POLIGONO DI TIRO BOLOGNA 20.09.1944

(Bologna - Emilia-Romagna)

POLIGONO DI TIRO BOLOGNA 20.09.1944

POLIGONO DI TIRO BOLOGNA 20.09.1944
Descrizione

Località Poligono di tiro, Bologna, Bologna, Emilia-Romagna

Data 20 settembre 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 11

Numero vittime uomini 11

Numero vittime uomini adulti 4

Numero vittime uomini anziani 1

Numero vittime uomini senza informazioni 6

Descrizione: Il 22 settembre 1944 nella cronaca di Bologna de "Il Resto del Carlino" è pubblicato un comunicato del Comando Sipo-SD in merito alle contromisure ai recenti attentati attuate in città dalla polizia di sicurezza germanica. Pur senza fornire i nominativi della vittime, è annunciata l’avvenuta fucilazione di 11 sovversivi, sorpresi in flagranza di reato e rei confessi di atti di terrorismo e di sabotaggio. L’esecuzione è presentata alla popolazione bolognese quale legittima reazione a fronte delle molteplici aggressioni partigiane che hanno provocato la morte di militari tedeschi, susseguitesi in città nell’ultimo periodo.
La fucilazione degli ostaggi, in precedenza detenuti nelle carceri di San Giovanni in Monte, è eseguita il 20 settembre 1944 presso il Poligono di tiro. Fra le vittime – oltre ad appartenenti a bande armate, o supposti tali, originari delle provincie di Bologna, Modena e Ferrara - sono presenti anche due sacerdoti sospettati di favoreggiamento alla resistenza armata: don Natale Monticelli, parroco di Monzone di Pavullo nel modenese; e don Ildebrando Mezzetti, parroco di San Giovanni in Persiceto. Alla notizia dell’uccisione di quest’ultimo il cardinale di Bologna, Giovanni Battista Nasalli Rocca, rivolge una supplica direttamente al feldmaresciallo Albert Kesselring affinché venga moderata la radicalità della violenza tedesca in città.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: rappresaglia

Note sulla memoria (per maggiori informazioni vedi la sezione apposita): Spesso nella letteratura storica e memorialista l’esecuzione al Poligono di tiro del 20 settembre 1944 è erroneamente confusa con quella del 18/20 ottobre 1944

Scheda compilata da Toni Rovatti
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-02-09 09:37:46

Vittime

Elenco vittime

don Natale Monticelli, n. 1911 - sacerdote
Ordinato sacerdote nel 1935, diviene parroco di Monzone di Pavullo (MO) nel 1939. Fermato in canonica dal un reparto tedesco e accusato di favoreggiamento alla Resistenza, è trattenuto come ostaggio e tradotto prima al Comando militare tedesco di Modena, quindi trasferito presso le carceri di Bologna.
don Ildebrando Mezzetti, n. il 12/10/1879 a S. Giovanni in Persiceto - sacerdote
Ordinato sacerdote. Nel 1943 residente a Casalfiumanese. Esercita il suo ministero prima a Piumazzo (Ca-stelfranco Emilia), poi a Malalbergo come cappellano. Nel 1910 è nominato parroco di Colunga (San Lazzaro di Savena). Trasferito nel 1917 come parroco a San Martino in Pedriolo (Casalfiumanese), collabora con il movimento resistenziale della zona ospitando in canonica giovani renitenti e sfollati. Nel luglio 1944 su indicazioni di una spia una pattuglia tedesca circonda, perquisisce e depreda la chiesa. Arrestato e tradotto a Bologna, viene accusato di aver nascosto un gruppo di paracadutisti inglesi in possesso di una radio trasmittente.
E\' sepolto nel Monumento Ossario ai Caduti Partigiani della Certosa di Bologna.
Corrado Scardovi, n. il 5/6/1920 a Monghidoro - partigiano
Operaio verniciatore. Nel 1943 residente a Bologna. Milita nella 66 Brigata Garibaldi Jacchia. Arrestato, è incarcerato a Bologna.
Walter Stefani, n. 2/12/1919 a Sasso Marconi - partigiano
Fattorino. Milita nella Brigata Stella rossa
Alberto Bugatti, n. a Bologna il 28/5/1902 - partigiano
Ferroviere. Milita nella 62 Brigata Garibaldi Camicie rosse. Arrestato insieme al figlio minorenne Franco.
Alberto Caiumi, n. Nonantola (Modena) - indefinito
Meccanico
Rolando Zoboli, n. Nonantola (Modena) - indefinito
Meccanico
Mario Contri, n. Cento (Ferrara) - indefinito
Elettricista
Giovanni Dragoni, n. ad Argenta (Ferrara) - indefinito
Frutticoltore
Giovanni Magoni, n. 1909 a Ferrara - indefinito
Fruttivendolo
Marcello Biondi, n. 1921 San Marcello Pistoiese (Pistoia) - indefinito

