PIAZZA DEL NETTUNO, BOLOGNA, 14.07.1944

(Bologna - Emilia-Romagna)

PIAZZA DEL NETTUNO, BOLOGNA, 14.07.1944

PIAZZA DEL NETTUNO, BOLOGNA, 14.07.1944
Descrizione

Località Piazza del Nettuno, Bologna, Bologna, Emilia-Romagna

Data 13 luglio 1944 - 14 luglio 1944

Matrice strage Fascista

Numero vittime 5

Numero vittime uomini 5

Numero vittime uomini adulti 5

Descrizione: Il 13 luglio 1944 - vittime di un raggiro organizzato da tre militi dell’UPI della GNR, che si fingono membri del CLN di Modena - vengono arrestati Aleardo Tartarini, Italo Masotti, Giovanni Bartolani, Amato e Deci-mo Muzzi, Luciano Cervellati, Guerrino Galletti e Franco Fratta, operanti nella 7 Brigata Garibaldi GAP Gianni. Dopo essere stati interrogati e aver involontariamente dato prova del proprio coinvolgimento con il movimento di liberazione, i prigionieri sono incarcerati presso San Giovanni in Monte. Nella notte per ordine del questore Tebaldi, Bortolani, i fratelli Muzzi, Cervellati e Galletti - protagonisti delle più esplicite ammissioni di partecipazione alla Resistenza - sono prelevati dalle carceri e condotti in Piazza del Nettuno. Qui, con le braccia legate dietro la schiena, sono fucilati da militi della Compagnia autonoma speciale della Polizia Ausiliaria al comando del capitano Renato Tartarotti.
La notizia dell’esecuzione di 5 terroristi catturati con le armi in pugno e rei confessi, corredata dai nomi delle vittime, è pubblicata su “Il Resto del Carlino”e “L’Avvenire d’Italia” del 15 luglio 1944. Le salme prive di generalità – rinvenute sulla piazza la mattina del 14 luglio, trasportate presso l’istituto di medicina lega-le e seppellite nel cimitero di Borgo Panigale come sconosciuti – sono però ufficialmente identificate dai parenti attraverso gli indumenti solo nel maggio 1945.

Modalità di uccisione: fucilazione

Trattamento dei cadaveri: Esposizione dei cadaveri

Tipo di massacro: punitivo

Estremi e note penali: CAS Bologna
f.134/1945 - Tartarotti Renato, Gamberini Alberto, Gamberini Paolo, Molmenti Alessandro
sentenza n. 27 del 4/07/1945
Gli imputati Tartarotti, comandante della Compagnia Autonoma Speciale al servizio del questore Tebaldi, e Momenti, suo sottoposto, sono accusati di concorso nell’omicidio di Muzzi Decimo, Muzzi Amato, Gal-letti Guerrino,Cervellati Luciano, Bortolani Giovanni fucilati nella notte tra il 13 e il 14/07/1944 in piazza del Nettuno
La corte riconosce colpevoli Tartarotti e Molmenti del reato ascrittogli e li condanna alla pena di morte (l’esecuzione di Tartarotti è eseguita il 2/10/1945 presso il Poligono di tiro di Bologna, mentre il giudizio su Molmenti è annullato e rinviato alla Corte straordinaria di Modena).
f. 20/1947 - Bucci Armando, Bianchi Dino
sentenza n. ? del 11/11/1947
Gli imputati, addetti all’UPI dell’Ispettorato regionale della GNR, sono accusati di aver provocato fingen-dosi appartenenti del CLN di Modena l’arresto di Muzzi Decimo, Muzzi Amato, Galletti Guerrino,Cervellati Luciano, Bortolani Giovanni, Tartarini Aleardo e Masotti Italo, i primi 5 poi uccisi in Piazza del Nettuno la notte del 13/07/1944 su ordine del questore Tebaldi e del coll. Angelo Serrantini, a capo dell’UPI regionale della GNR.
Un rapporto dell’Ispettorato regionale GNR del 15/07/1944 attribuisce l’esecuzione della fucilazione a mi-liti della Polizia Ausiliaria.
La corte, pur riconoscendo gli imputati quali protagonisti dell’interrogatorio dei 5 arrestati condotti presso la sede della GNR, li assolve dal reato di concorso in omicidio per insufficienza di prove.

Annotazioni: Si veda anche scheda Piazza del Nettuno, Bologna, 9.07.1944

Note sulla memoria (per maggiori informazioni vedi la sezione apposita): Dopo la liberazione per iniziativa della popolazione bolognese il luogo dell’esecuzione è prescelto come sede per l’edificazione spontanea di un sacrario dedicato ai partigiani bolognesi.

