Sforzacosta, Macerata, 03.04.1944

(Macerata - Marche)

Sforzacosta, Macerata, 03.04.1944

Sforzacosta, Macerata, 03.04.1944
Descrizione

Località Sforzacosta, Macerata, Macerata, Marche

Data 3 aprile 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Renitente alla leva, fu catturato mentre accompagnava alcuni piloti anglo-americani paracadutatisi nella regione sulla costa tra Porto San Giorgio e Porto Sant’Elpidio per essere imbarcati su un sommergibile inviato dagli Alleati. Gli uomini furono sorpresi e catturati da una pattuglia tedesca e Pasquinelli fu portato a Macerata e rinchiuso nel carcere locale. Dopo una breve detenzione fu fucilato.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: rastrellamento

Scheda compilata da Chiara Donati
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2018-12-31 16:10:28

Vittime

Elenco vittime

Pasquinelli Ivo, n. a Jesi il 01/01/1924, paternità Diomede, operaio tornitore, qualifica Partigiano comb caduto, distaccamento Porcarella (15/12/1943 – 03/04/1944), grado Commissario di Btg. – Tenente, riconosciutagli il 21/05/1946 ad Ancona.

Elenco vittime renitenti 1

Pasquinelli Ivo

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • commemorazione a

    Tipo di memoria: commemorazione

    Descrizione: In occasione del sessantesimo anniversario della riconquistata libertà, G. Frelli - con la collaborazione della Sezione ANPI della cittadina marchigiana - ha portato in scena al Teatro Studio San Floriano uno spettacolo dal titolo Alla macchia (storia di

  • luogo della memoria a Jesi

    Tipo di memoria: luogo della memoria

    Ubicazione: Jesi

    Anno di realizzazione: 2005

    Descrizione: Nell\'ambito delle iniziative per il 60° anniversario della Liberazione, la Giunta comunale di Jesi, su proposta dell\'assessore alla cultura Leonardo Animali, ha deciso di intitolare il campo sportivo Boario a Ivo Pasquinelli.

  • luogo della memoria a Jesi

    Tipo di memoria: luogo della memoria

    Ubicazione: Jesi

    Descrizione: Dopo la Liberazione, la sua città natale ha intitolato a Ivo Pasquinelli una via; anche un Circolo ARCI di Jesi porta il suo nome.

  • onorificenza alla persona a

    Tipo di memoria: onorificenza alla persona

    Descrizione: Alla vittima fu concessa la medaglia d’oro con la seguente motivazione: “Organizzatore del movimento clandestino nella zona di Macerata, si esponeva ai più gravi rischi per il potenziamento delle bande partigiane da lui formate con sicura fede patriottica

  • luogo della memoria a Roma

    Tipo di memoria: luogo della memoria

    Ubicazione: Roma

    Descrizione: Intitolazione di via alla vittima

  • luogo della memoria a Macerata

    Tipo di memoria: luogo della memoria

    Ubicazione: Macerata

    Descrizione: Intitolazione di via alla vittima

Bibliografia


Nello Verdolini, La storia attorno casa 1930-1948, Stampa nova, Jesi 1998, pp. 98-99.

Sitografia


• www.storiamarche900.it/main?p=storia_territorio_macerata
• www.storiamarche900.it/main?p=storia_territorio_jesi
• Ivo Pasquinelli, in Ultime lettere di condannati a morte e di deportati della Resistenza italiana [http://www.ultimelettere.it/?page_id=35&ricerca=413], url consultata il 28 settembre 2018

Fonti archivistiche

Fonti

Archivio Centrale dello Stato, Fondo Ricompart - Ufficio per il servizio riconoscimento qualifiche e per le ricompense ai partigiani, Marche, schedario e pratica n. 1832, trasmessa al Distretto militare di Ancona 02/02/1960.