Elenco vittime partigiani 3

Scardovi Corrado.
Stefani Walter.
Bugatti Alberto.

Elenco vittime religiosi 2

Monticelli don Natale.
Mezzetti don Ildebrando

Elenco vittime indefinite 6

Biondi Marcello.
Ciaumi Alberto.
Contri Mario.
Dragoni Giovanni.
Magoni Giovanni.
Zoboli Rolando.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Aussenkommando Sipo-SD Bologna

Tipo di reparto: Polizei
Appartenenza: Sicherheitspolizei u. SD

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • onorificenza alla persona a

    Tipo di memoria: onorificenza alla persona

    Descrizione: Medaglia d’argento al valor militare alla memoria di don Natale Monticelli

  • luogo della memoria a

    Tipo di memoria: luogo della memoria

    Descrizione: A don Moticelli è intitolata una via di Pavullo

  • monumento a Bologna, Certosa, cimitero

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Bologna, Certosa, cimitero

    Descrizione: Monumento Ossario ai Caduti Partigiani, cimitero della Certosa

  • altro a Bologna, piazza Nettuno

    Tipo di memoria: altro

    Ubicazione: Bologna, piazza Nettuno

    Descrizione: Sacrario dei caduti partigiani di Bologna e provincia, piazza del Nettuno

  • monumento a Bologna, via Agucchi

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Bologna, via Agucchi

    Descrizione: Monumento in ricordo dei 270 caduti partigiani fucilati al Poligono di Tiro, via Agucchi

Bibliografia


Alessandro Albertazzi, Luigi Arbizzani, Nazario Sauro Onofri, Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel Bolognese (1919-1945), Dizionario biografico Vol. II, IV, V, Istituto per la storia di Bologna, Bologna, 1985-1998, ad nomen
Lorenzo Bedeschi, L’Emilia ammazza i preti, ABES, Bologna, 1952
Luciano Bergonzini, La svastica a Bologna: settembre 1943-aprile 1945, Il Mulino, Bologna, 1998, pp. 119, 168-169
Cleto Patelli, Luciano Bergonzoni, Preti nella tormenta, ABES, Bologna, 1946

Sitografia


Staffette della Memoria - Aned sezione di Bologna, ITCS Rosa Luxemburg
Poligono di Tiri di Bologna. La settima fucilazione
http://www.luxemburg.bo.it/staffettememoria/la-settima-fucilazione/

Storia e Memoria di Bologna
Poligono di Tiro
http://www.storiaememoriadibologna.it/poligono-di-tiro-220-luogo

Ildebrando Mazzetti
http://memoriadibologna.comune.bologna.it/mezzetti-ildebrando-478327-persona

Fonti archivistiche

Fonti

Contromisure della polizia germanica. Fucilazione di 11 sovversivi rei confessi di atti di terrorismo, «il Resto del Carlino», 22 settembre 1944