Scheda compilata da TONI ROVATTI
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2017-04-29 15:16:11

Vittime

Elenco vittime

Bortolani Giovanni ‘Gianni’, n. il 14/05/1913 a Bologna - partigiano
Meccanico. Milita nella 7 Brigata Garibaldi GAP Gianni operando a Bologna.
E\' sepolto nel Monumento Ossario ai Caduti Partigiani della Certosa di Bologna ed è ricordato nel Sacrario di Piazza Nettuno.
[Diz. II]
Cervellati Luciano, n. il 3/10/1925 a Sala Bolognese - partigiano
Operaio meccanico. Residente nel 1943 a San Giovanni in Persiceto. Milita nella 7 Brigata Garibaldi GAP Gianni.
E\' ricordato nel Sacrario di Piazza Nettuno.
[Diz. II]
Galletti Guerrino, n. il 15/11/1917 a Bologna - partigiano
Fabbro. Milita nella 7 Brigata Garibaldi GAP Gianni.
E\' sepolto nel Monumento Ossario ai Caduti Partigiani della Certosa di Bologna ed è ricordato nel Sacrario di Piazza Nettuno.
[Diz. III]
Muzzi Amato , n. il 21/ 02/1921 a Bologna - partigiano
Operaio. Milita nella 7 Brigata Garibaldi GAP Gianni operando a Bologna.
E\' sepolto nel Monumento Ossario ai Caduti Partigiani della Certosa di Bologna ed è ricordato nel Sacrario di Piazza Nettuno.
[Diz. IV]
Muzzi Decimo , n. il 17/03/1923 a Bologna - partigiano
Commesso. Milita nella 7 Brigata Garibaldi GAP Gianni operando a Bologna.
E\' sepolto nel Monumento Ossario ai Caduti Partigiani della Certosa di Bologna ed è ricordato nel Sacrario di Piazza Nettuno.
[Diz. IV]

Elenco vittime partigiani 5

Bortolani Giovanni
Cervellati Luciano
Galletti Guerrino,
Muzzi Amato ,
Muzzi Decimo

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Compagnia Autonoma Speciale

Tipo di reparto: Reparto speciale

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Alessandro Molmenti

    Nome Alessandro

    Cognome Molmenti

    Ruolo nella strage Autore

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Alessandro Molmenti - milite CAS

    Note procedimento CAS Bologna f.134/1945 - Tartarotti Renato, Gamberini Alberto, Gamberini Paolo, Molmenti Alessandro rnsentenza n. 27 del 4/07/1945rnGli imputati Tartarotti, comandante della Compagnia Autonoma Speciale al servizio del questore Tebaldi, e Momenti, suo sottoposto, sono accusati di concorso nell’omicidio di Muzzi Decimo, Muzzi Amato, Gal-letti Guerrino,Cervellati Luciano, Bortolani Giovanni fucilati nella notte tra il 13 e il 14/07/1944 in piazza del NettunornLa corte riconosce colpevoli Tartarotti e Molmenti del reato ascrittogli e li condanna alla pena di morte (l’esecuzione di Tartarotti è eseguita il 2/10/1945 presso il Poligono di tiro di Bologna, mentre il giudizio su Molmenti è annullato e rinviato alla Corte straordinaria di Modena).

    Tipo di reparto fascista Reparto speciale

    Nome del reparto Compagnia Autonoma Speciale

  • Armando Bucci

    Nome Armando

    Cognome Bucci

    Stato individuato sulla base di indagine o di procedimento italiano

    Note responsabile cap. Armando Bucci - GNR

    Tipo di reparto fascista Guardia Nazionale Repubblicana

    Nome del reparto Reparto GNR non precisato

  • Dino Bianchi

    Nome Dino

    Cognome Bianchi

    Stato individuato sulla base di indagine o di procedimento italiano

    Note responsabile ten. Dino Bianchi - GNR

    Tipo di reparto fascista Guardia Nazionale Repubblicana

    Nome del reparto Reparto GNR non precisato

  • Giovanni Tebaldi

    Nome Giovanni

    Cognome Tebaldi

    Stato individuato sulla base di indagine o di procedimento italiano

    Note responsabile questore (ordine di esecuzione) [Risultanze processuali CAS Bologna]

  • Renato Tartarotti

    Nome Renato

    Cognome Tartarotti

    Ruolo nella strage Autore

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile cap. Renato Tartarotti - comandante CAS

    Note procedimento CAS Bologna f.134/1945 - Tartarotti Renato, Gamberini Alberto, Gamberini Paolo, Molmenti Alessandro rnsentenza n. 27 del 4/07/1945rnGli imputati Tartarotti, comandante della Compagnia Autonoma Speciale al servizio del questore Tebaldi, e Momenti, suo sottoposto, sono accusati di concorso nell’omicidio di Muzzi Decimo, Muzzi Amato, Gal-letti Guerrino,Cervellati Luciano, Bortolani Giovanni fucilati nella notte tra il 13 e il 14/07/1944 in piazza del NettunornLa corte riconosce colpevoli Tartarotti e Molmenti del reato ascrittogli e li condanna alla pena di morte (l’esecuzione di Tartarotti è eseguita il 2/10/1945 presso il Poligono di tiro di Bologna, mentre il giudizio su Molmenti è annullato e rinviato alla Corte straordinaria di Modena).

