Monghidoro, 11.08.1944

(Bologna - Emilia-Romagna)

Monghidoro, 11.08.1944

Monghidoro, 11.08.1944
Descrizione

Località via dei Martiri, Monghidoro, Monghidoro, Bologna, Emilia-Romagna

Data 11 agosto 1944

Matrice strage Nazifascista

Numero vittime 4

Numero vittime uomini 4

Numero vittime uomini adulti 4

Descrizione: La sera del 2 agosto 1944 il partigiano Giovanni Musolesi raggiunge la propria famiglia all'Acquafresca di Monzuno e per cinque sere dorme all'addiaccio, poi la notte dell'8 agosto (martedì) decide di passarla in casa, nascondendo le armi nel pagliaio. La notizia della presenza in zona di Musolesi viene comunicata ai tedeschi dal reggente di fascio di Monzuno, capitano della Gnr Luigi Scarani, che, assieme ad altri militi, era stato catturato dai partigiani della "Stella Rossa" per uno scambio di prigionieri e rilasciato da pochi giorni. Proprio la notte dell'8 agosto tedeschi e Gnr iniziano un vasto rastrellamento: Giovanni viene catturato mentre sta tentando di fuggire dalla finestra, con lui viene arrestata tutta la famiglia Musolesi. La casa viene minata e fatta saltare, così come la stalla, mentre gli animali vengono razziati. Nel frattempo il fuoco raggiunge l'arma e le munizioni che Giovanni aveva nascosto nel pagliaio e queste ultime iniziano a esplodere. La famiglia Musolesi viene fatta salire su un carro e condotta in paese. Al gruppo vengono aggregate altre persone tra cui Rino Benni (15 anni). Nel frattempo vengono incendiate anche Ca’ Rondelli e la Ca’, sempre di Monzuno, e razziato tutto il bestiame. I prigionieri vengono rinchiusi in un locale delle scuole elementari del paese, tranne i tre Musolesi e Benni che sono tenuti separati e sorvegliati a vista. Dopo l'interrogatorio Cleto, padre dei Musolesi, la moglie e i figli più piccoli, assieme ad alcuni altri, sono rilasciati. Verso sera il resto dei prigionieri viene trasferiti a Ca' di Giorgio (Monghidoro) dove pernottano. Il giorno seguente Scarani li interroga uno ad uno. Anche i Musolesi vengono interrogati e percossi, in particolare Giovanni che ogni sera, col volto tumefatto, viene mostrato alla gente. Nel frattempo ai partigiani della "Stella Rossa" è arrivata la notizia di quanto sta accadendo e uno di loro propone di organizzare la liberazione degli ostaggi, ma la proposta viene ritenuta troppo rischiosa e inattuabile. Il giorno 11 agosto a Monghidoro viene arrestato Calzolari e anche lui viene condotto a Ca' di Giorgio e rinchiuso con i quattro sorvegliati speciali (i tre Musolesi e Benni). Nel pomeriggio dello stesso giorno i cinque vengono portati al Campo del Comune o della Fiera (oggi via dei Martiri), per essere fucilati. I tedeschi si rifiutano di uccidere il giovane Rino Benni e anche Pietro Musolesi. Infine passano per le armi i restanti tre. Pietro, nell'assistere alla morte dei fratelli, sviene; un tedesco, forse l'ufficiale che comanda il plotone d'esecuzione, gli si avvicina e gli dà un calcio, ma visto che non si rialza, lo uccide con un colpo di pistola. Infine Rino viene riportato a Ca' di Giorgio. Tutti i prigionieri vengono trasferiti a Bologna, probabilmente alle Caserme Rosse, da dove le sorelle Musolesi (Bruna e Amelia) verranno deportate in Germania, Benni sarà rinchiuso nel campo di prigiona di Düsseldorf, mentre gli altri verranno impiegati nella Todt per la costruzione delle opere difensive sul Monte Falterona (Appennino fiorentino).

Modalità di uccisione: fucilazione

Violenze connesse: deportazione della popolazione,incendio di abitazione

Tipo di massacro: rastrellamento

Scheda compilata da Massimo Turchi
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-01-29 15:20:24

Vittime

Elenco vittime

1. Calzolari Domenico Enrico 08/01/1898 11/08/1944 Monghidoro Monghidoro Barbiere
2. Musolesi Gino 16/07/1916 11/08/1944 San Benedetto Val di Sambro Monghidoro Mezzadro
3. Musolesi Giovanni 06/02/1924 11/08/1944 San Benedetto Val di Sambro Monghidoro Mezzadro
4. Musolesi Pietro 22/11/1921 11/08/1944 San Benedetto Val di Sambro Monghidoro Mezzadro

Elenco vittime partigiani 2

Calzolari Domenico Enrico,
Musolesi Giovanni

Elenco vittime legate a partigiani 2

Musolesi Gino,
Musolesi Pietro

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Reparto GNR non precisato

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Luigi Scarani

    Nome Luigi

    Cognome Scarani

    Note responsabile capitano della Gnr Luigi Scarani

    Tipo di reparto fascista Guardia Nazionale Repubblicana

    Nome del reparto Reparto GNR non precisato

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a via dei Martiri, Monghidoro

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: via dei Martiri, Monghidoro

    Descrizione: A Monghidoro, in via dei Martiri, i nomi dei caduti sono ricordati nella lapide del monumento.

  • lapide a via dei Martiri, Monghidoro

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: via dei Martiri, Monghidoro

    Descrizione: Un\'altra lapide con i nomi dei caduti è posta sul muro di una casa, sempre in via dei Martiri, luogo dove avvenne la fucilazione.

  • lapide a via Vittorio Emanuele 14, Monghidoro

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: via Vittorio Emanuele 14, Monghidoro

    Descrizione: Una lapide con disegno dal titolo “1944 ? La fucilazione di “Barberîn”, parte del progetto “Monghidoro crocevia dell’Europa” che ricorda la cattura di Calzolari è posta al civico 14 di via Vittorio Emanuele, dove abitava il barbiere.

Bibliografia


Vittoria Comellini, "Voci e volti", Ozzano Emilia (Bologna), 2010
Alma Gamberini, "Le scarpe dipinte (Stagioni veloci)", Bologna, Giraldi, 2008.
Giampietro Lippi, "La Stella rossa a Monte Sole. Uomini, fatti, cronache, storie della brigata partigiana Stella rossa Lupo Leone", Bologna, Ponte nuovo, 1989.
Giampietro Lippi, "Il Sole di Monte Sole. Uomini, fatti, cronache, storie del un popolo di Caprara di sopra, Panico e della 'Stella Rossa - Lupo - Leone' dal 1914 ad oggi", Edizioni Anpi, Bologna, 1995.
Dario Zanini, "Marzabotto e dintorni 1944", Ponte Nuovo, Bologna, 1996.
Elenco nominativo dei partigiani dell'Emilia Romagna - Bologna. Ricerca coordinata da Luciano Casali e Alberto Preti (ultimo aggiornamento 2013) www.storia-culture-civilta.unibo.it/it/biblioteca/fondi-1/partigiani

Sitografia


Progetto \"Storia e Memoria di Bologna\": www.storiaememoriadibologna.it

Fonti archivistiche

Fonti