Silla, Gaggio Montano, 29.09.1944

(Bologna - Emilia-Romagna)

Silla, Gaggio Montano, 29.09.1944

Silla, Gaggio Montano, 29.09.1944
Descrizione

Località Silla, Gaggio Montano, Gaggio Montano, Bologna, Emilia-Romagna

Data 29 settembre 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 3

Numero vittime uomini 3

Numero vittime uomini adulti 1

Numero vittime uomini anziani 2

Descrizione: I tedeschi si stanno ritirando da Silla di Gaggio Montano (località molto vicina a Porretta Terme), nella notte tra il 28 e il 29 genieri tedeschi delle SS hanno fatto saltare il ponte di Silla. La zona sta diventando "terra di nessuno". Lungo la strada porrettana n. 64, tra il Molino Guccini e l'oratorio di S.Bartolomeo, abita Alberto Mondani (noto antifascista) e di fronte c'è la trattoria di Lenzi, maresciallo dei carabinieri in pensione, entrambi non hanno voluto sfollare. La mattina del 29 Lenzi, con la fascia dell'UNPA al braccio e l'ombrello, si sta recando alla trattoria, quando incontra una pattuglia di soldati SS, questi sono nervosi e gli vogliono prendere l'ombrello, ma egli, forte della sua stazza, oppone resistenza. La situazione degenera e i tedeschi catturano Lenzi e due donne, queste ultime sono subito rilasciate, prendono anche Mondani che si trova davanti a casa. I due uomini vengono trascinati sul limitare del ponte crollato e pugnalati allo stomaco con una baionetta e poi finiti con una fucilata al petto. I cadaveri precipitano giù nel greto del fiume. D Capugnano di Porretta la stessa mattina alcuni sfollati scendono verso il centro della cittadina, tra questi c'è Guccini. Una pattuglia di tedeschi, probabilmente la stessa, sta raggiungendo il centro di Porretta sparando dei colpi per aria: sembra che abbiano intenzione di disertare. Guccini decide di andar loro incontro con una pistola, ma viene catturato e costretto a portare uno zaino. Il corpo di Guccini viene ritrovato verso le sette di sera nello stesso luogo dove, al mattino, erano stati uccisi gli altri due.

Modalità di uccisione: fucilazione

Violenze connesse: furto e-o saccheggio,incendio di abitazione

Tipo di massacro: rappresaglia

Scheda compilata da Massimo Turchi
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-02-01 20:58:36

Vittime

Elenco vittime

1. Guccini Etneo 18/05/1927 29/09/1944 Porretta Terme Gaggio Montano Silla Molinaccio Fornaio
2. Lenzi Federico 16/01/1880 29/09/1944 Gaggio Montano Gaggio Montano Silla Ponte di ferro Maresciallo dei Carabinieri in pensione
3. Mondani Alberto 25/04/1868 29/09/1944 Grizzana Gaggio Montano Silla Ponte di ferro Bracciante

Elenco vittime indefinite 3

Guccini Etneo,
Lenzi Federico,
Mondani Alberto

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


SS-Pionier-Bataillon 16

Tipo di reparto: Waffen-SS

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Emil Brauner

    Nome Emil

    Cognome Brauner

    Note responsabile Il comandante della compagnia è Emil Brauner, 24 anni, nella vita civile era un guardiaboschi/guardiacaccia; dal 23 dicembre 1944 comandò la 2a compagnia del Grenadier-Regiment 146, quindi è plausibile che alla data comandasse la 1acompagnia, come testimoniato dal Feldpost n. 30877B che aveva fatto scrivere sulla portiera dell\'auto. Voci locali imputano invece la strage a truppe SS e indicano Reder quale comandante del reparto, per il fatto che al comandante mancasse un braccio.

    Nome del reparto nazista Wehrmacht

    Nome del reparto 1. Kompanie/Grenadier-Regiment 146/65. Infanterie-Division

Memorie
Bibliografia


Pier Angelo Ciucci, "Resistenza nell’Alto Reno sul fronte porrettano-gaggese della linea gotica: L'Eccidio di Molinaccio. 2 Ottobre 1944. Una prima completa ricostruzione dopo minuziose indagini a distanza di trentasette anni", Porretta Terme, 1981.
Massimo Turchi, "La linea Gotica e le stragi. Il fronte di guerra nell'Appennino bolognese, modenese e pistoiese. Cà Berna e Ronchidoso due stragi", Prospettivaeditrice, Civitavecchia (Roma), 2008
Pier Giorgio Ardeni, "Cento ragazzi e un capitano. La brigata Giustizia e Libertà "Montagna" e la Resistenza sui monti dell'alto Reno tra storia e memoria", Pendragon, Bologna, 2014

Elenco nominativo dei partigiani dell'Emilia Romagna - Bologna. Ricerca coordinata da Luciano Casali e Alberto Preti (ultimo aggiornamento 2013) www.storia-culture-civilta.unibo.it/it/biblioteca/fondi-1/partigiani

Sitografia


Progetto \"Storia e Memoria di Bologna\": www.storiaememoriadibologna.it

Fonti archivistiche

Fonti