    Tipo di reparto fascista Reparto speciale

    Nome del reparto Compagnia Autonoma Speciale

  • Rocco Agazzi

    Nome Rocco

    Cognome Agazzi

    Stato individuato sulla base di indagine o di procedimento italiano

    Note responsabile brg. Agazzi Rocco - GNR

  • Sconosciuto Curti

    Nome Sconosciuto

    Cognome Curti

    Stato individuato sulla base di indagine o di procedimento italiano

    Note responsabile milite CAS

    Tipo di reparto fascista Reparto speciale

    Nome del reparto Compagnia Autonoma Speciale

  • Sconosciuto Rigon

    Nome Sconosciuto

    Cognome Rigon

    Stato individuato sulla base di indagine o di procedimento italiano

    Note responsabile brigadiere CAS

    Tipo di reparto fascista Reparto speciale

    Nome del reparto Compagnia Autonoma Speciale

  • Sconosciuto Rolfo

    Nome Sconosciuto

    Cognome Rolfo

    Stato individuato sulla base di indagine o di procedimento italiano

    Note responsabile milite CAS

    Tipo di reparto fascista Reparto speciale

    Nome del reparto Compagnia Autonoma Speciale

  • Sergio Mengoli

    Nome Sergio

    Cognome Mengoli

    Stato individuato sulla base di indagine o di procedimento italiano

    Note responsabile milite CAS

    Tipo di reparto fascista Reparto speciale

    Nome del reparto Compagnia Autonoma Speciale

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Bologna, via Pietralata angolo via del Pratello

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Bologna, via Pietralata angolo via del Pratello

    Descrizione: Lapide partigiani comunisti

  • monumento a Bologna, piazza del Nettuno

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Bologna, piazza del Nettuno

    Descrizione: Sacrario dei caduti partigiani di Bologna e provincia, piazza del Nettuno

  • monumento a Bologna, cimitero della Certosa

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Bologna, cimitero della Certosa

    Descrizione: Monumento Ossario ai Caduti Partigiani, cimitero della Certosa

Bibliografia


Alessandro Albertazzi, Luigi Arbizzani, Nazario Sauro Onofri, Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fa-scismo nel Bolognese (1919-1945), Dizionario biografico Vol. III, V, Istituto per la storia di Bologna, Bologna, 1985-1998, ad nomen

Luciano Bergonzini, La svastica a Bologna: settembre 1943-aprile 1945, Il Mulino, Bologna, 1998, p. 111

Luciano Bergonzini, Luigi Arbizzani, La Resistenza a Bologna. Testimonianze e documenti, vol. V [testimo-nianza di Cesare Cervellati], Istituto per la storia di Bologna, Bologna, 1980, p. 912

Mario De Micheli, 7a GAP, Edizioni di cultura sociale, Roma, 1954, p. 144

Nazario Sauro Onofri, Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel Bolognese (1919-1945), Vol. I Bologna dall’antifascismo alla Resistenza, ISREBO, Bologna, 2005, pp. 217, 374

Vita, crimini, condanna del famigerato ‘capitano’ Tartarotti: *fotocronaca completa del processo Tarta-rotti…, STEB edizioni, Bologna, 1945

Isabella Manchia, La Compagnia autonoma speciale e il suo capitano Renato Tartarotti. Analisi delle carte processuali della Corte d’assise straordinaria di Bologna, «Percorsi storici», 0, 2011

Sitografia


Storia Memoria di Bologna
Eccidi di Piazza del Nettuno
http://www.storiaememoriadibologna.it/eccidi-di-piazza-del-nettuno-94-evento

Bortolani Giovanni
http://www.storiaememoriadibologna.it/bortolani-giovanni-478080-persona

Cervellati Luciano
http://www.storiaememoriadibologna.it/cervellati-luciano-478662-persona

Galletti Guerrino
http://www.storiaememoriadibologna.it/galletti-guerrino-478217-persona

Muzzi Amato
http://www.storiaememoriadibologna.it/muzzi-amato-478357-persona

Muzzi Decimo
http://www.storiaememoriadibologna.it/muzzi-decimo-478358-persona

Monumenti che parlano - Quartiere Saragozza
Lapide partigiani comunisti
http://www.comune.bologna.it/saragozza-resistenza/partigiani-comunisti.php

Fonti archivistiche

Fonti

AS Bologna, Corte d’Appello penale, CAS Bologna, sentenze 1945, n. 27 del 4/07/1945
AS Bologna, Corte d’Appello penale, CAS Bologna, fascicoli 1945, b. 2, f. 134
fascicoli 1947, b. 2, f. 20

Repressione in atto. Cinque terroristi fucilati, «Il Resto del Carlino», 15 luglio 1944