Sirolo, 27.04.1944

(Ancona - Marche)

Sirolo, 27.04.1944

Sirolo, 27.04.1944
Descrizione

Località Sirolo, Sirolo, Ancona, Marche

Data 27 aprile 1944

Matrice strage Fascista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Il 27 aprile 1944 il questore di Ancona De Biase Enrico, insieme al figlio Ugo e ad alcuni agenti di polizia si recarono a Sirolo, dove fermarono il giovane Andrea Grilli ritenendolo soggetto al servizio di leva. Grilli tentò di fuggire, ma inseguito venne raggiunto e ucciso a colpi di pistola e di mitra

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: rastrellamento

Estremi e note penali: Nell’ottobre 1946 la Sezione Istruttoria della Corte di Appello di Ancona emetteva la sentenza di non luogo a procedere nei confronti di De Biase Ugo per il delitto di omicidio per non aver commesso il fatto e per il delitto di collaborazionismo e reati connessi per estinzione a causa di amnistia.
Si osservava che il giovane Grilli fu ucciso da un agente delle Questura di Ancona «piccolo, tarchiato, dai capelli neri e lisci, con baffetti piccoli che i testimoni riconobbero in Colossi Eugenio, il quale è pure accusato dagli altri tre agenti, Luccarini, Mezzabotta e Tardioli, contro lui stesso confessò il delitto al vice Questore. Gli stessi testi assicurano e lo stesso conferma che de Biase Ugo non ha concorso nell’omicidio del Grilli»

Scheda compilata da Chiara Donati
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-07-16 08:38:17

Vittime

Elenco vittime

Grilli Andrea, n. 28/08/1924 a Sirolo, figlio di Ercole e Gaspari Lidia, Qualifica di partigiano caduto, Comandante Brg. Ancona (1/2/1944-27/4/1944), riconosciuta il 21/2/1946 ad Ancona

Elenco vittime renitenti 1

Grilli Andrea

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Enrico Osimo De Biase

    Nome Enrico

    Cognome Osimo De Biase

    Note responsabile Questore di Ancona

    Nome del reparto Pubblica Sicurezza di Novara

  • Eugenio Colosso

    Nome Eugenio

    Cognome Colosso

    Ruolo nella strage Autore

    Note responsabile Si osservava che il giovane Grilli fu ucciso da un agente delle Questura di Ancona «piccolo, tarchiato, dai capelli neri e lisci, con baffetti piccoli che i testimoni riconobbero in Colossi Eugenio, il quale è pure accusato dagli altri tre agenti, Luccarini, Mezzabotta e Tardioli, contro lui stesso confessò il delitto al vice Questore

    Nome del reparto Pubblica Sicurezza di Novara

  • Giovanni Luccarini

    Nome Giovanni

    Cognome Luccarini

    Note responsabile Agente

    Nome del reparto Pubblica Sicurezza di Novara

  • Isidoro Mezzabotta

    Nome Isidoro

    Cognome Mezzabotta

    Note responsabile Agente

    Nome del reparto Pubblica Sicurezza di Novara

  • Ugo De Biase

    Nome Ugo

    Cognome De Biase

    Stato imputato in procedimento

    Note procedimento Nell’ottobre 1946 la Sezione Istruttoria della Corte di Appello di Ancona emetteva la sentenza di non luogo a procedere nei confronti di De Biase Ugo per il delitto di omicidio per non aver commesso il fatto e per il delitto di collaborazionismo e reati connessi per estinzione a causa di amnistia. Gli stessi testi assicurano e lo stesso conferma che de Biase Ugo non ha concorso nell’omicidio del Grilli

    Nome del reparto Pubblica Sicurezza di Novara

  • Vincenzo Tardioli

    Nome Vincenzo

    Cognome Tardioli

    Note responsabile Agente

    Nome del reparto Pubblica Sicurezza di Novara

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Sirolo, Piazza Veneto

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Sirolo, Piazza Veneto

    Descrizione: In piazza Veneto, a Sirolo, è posta la lapide a ricordo di Andrea Grilli: “Qui a morte colpito da vili sicari fascisti il patriota Andrea Grilli il 27-4-1944 offrì la giovane vita per la libertà della Patria”.

  • luogo della memoria a

    Tipo di memoria: luogo della memoria

    Descrizione: Alla vittima è stata intitolata la corale del comune di Sirolo.

Bibliografia


Lorenzo Campanelli, 2005: I luoghi della memoria. La Resistenza nell’anconetano: monumenti e lapidi 1944-2002, Affinità elettive, Ancona 2005, p. 122.
Luisella Pasquini, Nazareno Re (a cura di), I luoghi della memoria. Itinerari della Resistenza marchigiana, il lavoro editoriale, Ancona 2007.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

Archivio Centrale dello Stato, Fondo Ricompart - Ufficio per il servizio riconoscimento qualifiche e per le ricompense ai partigiani, Marche, schedario e pratica n. 19742 (pratica trasmessa alla Capitaneria di Porto di Ancona il 23/2/1960.
Archivio dell’Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell’Esercito, N 1/11, b. 2132.
Procura Militare Territoriale La Spezia, numero registro generale 1111, CPI, f. 22/164.