PASSO DELLA CISA PONTREMOLI 02.07.1944

(Massa-Carrara - Toscana)

PASSO DELLA CISA PONTREMOLI 02.07.1944

PASSO DELLA CISA PONTREMOLI 02.07.1944
Descrizione

Località Passo della Cisa, Pontremoli, Massa-Carrara, Toscana

Data 2 luglio 1944

Matrice strage Fascista

Numero vittime 3

Numero vittime uomini 3

Numero vittime uomini adulti 1

Numero vittime uomini senza informazioni 2

Descrizione: Al Passo della Cisa, proprio sul confine tra la provincia di Apuania e quella di Parma vengono fucilati da uomini del 40. Battaglione delle brigate nere l’agricoltore Francesco Biolzi e due pastori: Francesco Bonotti, Antonio Del Freo.
Erano stati catturati nei pressi del podere del Biolzi: questi fu subito accusato di aver dato ospitalità ai partigiani, mentre gli altri due, trovati in possesso di somme di denaro, furono accusati di essere finanziatori dei partigiani; in realtà si stavano recando ad una fiera nel paese di Berceto (Parma).
Secondo un’altra versione i due toscani si trovavano presso il Biolzi per trattare l’acquisto di capi di bestiame; arrestati dai tedeschi furono affidati ai militi delle brigate nere che fingono di rilasciarli per poi fucilarli alle spalle.
Nei registri dello Stato Civile del Comune di Berceto è stato trovato l’atto di morte relativo al solo Biolzi Francesco (di madre pontremolese), registrato il 15.01.1945 nel quale si legge che la morte dello stesso è avvenuta il 2 luglio 1944 alle ore 21, ma non si fa cenno alle circostanze.
L’episodio si può inserire nella vasta operazione di rastrellamento condotta in quei giorni in tutto il versante orientale della Lunigiana, a ridosso dell’Appennino (Wallenstein I).

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: rastrellamento

Annotazioni: L’episodio, avvenuto proprio sul confine di provincia e di regione, viene inserito nelle uccisioni compiute nel territorio comunale di Pontremoli. Come già indicato nella scheda resta incerta la determinazione del luogo esatto dove il fatto si è verificato. Nel registro di Stato Civile del Comune di Pontremoli non è stata annotata nessuna notizia. In quello del Comune di Berceto è stato inserita solo la morte del Biolzi.

Scheda compilata da Paolo Bissoli
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-02-13 13:00:12

Vittime

Elenco vittime

Biolzi Francesco, 38 anni. Agricoltore residente a Fugazzolo (Comune di Berceto) in un podere vicino al Passo della Cisa nel versante parmense.
Bonotti Francesco. Pastore e allevatore del versante toscano diretto alla fiera nel territorio comunale di Berceto (Parma).
Del Freo Antonio. Pastore e allevatore del versante toscano diretto alla fiera nel territorio comunale di Berceto (Parma).

Elenco vittime civili 3

Biolzi Francesco.
Bonotti Francesco.
Del Freo Antonio.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • cippo a Pontremoli, passo della Cisa

    Tipo di memoria: cippo

    Ubicazione: Pontremoli, passo della Cisa

    Descrizione: Sul luogo della fucilazione dei tre civili c’è un piccolo cippo collocato pochi metri a valle della strada, proprio nei pressi del cartello che indica il cambio di provincia. Il cippo, in precarie condizioni di conservazione, riporta due lapidi entrambe con i nomi delle tre vittime e la data dell’uccisione.

  • lapide a Passo della Cisa

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Passo della Cisa

    Descrizione: Cippo in marmo posto al Passo della Cisa ricorda Biolzi, Bonotti e Del Freo.

  • lapide a Berceto, Duomo

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Berceto, Duomo

    Descrizione: Beniamino e Giacomo Ianelli sono ricordati nella lapide in marmo posta nei pressi del duomo di Berceto dedicata ai caduti civili.

Bibliografia


Comune di Pontremoli, Conflitto bellico 1943 -1945. Contributo della popolazione pontremolese alla Lotta di Liberazione dall’ottobre 1943 all’aprile 1945, Pontremoli s.d., pp. 30-31.
Gianluca Fulvetti, Uccidere i civili. Le stragi naziste in Toscana (1943-1945), Carocci, Roma, 2009, p. 205.
Mino Tassi, Pagine pontremolesi. Cronaca delle vicende resistenziali relative al territorio di Pontremoli nel periodo luglio1945-aprile 1945, vol. 3, Artigianelli, Pontremoli, 1961.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti