MIRTETO MASSA 18.09.1944

(Massa-Carrara - Toscana)

MIRTETO MASSA 18.09.1944

MIRTETO MASSA 18.09.1944
Descrizione

Località Mirteto, Massa, Massa-Carrara, Toscana

Data 18 settembre 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Da una testimonianza del Signor Armando Della Pina, presente all'episodio raccolta da M. Michelucci.
“Il 18 settembre 1944, ero sulla via della Foce, alla confluenza con la via che scende al Mirteto, con mia mamma e mia nonna, un tedesco scendeva in bicicletta la Foce, ma vicino a loro frenò e si fermo, perché aveva visto scendere sopra la strada tra le piane un uomo e una donna. Con il fucile spianato lì fermò e li accompagnò da noi. Erano Baldoni e sua sorella. La donna fece un salto sotto la strada e fuggì, il Baldoni era rimasto invece come raggelato. Il tedesco inveì per un po' accusandoci (la mia nonna e mia madre) di star lì perché stavamo aspettando gli altri due, un incontro programmato. Non era assolutamente vero. Noi avevamo un lasciapassare per raggiungere il nostro terreno al Mirteto, in quanto eravamo sfollati a Carrara. Alla fine il tedesco se ne convinse. Fece cenno al Baldoni, puntandogli il fucile, di allontanarsi di qualche metro. In quel momento anch'io me la diedi a gambe. Mia Madre e mia nonna rimasero lì e videro uccidere il Baldoni a freddo, che non era armato, e non aveva reagito in alcuno modo agli ordini del tedesco”.
Trattasi di un episodio diretto di violenza ai civili, l’uomo ucciso non era armato, non aveva disubbidito agli ordini del militare tedesco, né si era ribellato in alcun modo, né aveva accennato alla purché minima reazione che lo configurasse come combattente partigiano.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: legato al controllo del territorio

Scheda compilata da Marco Rossi
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-02-13 12:49:52

Vittime

Elenco vittime

Baldoni Adamo, nato a Massa il 28/12/1908 da Luigi e Tornaboni Teresa. Coniugato con Pucci Rosa Muore presso l\'ospedale di Carrara il giorno 18 settembre 1944. Atto di morte n. 294/II/B – 1945. Riconosciuto partigiano combattente della Brigata Garibaldi “G. Menconi” comando formazioni massesi con anzianità 14/04/44 – 18/09/44.

Elenco vittime partigiani 1

Baldoni Adamo.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


Archivio comune di Massa; Archivio ANPI Massa, Elenchi di riconoscimento di qualifica di partigiano da: Presidenza Consiglio dei ministri - Commissione regionale Toscana per il riconoscimento della qualifica di Partigiano. Elenchi anni 1946-1949.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti