BORSEDA E DEBEDUSE, CALICE AL CORNOVIGLIO 08.10.1944

(La Spezia - Liguria)

BORSEDA E DEBEDUSE, CALICE AL CORNOVIGLIO 08.10.1944

BORSEDA E DEBEDUSE, CALICE AL CORNOVIGLIO 08.10.1944
Descrizione

Località Borseda e Debeduse, Calice al Cornoviglio, La Spezia, Liguria

Data 8 ottobre 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 2

Numero vittime uomini 2

Numero vittime uomini adulti 1

Numero vittime uomini anziani 1

Descrizione: Nel primo giorno del rastrellamento dell'8-11 ottobre 1944, che investe un'area piuttosto rilevante tra Val di Vara e Val di Magra, ci sono scontri rilevanti tra reparti tedeschi e partigiani del btg. “Val di Vara” della Colonna Giustizia e Libertà (attivamente supportati da una parte della popolazione locale) nell'area della Foce di Borseda. Dopo il ripiegamento dei partigiani i rastrellatori investono l'area di Borseda e Debeduse alla ricerca dei partigiani e uccidono i civili Rapallini e Cecchi, non legati alla Resistenza.
E' possibile che che le due vittime siano state uccise a causa della loro disabilità, che forse impediva loro di comunicare efficacemente con i rastrellatori e di obbedire prontamente ai loro ordini.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Violenze connesse: furto e-o saccheggio,incendio di abitazione

Tipo di massacro: rastrellamento
--> Per saperne di più sulle tipologie

Scheda compilata da MAURIZIO FIORILLO
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-01-29 00:03:15

Vittime

Elenco vittime

Cecchi Giuseppe (Vittorio), di 47 anni (nato il 07/06/1897), civile.
Rapallini Fausto, di 67 anni (nato l\'08/10/1877), civile.

Elenco vittime civili 2

Cecchi Giuseppe
Rapallini Fausto

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Festungs Brigade 135

Tipo di reparto: Wehrmacht
Appartenenza: Heer Wehrmacht

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • onorificenza alla città a

    Tipo di memoria: onorificenza alla città

    Descrizione: Nel 1985 il Comune di Calice al Cornoviglio è stato insignito della Croce al Valor Militare per la partecipazione della popolazione alla lotta di liberazione e per il sostegno a partigiani, ex prigionieri alleati e sfollati.

  • commemorazione a

    Tipo di memoria: commemorazione

    Descrizione: Il rastrellamento dell\'8-11 ottobre 1944 è solitamente commemorato dal Comune di Calice al Cornoviglio e dalle associazioni riunite nel Comitato Provinciale Unitario della Resistenza.

  • museo a Calice al Cornoviglio, castello Malaspina

    Tipo di memoria: museo

    Ubicazione: Calice al Cornoviglio, castello Malaspina

    Descrizione: Il rastrellamento dell\'8-11 ottobre 1944 è ricordato nel Museo della Brigata Val di Vara presso il castello Malaspina di Calice al Cornoviglio.

Bibliografia


Daniele Bucchioni, Attività della Brigata “Val di Vara”, in La Resistenza nello Spezzino e nella Lunigiana, ISR La Spezia, La Spezia 1975, 2a Ed., p. 170.
Sirio Guerrieri, Luigi Ceresoli, Dai Casoni alla Brunella. La Brigata Val di Vara nella storia della Resistenza, Sarzana, Zappa, 1986, p. 132.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

Archivio ISR La Spezia, fasc. 244, Elenco caduti civili della IV Zona Operativa