MEDICINA 18.12.1944

(Bologna - Emilia-Romagna)

MEDICINA 18.12.1944

MEDICINA 18.12.1944
Descrizione

Località Medicina, Medicina, Bologna, Emilia-Romagna

Data 18 dicembre 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini anziani 1

Descrizione: Il 18 dicembre 1944 Alberto Raffaelli fu ucciso davanti alla sua abitazione da militari tedeschi (secondo una testimone, mentre secondo altra fonte si tratterebbe di uno solo) in seguito ad un diverbio con i tedeschi che cercavano la figlia di Raffaelli per avere con lei un rapporto sessuale e a cui Raffaelli impedì di entrare in casa.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: violenze di genere

Scheda compilata da Roberta Mira
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-01-28 21:48:42

Vittime

Elenco vittime

Raffaelli Alberto detto Albertino, nato a Ravenna il 28/07/1881, residente a Medicina, bracciante.

Elenco vittime civili 1

Raffaelli Alberto.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


Luigi Arbizzani, Nazario Sauro Onofri, Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel bolognese (1919-1945), vol. V, Dizionario biografico R-Z, Comune di Bologna, Istituto per la storia di Bologna, Bologna, 1998, p. 3.
Giovanni Parini, Medicina: 1919-1945. Fascismo, antifascismo e guerra di liberazione, Comune di Medicina, Medicina, 1995, p. 146.

Sitografia


Storia e memoria di Bologna:
Raffaelli Albertino
http://www.storiaememoriadibologna.it/raffaelli-albertino-486871-persona

Fonti archivistiche

Fonti

AISPER, Commissione parlamentare d’inchiesta sulle cause dell’occultamento di fascicoli relativi a crimini nazifascisti (Armadio della vergogna), 4 Docc. consegnati maggio 2009, doc. 44/1, f. 387, Legione territoriale dei Carabinieri Reali di Bologna, Compagnia di Imola, Statistica riguardante le violenze commesse da tedeschi e fascisti contro le popolazioni civili nella giurisdizione di questa Compagnia, 15/05/1946 e f. 403 allegata Dichiarazione di una testimone, 9/04/1946.