Albacina, Borgo Tufico

    Descrizione: Una lapide, collocata nei pressi del passaggio a livello di Borgo Tufico (nucleo di case prima del paese di Albacina) ricorda la fucilazione dei tre agricoltori.

  • onorificenza alla città a Fabriano

    Tipo di memoria: onorificenza alla città

    Ubicazione: Fabriano

    Anno di realizzazione: 1978

    Descrizione: Il 25 aprile 1978 Fabriano è stata insignita della Medaglia di Bronzo al Valore Militare.

Bibliografia


AA.VV., Movimento operaio e Resistenza a Fabriano, Argalia Editore, 1976.

Sitografia


www.storiamarche900.it/main?p=storia_territorio_fabriano

Fonti archivistiche

Fonti

Archivio Centrale dello Stato, Fondo Ricompart - Ufficio per il servizio riconoscimento qualifiche e per le ricompense ai partigiani, Marche, schedario e pratica:
n. 7332 (Umberto Cola), trasmessa al Distretto militare di Ancona 05/01/1960;
n. 18445 (Eugenio Gatti);
n. 18444 (Maria Gentilucci).