VIA PORTA BRENNONE, REGGIO EMILIA, 03.02.1945

(Reggio Emilia - Emilia-Romagna)

VIA PORTA BRENNONE, REGGIO EMILIA, 03.02.1945
Descrizione

Località Via Porta Brennone, Reggio nell'Emilia, Reggio Emilia, Emilia-Romagna

Data 3 febbraio 1945

Matrice strage Fascista

Numero vittime 4

Numero vittime uomini 4

Numero vittime uomini adulti 4

Descrizione: Come rappresaglia a un attentato compiuto in città contro una pattuglia della Questura repubblicana, i fascisti prelevano dal carcere dei Servi (dove erano stati interrogati e torturati) quattro partigiani e li fucilano nel centro città. I corpi restano esposti 24 ore.

Modalità di uccisione: fucilazione

Violenze connesse: sevizie-torture

Trattamento dei cadaveri: Esposizione dei cadaveri

Tipo di massacro: rappresaglia

Scheda compilata da MASSIMO STORCHI
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-01-06 12:01:03

Vittime

Elenco vittime

Carabillò Cristoforo (Cris) (1917) 76° SAP
Lusuardi Sante (Dario) (1923) 77° SAP
Turci Dino (Ercole) (1924) 37° GAP
Tognoli Vittorio (Marco) (1920) 76° SAP

Elenco vittime partigiani 4

Carabillò Cristoforo (Cris)
Lusuardi Sante (Dario)
Turci Dino (Ercole)
Tognoli Vittorio (Marco)

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


79. legione GNR di Reggio Emilia

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • monumento a Reggio Emilia, via Port Brennone

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Reggio Emilia, via Port Brennone

    Anno di realizzazione: 1945

    Descrizione: All’angolo fra Corso Garibaldi e via Porta Brennone è collocata una lapide in marmo bianco. L\'epigrafe è stata dettata da Pietro Marani. L\'inaugurazione risale al 25 agosto 1945. La collocazione attuale è successiva al riadattamento dell\'isolato, avvenuta negli anni Settanta.

  • onorificenza alla persona a

    Tipo di memoria: onorificenza alla persona

    Descrizione: A Vittorio Tognoli è stata conferita la medaglia d’argento v.m. alla memoria. Con la seguente motivazione: “Valoroso combattente, catturato dal nemico durante un rastrellamento veniva sottoposto alle più crudeli sevizie che agli sopportava con animo fermo senza fare alcuna rivelazione compromettente per la Resistenza. Condannato alla pena capitale, affrontava la morte da eroe. Reggio Emilia, 3 febbraio 1945 “

  • luogo della memoria a Scandiano

    Tipo di memoria: luogo della memoria

    Ubicazione: Scandiano

    Descrizione: A Vittorio Tognoli è intitolata una strada a Scandiano, suo luogo di nascita.

  • commemorazione a

    Tipo di memoria: commemorazione

    Descrizione: Ogni anno viene ricordato l’eccidio con una manifestazione istituzionale promossa dal Comune di Reggio Emilia e dalle Ass. partigiane.

Bibliografia


Guerrino Franzini, Storia della Resistenza Reggiana, III ed., a cura dell’ANPI Reggio Emilia, pag.544.

Sitografia


http://www.albimemoria-istoreco.re.it/

Fonti archivistiche

Fonti

Archivio Istoreco in Polo Archivistico Comune di Reggio Emilia