Nevola, Corinaldo, 05.08.1944

(Ancona - Marche)

Nevola, Corinaldo, 05.08.1944

Nevola, Corinaldo, 05.08.1944
Descrizione

Località Nevola, Corinaldo, Ancona, Marche

Data 5 agosto 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Nel contesto della ritirata, il 5 agosto 1944, accadde l’ennesimo episodio di violenza nel corinaldese, in zona Nevola. Alcuni automezzi dell’esercito tedesco si dimostrarono momentaneamente inutilizzabili in quanto presentavano gli pneumatici forati. Un ufficiale attribuì l’incidente a un’azione di sabotaggio condotta dai partigiani, per questo ordinò di setacciare la zona e rastrellare tutti i presenti. Alla fine, un certo numero di persone, per ordine del comando tedesco, vennero riunite nell’aia del contadino Nazzareno Fucili, e lì controllate a vista da una sentinella, che all’improvviso cominciò a sparare raffiche di mitra in aria, ma pur sempre in direzione del gruppo di rastrellati. A quel punto, sensibile al clima di terrore che si era creato e forse indotto dalle grida di spavento e di supplica dei suoi vicini, Fucili, che si trovava per caso vicino al militare tedesco, senza ragionare sulle possibili conseguenze, gli trattenne istintivamente il braccio. Immediata fu la reazione del soldato che girò l’arma verso di lui e lo uccise, crivellandolo di colpi davanti agli sguardi sconvolti della moglie e delle figlie.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: rappresaglia

Scheda compilata da Chiara Donati
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-07-13 15:13:44

Vittime

Elenco vittime

Fucili Nazzareno, n. il 02/06/1889 a Corinaldo, paternità Pietro, contadino, qualifica Caduto per rappresaglia, riconosciutagli il 15/12/1947 ad Ancona.

Elenco vittime civili 1

Fucili Nazzareno

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Corinaldo, Sacrario dello Sperone

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Corinaldo, Sacrario dello Sperone

    Descrizione: Il nome è tra quello delle vittime civili decedute a Corinaldo e nel suo territorio durante il periodo del passaggio del fronte, presenti sulla lapide esposta nel Sacrario dello Sperone, nel centro storico di Corinaldo.

Bibliografia


Vinnico Bracci, Una fiaccola sul colle. I giorni luttuosi sotto il gioco nazista (luglio-agosto 1944), Stibu, Urbania 1994.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

Archivio Centrale dello Stato, Fondo Ricompart - Ufficio per il servizio riconoscimento qualifiche e per le ricompense ai partigiani, Marche, schedario e pratica n. 9907.
Archivio dell’Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell’Esercito, N 1/11, b. 2132.
Procura Generale Territoriale La Spezia, CPI, f. 49/15.