Altissimo 9-7-1944

(Vicenza - Veneto)

Episodio di riferimento: Rastrellamento Val Chiampo (Lessini vicentini) 05-14.07.1944

Altissimo 9-7-1944

Altissimo 9-7-1944
Descrizione

Località Altissimo, Altissimo, Vicenza, Veneto

Data 9 luglio 1944

Matrice strage Nazifascista

Numero vittime 4

Numero vittime uomini 4

Numero vittime uomini adulti 2

Numero vittime uomini anziani 2

Descrizione: Giornata cupa, con grandi acquazzoni nel pomeriggio. Nel pomeriggio, i tedeschi del presidio di S. Giovanni Ilarione e Chiampo si portano a S. Pietro Mussolino e incendiano le abitazioni, il Municipio, la Scuola, fucilando quanti incontrano, tra cui il parroco. Sempre il 9 luglio, brucia Contrà Dugatti di Chiampo e vengono uccisi a Casa Verda due civili; a Contrà Mussolino i nazisti distruggono e danno fuoco a tutto, uccidono 1 civile e lo lasciano bruciare fra le macerie. Brucia Contrà Ronga e S. Pietro Vecchio, dove in strada vengono uccise 2 donne e un vecchio. In Contrà Bassa di S. Pietro Vecchio è trucidato da repubblichini vicentini il proprietario dell’Osteria “El buso”. A Contrà Groba di Altissimo vengono trucidati 2 fratelli, l’anziano padre e, nelle vicinanze, un vecchio contadino al lavoro nei campi. A Contrà Lovari incendiano tutto e uccidono 4 civili.
Lo stesso giorno, a Chiampo, finita l’operazione giornaliera di rastrellamento, lo stesso tribunale repubblichino che operò a Crespadoro il 27 aprile e ad Asiago il 1 giugno ‘44 (Gaddi – Mentegazzi – Polga – Fabris), decreta la fucilazione di 2 partigiani (Francesco Pretto e Pietro Anselmo). A S. Pietro Mussolino, in un’osteria di piazza Roncani, è ucciso da due partigiani un aviere della Luftwaffe (Tubbing Hubert, cl. 23, da Waltrop), che si divertiva a sparare alle donne che tentavano di spegnere gli incendi.

Modalità di uccisione: fucilazione

Violenze connesse: furto e-o saccheggio,incendio di abitazione

Tipo di massacro: rastrellamento

Scheda compilata da Piero Casentini e Pierluigi Dossi
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-01-19 11:06:44

Vittime

Elenco vittime

1. Elia Enoh Belluzzo, cl. 1869; civile, trucidato a Contrà Grobba di Altissimo il 9.7.44;
2. Francesco Belluzzo di Elia Enoh,cl. 06; civile, trucidato a Contrà Grobba di Altissimo il 9.7.44;
3. Giuseppe Beluzzo di Elia Enoh, cl. 12: civile, trucidato a Contrà Grobba di Altissimo il 9.7.44;
4. Olimpo Xompero, cl.1884; civile, ucciso nei pressi di Contrà Grobba di Altissimo il 9.7.44;

Elenco vittime civili 4

1. Elia Enoh Belluzzo, cl. 1869; civile, trucidato a Contrà Grobba di Altissimo il 9.7.44;
2. Francesco Belluzzo di Elia Enoh,cl. 06; civile, trucidato a Contrà Grobba di Altissimo il 9.7.44;
3. Giuseppe Beluzzo di Elia Enoh, cl. 12: civile, trucidato a Contrà Grobba di Altissimo il 9.7.44;
4. Olimpo Xompero, cl.1884; civile, ucciso nei pressi di Contrà Grobba di Altissimo il 9.7.44;

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Luftnachrichten-Betriebsabteilungen zur besonderen Verwendung 11

Tipo di reparto: Wehrmacht
Appartenenza: Luftwaffe

GNR di Verona

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Memorie
Bibliografia


Sonia Residori, Il coraggio dell'altruismo. Spettatori e atrocità collettive nel Vicentino 1943-’45, Ed. Centro Studi Berici-Istrevi, Sossano (VI) 2004.
Giancarlo Zorzanello (a cura di), Resistenza sui Lessini: Brigata "Stella". Archivio Storico – 24 maggio-17 settembre 1944, Vol. I, Amm. Comunale, Valdagno (VI) 1980.
Luca Valente, Schio. La verità sull’8 Settembre. Dalla caduta di Mussolini alle prime settimane dell’occupazione tedesca (luglio – novembre 1943), Ed. Menin, Schio, 2011.
Katia Zonta, 9 settembre 1944. Il rastrellamento di Piana e Selva di Trissino, Valdagno 2005.
AA.VV. San Pietro Mussolino. Vol. 1, Il territorio e la storia, Ed. Amm. Comunale, S. Pietro Mussolino (VI) 2009.
Lino Rigoni, Giorni d'inferno nell'alta valle del Chiampo. Verità di un eccidio, Ed. In. Gr. Dal Molin, Arzignano (VI) 1989.San Pietro Mussolino e la sua chiesa risorta.
Lutz Klinkhammer, L'occupazione tedesca in Italia, 1943-1945, Ed. Bollati Boringhieri, Torino 1993.
Maurizio Dal Lago, L'ultimo mese di guerra nella valle dell'Agno, in Maurizio Dal Lago e Giorgio Trivelli, 1945. La fine della guerra nella valle dell'Agno, Lions Club, Valdagno, 1999.
Maurizio Dal Lago e Franco Rasia, Valdagno, marzo-giugno 1944. Dallo sciopero generale all’eccidio di Borga, Comune di Valdagno, Valdagno(VI) 2004.
M. Gecchele e D. Vicentini, Il dolore della guerra. Vicende e testimonianze in val d’Alpone e dintorni, Amm. Comunali della Val d’Alpone, 1995.
Pierantonio Gios, Resistenza, Parrocchia e Società nella diocesi di Padova 1943-1945, Ed. Marsilio-Ivsrec, Venezia 1981.
Ezio Maria Simini, Eccidi e stragi di militari, civili e partigiani nell’Alto Vicentini (1943-1945), Quaderni di storia e cultura scledense, n. 34, Schio 2014.
Umberto Scaroni, Soldato dell’Onore. Memorie di un volontario della R.S.I. 1943-1946, Ed. Nuovo Fronte, 2004.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

Archivio di Stato di Vicenza (ASVI), fondo Corte d’Assise Straordinaria (CAS);
Archivio di Stato di Vicenza (ASVI), fondo Comitato di Liberazione Nazionale Provinciale (CLNP);
Archivio di Stato di Vicenza (ASVI), fondo Danni di guerra.
Archivio Tribunale di Vicenza (ATVI), Sentenze.
Il Giornale di Vicenza.
La difesa del Popolo. Settimanale della Diocesi di Padova.