Sforzacosta, Macerata, 03.04.1944

(Macerata - Marche)

Sforzacosta, Macerata, 03.04.1944

Sforzacosta, Macerata, 03.04.1944
Descrizione

Località Sforzacosta, Macerata, Macerata, Marche

Data 3 aprile 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Renitente alla leva, fu catturato mentre accompagnava alcuni piloti anglo-americani paracadutatisi nella regione sulla costa tra Porto San Giorgio e Porto Sant’Elpidio per essere imbarcati su un sommergibile inviato dagli Alleati. Gli uomini furono sorpresi e catturati da una pattuglia tedesca e Pasquinelli fu portato a Macerata e rinchiuso nel carcere locale. Dopo una breve detenzione fu fucilato.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: rastrellamento
--> Per saperne di più sulle tipologie

Scheda compilata da Chiara Donati
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2018-12-31 16:10:28

Vittime

Elenco vittime

Pasquinelli Ivo, n. a Jesi il 01/01/1924, paternità Diomede, operaio tornitore, qualifica Partigiano comb caduto, distaccamento Porcarella (15/12/1943 – 03/04/1944), grado Commissario di Btg. – Tenente, riconosciutagli il 21/05/1946 ad Ancona.

Elenco vittime renitenti 1

Pasquinelli Ivo

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • commemorazione a

    Tipo di memoria: commemorazione

    Descrizione: In occasione del sessantesimo anniversario della riconquistata libertà, G. Frelli - con la collaborazione della Sezione ANPI della cittadina marchigiana - ha portato in scena al Teatro Studio San Floriano uno spettacolo dal titolo Alla macchia (storia di

  • luogo della memoria a Jesi

    Tipo di memoria: luogo della memoria

    Ubicazione: Jesi

    Anno di realizzazione: 2005

    Descrizione: Nell\'ambito delle iniziative per il 60° anniversario della Liberazione, la Giunta comunale di Jesi, su proposta dell\'assessore alla cultura Leonardo Animali, ha deciso di intitolare il campo sportivo Boario a Ivo Pasquinelli.

  • luogo della memoria a Jesi

    Tipo di memoria: luogo della memoria

    Ubicazione: Jesi

    Descrizione: Dopo la Liberazione, la sua città natale ha intitolato a Ivo Pasquinelli una via; anche un Circolo ARCI di Jesi porta il suo nome.

  • onorificenza alla persona a

    Tipo di memoria: onorificenza alla persona

    Descrizione: Alla vittima fu concessa la medaglia d’oro con la seguente motivazione: “Organizzatore del movimento clandestino nella zona di Macerata, si esponeva ai più gravi rischi per il potenziamento delle bande partigiane da lui formate con sicura fede patriottica

  • luogo della memoria a Roma

    Tipo di memoria: luogo della memoria

    Ubicazione: Roma

    Descrizione: Intitolazione di via alla vittima

  • luogo della memoria a Macerata

    Tipo di memoria: luogo della memoria

    Ubicazione: Macerata

    Descrizione: Intitolazione di via alla vittima

Bibliografia


Nello Verdolini, La storia attorno casa 1930-1948, Stampa nova, Jesi 1998, pp. 98-99.

Sitografia


• www.storiamarche900.it/main?p=storia_territorio_macerata
• www.storiamarche900.it/main?p=storia_territorio_jesi
• Ivo Pasquinelli, in Ultime lettere di condannati a morte e di deportati della Resistenza italiana [http://www.ultimelettere.it/?page_id=35&ricerca=413], url consultata il 28 settembre 2018

Fonti archivistiche

Fonti

Archivio Centrale dello Stato, Fondo Ricompart - Ufficio per il servizio riconoscimento qualifiche e per le ricompense ai partigiani, Marche, schedario e pratica n. 1832, trasmessa al Distretto militare di Ancona 02/02/1960.