VIA DEL PIANO 26, MEDICINA, 16.04.1945

(Bologna - Emilia-Romagna)

VIA DEL PIANO 26, MEDICINA, 16.04.1945

VIA DEL PIANO 26, MEDICINA, 16.04.1945
Descrizione

Località via del Piano 26,, Medicina, Bologna, Emilia-Romagna

Data 16 aprile 1945

Matrice strage Nazista

Numero vittime 3

Numero vittime uomini 2

Numero vittime uomini adulti 1

Numero vittime uomini anziani 1

Numero vittime donne 1

Numero vittime donne adulte 1

Descrizione: Negli ultimi giorni di permanenza sul territorio della provincia di Bologna, e durante la loro ritirata verso nord, i tedeschi compirono una serie di violenze contro la popolazione che vanno dal furto, al saccheggio, all’uccisione singola (anche per futili motivi), a stragi “dell’ultimo giorno”.
Il 16 aprile 1945 militari tedeschi si presentarono all’abitazione di Ulisse Gamberini per razziare materiali loro utili. Gamberini si oppose alla requisizione e fu ucciso dai tedeschi, i quali poco dopo uccisero anche sua moglie, Claudia Tamburini, e Giuseppe Bonfiglioli che tentava di fuggire.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Violenze connesse: furto e-o saccheggio

Tipo di massacro: ritirata

Annotazioni: Le truppe tedesche di stanza nella zona erano: 1ª divisione paracadutisti (1. Fallschirm-Jäger-Division); 26ª divisione corazzata (26. Panzer-Division); 278ª divisione di fanteria (278. Infanterie-Division).

Secondo la dichiarazione rilasciata ai carabinieri da Alferino Dall’Olio nel 1946, Gamberini chiuse la porta di casa restando dietro di essa per tenerla chiusa ed evitare che i tedeschi entrassero, ma questi spararono attraverso la porta uccidendolo. Secondo Parini, invece, i tedeschi indispettiti dalla reazione degli abitanti della casa li riunirono davanti alla casa e li uccisero.

Scheda compilata da ROBERTA MIRA
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-03-05 11:44:17

Vittime

Elenco vittime

Bonfiglioli Giuseppe, nato a Fanano (MO) il 07/05/1907, domiciliato a Medicina, pastore. Civile.
Gamberini Ulisse, nato a Medicina (BO) il 12/07/1886, boaro. Civile.
Tamburini Claudia, nata a Castelguelfo (BO), il 07/02/1898, massaia. Civile.

Elenco vittime civili 3

Bonfiglioli Giuseppe,
Gamberini Ulisse,
Tamburini Claudia

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


- Roberta Mira, Bologna, in Luciano Casali, Dianella Gagliani (a cura di), La politica del terrore. Stragi e violenze naziste e fasciste in Emilia Romagna, L’Ancora del Mediterraneo, Napoli, Roma, 2008, pp. 75-76.
- Giovanni Parini, Medicina: 1919-1945. Fascismo, antifascismo e guerra di liberazione, Comune di Medicina, Medicina, 1995, pp. 164, 232.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

- AISPER, Fondo Commissione parlamentare d’inchiesta sulle cause dell’occultamento di fascicoli relativi a crimini nazifascisti (Armadio della vergogna), 4 Docc. consegnati maggio 2009, 44/1, f. 384, Legione territoriale dei carabinieri reali di Bologna, Compagnia di Imola, Statistica riguardante le violenze commesse da tedeschi e fascisti contro le popolazioni civili nella giurisdizione di questa Compagnia, 15/05/1946 e f. 412 dichiarazione di Alferino Dall’Olio, 16/04/1946 ivi allegata.