CHIGIANO SAN SEVERINO MARCHE 21.04.1944

(Macerata - Marche)

CHIGIANO SAN SEVERINO MARCHE 21.04.1944

CHIGIANO SAN SEVERINO MARCHE 21.04.1944
Descrizione

Località Chigiano, San Severino Marche, Macerata, Marche

Data 21 aprile 1944

Matrice strage Fascista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Il giovane Gaetano Feltrini fu ucciso il 21 aprile 1944 nella frazione di Chigiano di San Severino Marche. Nato a Reims, risiedeva da tempo a Torino, ma in seguito ai bombardamenti del capoluogo piemontese decise di trasferirsi a Senigallia, dove era ospite di Augusto Terenzi. Per sfuggire alla chiamata alla leva, si recò a San Severino Marche presso amici del padre Giovanni e qui entrò a far parte del distaccamento “Ferro”.
Quel giorno era di pattuglia sul ponte di Chigiano quando si avvicinò un’automobile con dei fascisti a bordo che spararono alcune raffiche di mitra contro i partigiani. Feltrini fu colpito mortalmente mentre il suo compagno Mario Lenti, un ferroviere di Jesi di 19 anni, rimase ferito gravemente in varie parti del corpo. Venne rapidamente soccorso e fu accompagnato da un altro partigiano jesino, Livio Livieri, all’ospedale di Cingoli. Il 26 aprile fu effettuato un vasto rastrellamento nel corso del quale Lenti riuscì a essere tratto in salvo e nascosto presso una casa di contadini mente Livieri fu catturato e deportato in Germania. Dopo la Liberazione Lenti tornò a Jesi, ma le ferite riportate avevano minato il suo fisico e il 9 marzo 1945 cessò di vivere.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: rastrellamento

Scheda compilata da CHIARA DONATI
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-10-12 07:38:40

Vittime

Elenco vittime

Feltrini Gaetano, n. in Francia il 09/04/1924, paternità Giovanni, qualifica Partigiano caduto, distaccamento Ferro (01/01/1944 – 21/04/1944), riconosciutagli il 22/08/1946 ad Ancona.

Elenco vittime partigiani 1

Feltrini Gaetano

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • monumento a San Severino Marche, Viale Mazzini

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: San Severino Marche, Viale Mazzini

    Descrizione: Essendo sconosciute al momento della morte le sue generalità, nell’elenco dei caduti per la libertà, pubblicato nel numero unico dell’8 ottobre 1944, figura come un «Ignoto Francese» e allo stesso modo è stato riportato tra i nominativi del monumento alla

  • luogo della memoria a Senigallia

    Tipo di memoria: luogo della memoria

    Ubicazione: Senigallia

    Descrizione: A Gaetano Feltrini è stata intitolata una via a Senigallia.

Bibliografia


Raoul Paciaroni, Una lunga scia di sangue. La guerra e le sue vittime nel Sanseverinate (1943-1944), Hexagon Group, San Severino Marche 2014.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

Archivio Centrale dello Stato, Fondo Ricompart - Ufficio per il servizio riconoscimento qualifiche e per le ricompense ai partigiani, Marche, schedario e pratica n. 19279.
Archivio di Stato di San Severino, Cassetta Archivio 1945, cat. XII, fasc. 3.
Ufficio di Stato civile del Comune di San Severino, RAM anno 1945, parte II, serie B, atto n. 35.